IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Il treno fantasma di Lincoln

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 3 Settimane fa #1

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2372
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Conoscete la leggenda del treno fantasma di Lincoln? Io l'ho scoperta solo di recente e alcuni dettagli mi hanno colpito, come l'aumento di temperatura al passaggio del convoglio e gli orologi che si fermano per sei minuti.


"Treno funebre di Abramo Lincoln attraversò molti stati dell’Unione, partendo da Washington e raggiungendo Springfield, per trasportare la salma del grande Presidente ucciso il 15 aprile 1865 da Wilkes Booth.
Il treno partì da Washington il 21 aprile 1865 per giungere a Springfield, nell’Illinois, il 3 maggio: rispetto alla prevista tabella di marcia, furono aggiunte molte tappe intermedie per permettere al maggior numero possibile di persone di dare l’ultimo saluto al Presidente: onde ovviare ai problemi di conservazione della salma per un così lungo periodo, a bordo del treno furono fatti salire anche un necroforo ed un imbalsamatore, il cui solo compito era quello di verificare, giorno dopo giorno, lo stato di conservazione del corpo di Lincoln, che non era stato sottoposto ad alcuna procedura di imbalsamazione.
Sul treno presero posto anche un picchetto d’onore e 300 persone del seguito, oltre alla bara del piccolo Willie Lincoln, riesumato per poter essere seppellito a Springfield insieme al padre.
Conclusosi tra fasti ed celebrazioni il viaggio, negli anni che seguirono si verificò però uno “strano” evento in occasione della ricorrenza di quel transito: ad ogni fine di aprile, le persone che abitavano lungo il tracciato ferroviario percorso nel 1865 dal Treno funebre di Lincoln, iniziarono a raccontare di un treno spettrale che avanzava silenzioso lungo le rotaie, emettendo una tenue luce azzurra, senza produrre alcun rumore.
Il treno trasportava una banda composta di scheletri abbigliati in uniformi blu di soldati dell’Unione, impegnati a suonare una musica silenziosa, che nessuno poteva udire; sul secondo vagone, si trovava la bara del Presidente, circondata da un picchetto d’onore formato pure da scheletri che indossavano uniformi sia dell’Unione che dei Confederati.
Non importava quale fosse in quel momento la temperatura esterna: al passaggio del treno, l’aria intorno ai binari si riscaldava repentinamente mentre gli orologi si fermavano per sei minuti, determinando un equivalente ritardo di tutti i treni viaggianti in quel momento lungo la linea!
I passaggi a livello impazzivano ed abbassavano da soli le sbarre, come per far passare quel convoglio invisibile; nel caso che il treno fantasma ne avesse incrociato uno reale, quest’ultimo scompariva dentro il primo e il suo sferragliare diveniva silenzioso.
Secondo alcune testimonianze, i treni erano due: uno trainava numerose carrozze di un treno dell’epoca, tutte drappeggiate di nero; il secondo, era composto dalla sola carrozza scoperta che mostrava la bara di Lincoln."

di Maurizio Manconesi
Fonte: Treni fantasmi
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 2 Settimane fa #2

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 697
  • Ringraziamenti ricevuti 170
  • Karma: 4
E' una storia affascinante...
Certo si tratta di un evento di oltre un secolo fa, quindi difficilmente verificabile.
Però è una storia molto interessante.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 1 Settimana fa #3

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2372
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Bisognerebbe capire se esistono tutt'ora testimonianze recenti dell'avvistamento di questo treno fantasma.
Se la visione è durata solo negli anni immediatamente successivi, certo è veramente difficile da verificare.
E se è vera questa seconda ipotesi, è anche curioso che la manifestazione abbia avuto una durata dopo la quale non si è più verificata. Ipotizzando sia vero mi viene da pensare a una proiezione emotiva della gente che all'epoca visse il fatto con grande intensità, tanto da causare l'anomalia. (Che si sia trattato di un'allucinazione collettiva o manifestazione esterna). Una volta venuta a mancare la generazione che visse direttamente l'evento storico, l'energia scaturita dall'intensità emotiva del gruppo potrebbe essersi attenuata.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 3 Mesi 1 Settimana fa da Nyma. Motivo: correzione
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 1 Settimana fa #4

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2228
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Ciao Nyma,

ogni tanto mi rifaccio sentire :aa: Carina questa storia del treno fantasma.
Penso, tuttavia, che ci siano poche ragioni per pensare ad una manifestazione di tutto un insieme di persone ed oggetti "fantasma". Mi ricordo che tempo fa, in altro post, Emiliano obiettava del perché mai un fantasma dovrebbe apparire vestito con vestiti d'epoca, o i vestiti che aveva al momento della dipartita (se non eri tu a obiettare, Emiliano, perdonami)... in effetti uno potrebbe sforzarsi di pensare a particolari fenomeni spiritici che portino alla manifestazione di una persona defunta, ma il materializzarsi anche di pantaloni, camicia, bottoni, cappello, ecc... diventerebbe un po' più difficile da spiegare.
A maggior ragione, per tornare al treno fantasma, verrebbe da chiedersi come possa il fantasma di Lincoln portarsi appresso la materializzazione di un intero treno, e di tutto il seguito di persone che lo popolavano.

Però ci sarebbe un'altra spiegazione, oltre a quella che hai già suggerito tu: e cioè quella della "ripetizione", della cui natura non saprei dire, di eventi accaduti in passato, come in una sorta di registrazione. Ciò che appare non è il fantasma in senso stretto, ma un "replay" dell'evento, con tanto di persone ed oggetti. In tal caso sarebbe razionale pensare che l'evento si ripeta tal quale, con tanto di persone, oggetti e suoni.
Si è letto anche di interi plotoni di soldati impegnati in battaglie del passato riapparire o farsi sentire con i loro suoni di guerra.

Ipotesi affascinanti alle quali tuttavia non credo, ritenendole più spiegabili come leggende popolari che ritornano secondo schemi analoghi.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 4 Giorni fa #5

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2372
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Ciao Guglielmo,
hai fatto bene a ricordare quella teoria a cui io non avevo pensato per questo particolare evento.
È una teoria affascinante che per molti casi di apparizioni di fantasmi potrebbe anche andare bene.
Nella leggenda di questo treno fantasma però i personaggi sono scheletri che indossano abiti d'epoca. Secondo la teoria della "ripetizione" non ha senso che siano scheletri, dovrebbero apparire come quando erano in vita. Se si tratta di una leggenda il problema non si pone nemmeno. Tuttavia penso: da cosa è derivata quella leggenda? C'è un seppur minimo fondo di verità?
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il treno fantasma di Lincoln 3 Mesi 4 Giorni fa #6

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2228
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Hai ragione, Nyma,

gli scheletri non vanno d'accordo con la spiegazione del "replay". Credo tuttavia che nelle leggende popolari gli elementi tendano a mescolarsi, portando insieme elementi di un tipo di leggenda (il replay) e caratteristiche di altre leggende, come i morti che appaiono scheletrici.
Mi fa venire in mente il film "Pirati dei caraibi" (non so quale episodio) in cui la nave fantasma appare con l'equipaggio fatto da uomini mezzi decomposti:

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

Questo messaggio ha un'immagine allegata.
Accedi o registrati per visualizzarla.

C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.