Chiudi
Chiudi
svg

La vicenda

PREMESSA

Dopo aver raccolto informazioni per questa puntata, tramite un social network sono entrato in contatto con un  membro della famiglia di cui vi parlerò tra poco.

Si tratta di una parente che all’epoca dei fatti fu testimone oculare.

Questa persona, ha voluto sottolineare come alcune informazioni del resoconto scritto dai due ricercatori intervenuti subito dopo gli eventi, siano state riportate in modo errato e, soprattutto, ha evidenziato come la famiglia vittima di questi fatti, abbia solo voluto dimenticare quegli avvenimenti che quarant’anni fa, entrarono prepotentemente nelle loro vite.

Tenendo ferme le fonti dalle quali ho attinto queste informazioni e preso atto del punto di vista della famiglia, mi sembra rispettoso ed educato illustrare i fatti usando dei nomi di fantasia, sia di luoghi che di persone.

Nel 1979 a Palazzato, un paese friulano di circa 3000 abitanti accaddero fatti anomali e rimasti senza apparente soluzione che attirarono giornalisti, TV ma soprattutto curiosi da ognidóve.

In quell’occasione due ricercatori del Centro Ricerche Parapsicologiche di Bologna furono invitati a dare un parere esperto sui fatti che dal luglio 1979 accadevano di frequente in una abitazione al centro del paese.
Furono il Dott. Aldo Martelli (Docente di chimica presso l’Università di Torino) ed il Prof. Ferdinando Bersani (Ordinario di Fisica presso l’Università di Bologna) ad arrivare a Palazzolo la sera di domenica 9 settembre 1979.

“Ma allora, che cosa sta succedendo a Palazzolo della Stella?”

― antonio ferrari, corriere della sera

I due ricercatori, mesi dopo, pubblicarono una dettagliata relazione del loro sopralluogo in Friuli, specificando chiaramente che durante tutta la loro permanenza, non furono mai testimoni di alcun fenomeno a loro descritto e che quindi la relazione, presentava esclusivamente una collezione di interviste e di testimonianze raccolte durante la permanenza a Palazzolo.
La vicenda ruotò essenzialmente attorno ad un apparente fenomeno poltergeist, durante il quale oggetti di ogni tipo presero il volo schiantandosi e procurando non pochi danni alla proprietà (basta vedere le foto tra i contenuti extra a fondo pagina).

La relazione divenne poi un articolo pubblicato all’interno della famosa rivista di settore “Luce e ombra” dell’aprile-giugno 1980.

Come sempre lascio a voi le considerazioni limitandomi a riportare ciò che sono riuscito a recuperare su questo caso.

Buona ascolto!

Contenuti Extra

Dal Corriere della Sera, 08 settembre 1979
Esterno abitazione

Note e bibliografia

ASCOLTA L'EPISODIO ATTRAVERSO IL PLAYER A FONDO PAGINA O SULLE SEGUENTI PIATTAFORME

svg3 minuti

Enzo Barone

«Ci sono molte buone ragioni per avere paura del buio.» - Fright Night, 1985