Chiudi
Chiudi
svg

La vicenda

Se vi è una vicenda che più mi ha emozionato e che ho seguito con forte interesse, fino ad avere la fortuna di raggiungere telefonicamente uno dei protagonisti, è questa.

La storia di Andrea Sardos Albertini non lascia indifferenti e ancora oggi trasmette emozioni indescrivibili per la tragicità degli eventi.
Andrea sparì nel 1981 mentre era in viaggio a Torino e le sue ultime ore prima della sparizione furono chiarite attraverso le ricerche immediatamente attivate dalla famiglia.

“Io sono testimone di fatti veramente eccezionali che meditati al lume della logica lasciano molto perplessi.”

― LINO SARDOS ALBERTINI

Poi, quando tutto sembrò vano, la comparsa di lunghi messaggi firmati da Andrea ma scritti per mano di una donna di nome Anita nei quali il ragazzo comunicò della sua morte prematura e violenta e del suo corpo abbandonato sul fondo del Po.

La storia di Andrea Sardos Albertini ebbe una eco enorme sia sui giornali che in televisione e i libri sulla vicenda, scritto da suo padre, l’Avvocato Lino Sardos Albertini, sono ancora oggi la testimonianza di qualcosa di incredibile.

In questo episodio del podcast, racconto la vicenda nella sua interezza, cercando di analizzare con l’aiuto dei libri, di articoli di giornale dell’epoca e di qualche spezzone TV le varie fasi in ordine cronologico.

 

Circa un anno dopo, ho deciso di riprendere in mano l’argomento per alcuni aggiornamenti ricevuti grazie alla scoperta di due ulteriori libri (che riporto a fondo pagina). Il tutto è diventato un nuovo episodio che consiglio di ascoltare perché contiene nuovi ed importanti elementi che gettano nuove luci su tutta la vicenda,

Buona ascolto!

Contenuti Extra

ASCOLTA L'EPISODIO ATTRAVERSO IL PLAYER A FONDO PAGINA O SULLE SEGUENTI PIATTAFORME

svg2 minuti

Enzo Barone

«Ci sono molte buone ragioni per avere paura del buio.» - Fright Night, 1985