IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Esperimenti di ipnosi regressiva

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #21

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2375
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Va bene, gente, direi che è il momento di tornare in argomento. Abbiamo la sezione "Di tutto un po" per chiacchierare di quello che si vuole.
Mi aspetto di leggere altri resoconti sull'esperimento di ipnosi regressiva.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da Nyma.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #22

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2238
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Buongiorno a tutti,

la scorsa notte l'esperimento è andato meglio, nel senso che almeno non mi sono addormentato.
Questo è ciò che ho visualizzato dopo essere passato dal giardino, entrando nello specchio:

ero un cavaliere medievale, vestito con un'armatura in maglia di ferro. Mi trovavo su un camminamento di un castello di pietra, e camminavo tra due torri, mentre più in basso, nel cortile, un grande numero di uomini si stava preparando a partire per quella che sembrava una guerra. C'era rumore di ferraglia, comandi urlati a voce alta, ma nessuna chiacchiera inutile. Al contrario, la scena era dominata da un mutismo di tensione generale. Dall'altro lato delle mura, prati e colline sconfinati. Da quella direzione sapevo che ci attendeva il pericolo.
Anch'io dovevo partire e la sensazione era quella di avere un'enorme responsabilità, come se dovessi decidere la strategia della guerra e condurre centinaia di soldati in uno scontro inevitabile.

Questa è la scena, che tuttavia non ha avuto un seguito. Come Emiliano, mi sono sentito disturbato dal continuare della voce guida, che in un primo momento avevo trovato gradevole, ma una volta entrato nella mia "scena" ha finito per costituire un disturbo. In particolar modo sentivo che avrei potuto continuare ad aggirarmi in quell'ambiente, ma i suggerimenti su "altre vite", ecc. hanno finito per innervosirmi ed alla fine ho terminato l'ascolto della registrazione ed anche l'esperimento.
Vorrei sottolineare che un aspetto interessante dell'esperimento è stato il carattere realistico con cui ho rivisitato, prima di diventare un cavaliere medievale, la casa della mia infanzia. Riuscivo a vedere mobilio ed oggetti come difficilmente si riesce con il solo ricordo. Per il resto, la scena medievale mi è parsa in gran parte un lavoro d'immaginazione, non credo che abbia nulla a che fare con presunte vite precedenti.
Si è comunque presentata in maniera spontanea, senza che dovessi mettermi a pensare a che cosa potessi immaginare.
Esperimento comunque interessante.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da Guglielmo da Baskerville.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #23

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 261
  • Ringraziamenti ricevuti 18
  • Karma: 0
bhe valle comunque dentro di se provi soddisfazione e un pizzico d'ammirazione.
secondo me questo esperimento se lo ripeteresti, ti potresti trovare in una situazione molto piu profonda, perchè sei tornato indietro di un po di tempo.
come ho gia detto chissa quante vite avrete vissuto.
prova ancora. ma io direi , se cambiamo tecnica?
nyma un'alternativa a quel video, un altro video meno irrequieto?
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #24

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1320
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Io non ci sono riuscito...sono piú forte della voce che guida, ovvero il suo tono, le sue parole non sortiscono effetti su me... per me sono acqua fresca e non riescono ad indurmi nelle profonditá e nel distacco che di norma raggiungo ben presto con la mia tecnica meditativa. Non dico che la guida è fallace, magari su altri funziona, ma ho constatato che oltre tutto bisogna lavorare molto con la fantasia per state dietro alle direttive della voce, il che non è un male, ma a questo punto si potrebbe provare anche solo con una musica ispirativa e senza dialoghi.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #25

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2375
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
valle ha scritto:
Per il resto, la scena medievale mi è parsa in gran parte un lavoro d'immaginazione, non credo che abbia nulla a che fare con presunte vite precedenti.
Visione interessante! Tra l'altro pare che in questi esperimenti capiti spesso di vedere la propria morte o percepirne almeno la causa. Cosa che è successa anche a te.
Comunque, normalmente, se qualcuno mi dice "credo si sia trattato di un ricordo di una vita precedente" gli insinuerei il dubbio. Ora non voglio essere da meno nel caso inverso. Come mai secondo te è in gran parte un lavoro d'immaginazione? Sei forse appassionato di ambientazioni medievali?
Io sono abbastanza scettica, ma in questo caso non riesco a dare nulla per scontato, devo indagare/sperimentare maggiormente.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 1 Anno 8 Mesi fa #26

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2238
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Nyma, la tua obiezione è giusta: perché dico che mi pare più un lavoro d'immaginazione che altro?
E' un po' difficile da spiegare, ma facciamo un esempio. Immagina di cominciare a fare un disegno e, magari, pensi di fare un castello. Poi la testa ti "dice": che cosa potrebbe esserci aldilà del muro? E cominci a disegnare delle colline, dei prati. Poi all'interno del castello disegni dei soldati, li vesti in maglia di ferro, ecc.
Non intendo dire che durante l'esperimento mi sia messo di proposito a farmi queste domande, ma siccome sono una persona dal pensiero piuttosto "visivo" (vale anche quando studio qualcosa) trovo abbastanza semplice ricreare degli scenari di questo tipo in maniera abbastanza automatica. Contemporaneamente non mi sentivo stupito di ciò che vedevo, come se mi arrivasse da fuori, ma lo sentivo così come quando provo ad immaginare qualcosa, come in un sogno ad occhi aperti.
Dire fino a che punto fosse manipolazione oppure no non è una cosa semplicissima, infatti potrei anche sbagliare, ma la mia sensazione è questa.
Ovviamente non posso avere la certezza che qualcosa sotto non ci sia.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 8 Mesi 1 Settimana fa #27

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2375
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Approfittando di questo periodo ho provato un altro esperimento di ipnosi regressiva con la solita voce guida (Brian Weiss - Ipnosi Regressiva Guidata alle Vite Precedenti).
Entrando in uno stato di meditazione profonda mi sono inizialmente sentita girare come su un tornio verso destra, poi il movimento si è fermato e ha ripreso verso sinistra per poi fermarsi del tutto. Il movimento era abbastanza veloce, tanto da farmi sentire le vertigini. Questa sensazione l'ho provata anche altre volte, quando facevo meditazione con il corso di yoga.
Il mio obbiettivo era quello di visitare un preciso paese montano nel suo aspetto storico (precisamente nel 1963). L’esperimento non mi ha dato grandi soddisfazioni, questa volta ho visto soltanto delle catene montuose dall'alto. Cercando di visualizzare la piazza centrale del paese ho invece visto il dettaglio di un luogo abito da donna. Poi ho visto la donna che lo indossava da dietro, aveva un’acconciatura elaborata con i capelli raccolti. E poi è arrivato il momento di terminare l’esperimento.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimenti di ipnosi regressiva 8 Mesi 4 Giorni fa #28

  • Iwanttobelieve
  • Avatar di Iwanttobelieve
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Buongiorno a tutti, stasera vorrei tentare l'esperienza di ipnosi regressiva con la voce guida di Brian Weiss. Intanto se vi fa piacere vi racconto la mia esperienza.
Fino a circa 6 mesi praticavo hatha yoga in un centro e meditazione di gruppo almeno una volta a settimana. Un sabato il nostro maestro ha ben pensato di invitare un ipnologo che ci ha introdotto un pò alla teoria dell'ipnosi regressiva alle vite precedenti e poi ci ha guidato personalmente in un'esperienza di ipnosi.

Premetto che era un periodo in cui meditavo almeno 3 volte a settimana, per cui ero predisposto al rilassamento, all'allontamento dei pensieri ricorrenti. Le mie meditazioni solitamente sono permeate da suoni, sensazioni tattili come calore, oppure movimento a spirale. Mi è capitato raramente di fare delle visualizzazioni di immagini, e quasi sempre legate alla visione di volti (Probabilmente rappresentazioni diverse della mia stessa immagine) oppure intricate trame naturali (acqua, sabbia, fuoco e cosi via). Durante il 60 % delle meditazioni mi capita di addormentarmi, per quanto io cerchi di farle da riposato mi conducono sempre allo stato di dormi-veglia e spesso confondo il sogno con lo stato meditativo.

Fatta questa premessa, sottolineo che l'esperienza di ipnosi regressiva fu estremamente diversa: L'ipnologo mi fece stendere sul lettino e iniziò a farmi fare degli esercizi di respirazione e di rilassamento del corpo, fino a distendere le braccia, le gambe, le caviglie e cosi via. Fin qui tutto normale, sono esercizi di rilassamento che siamo soliti fare al termine di ogni sessione di yoga. Poi avvicinò le mani alle tempie e comiciò a guidarmi con la voce, chiedendomi di visualizzare il giardino, il mio animale guida fino a chiedermi di seguire il percorso all'interno di questa sorta di tunnel immaginario. A quel punto cominciò a chiedermi cosa vedessi, facendomi diverse domande, e io visualizzai distintamente di essere un bambino, soffermandomi sui vari caratteri distintivi del mio aspetto. Inizialmente non lo identificai con me stesso, ma identificai alcuni elementi di un luogo familiare per me, il terrazzino della casa dei miei nonni. A quel punto l'ipnologo mi chiese se vedessi qualcuno accanto a me, se riuscissi a visualizzare i volti di persone a me conosciute. Visualizzai il volto di un uomo, che mi osservava con una sorta di minacciosa indifferenza e in quel momento l'esperienza prese tutta un altra piega. Iniziai a sentirmi a disagio, ma soprattutto inchiodato al lettino, come se quell'emozione fosse cosi potente e negativa da limitarmi nei movimenti. Più tentavo di visualizzare il volto di quell' uomo e più strizzavo con forza naso e occhi. L'unica cosa che riuscivo a rispondere alle domande dell'ipnologo era "è cattivo". A quel punto probabilmente l'ipnolgo capi che doveva slegarmi da quell'immagine e mi chiese di andare oltre in quella vita, di focalizzare l'immagine su altri momenti. Non visualizzai nulla di particolarmente rilevante, se non momenti di lavoro d'ufficio, finchè non mi chiese di visualizzare il momento della mia morte. In quel momento vidi soltanto un accetta, schizzi di sangue, e una gamba insanguinata, una morte violenta insomma. Da quel momento in poi l'ipnologo mi chiese di andare indietro in quelle che erano vite precedenti, chiedendomi di oltrepassare questa specie di tunnel e di cercare di carpire la presenza di questi "spiriti guida". Ma io non vidi più nulla di rilevante, solo immagini di persone, cose e luoghi che avevo già visto nella mia vita e che invano tentavano di legarsi insieme a formare la storia di una vita passata. L'ipnologo in quel momento forzò un pò nel tentare di farmi visualizzare le immagini e notai la netta distinzione tra la prima esperienza e la seconda. In entrambe fui guidato nella visualizzazione, ma mentre nella prima arrivava tutto come un flusso ed ero completamente immerso in uno stato di profondo rilassamento, nella seconda ero palesemente già fuori da quello stato, e stavo solo seguendo le indicazioni dell'ipnologo. Scusate per essermi dilungato cosi tanto, ma sono sicuro che vi fa piacere sapere tutti i dettagli.
"Per quanto difficile possa essere la vita, c'è sempre qualcosa che è possibile fare. Guardate le stelle invece dei vostri piedi"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2