IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Sfere di luce

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #1

  • Astrid-11
  • Avatar di Astrid-11
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Buonasera,
Sono nuova in questo forum, non sono sicura che questa sia la categoria giusta ma non saprei proprio come definire la mia esperienza. Sto cercando qualcuno con cui condividerla, che abbia vissuto qualcosa di simile o che sappia darmi delle risposte.
Premetto che nei miei 25 anni di vita non è certamente la prima volta che mi capitano fenomeni fuori dal comune, ma sinora questo è quello più eclatante.
Era una serata tranquilla, saranno state più o meno le 11 e stavo leggendo un libro a letto; l'unica fonte di luce in camera era l'abat-jour accesa; il mio fratellino e la mia gatta dormivano uno rannicchiato contro di me, l'altra appollaiata sulle mie gambe. Una scena davvero dolce, tanto che per un attimo ho guardato la nostra immagine negli specchi (ho due grandi specchi sull'armadio e uno sul comò) e mi sono sentita grata e contenta per l'amore dei miei cari e dei miei animali. Nonostante si trattasse di una situazione di pura quotidianità per me, ricordo che in quel momento mi sono sentita davvero felice.
Poco dopo ho spento la luce, ma non riuscivo a prendere sonno ed ero con gli occhi aperti al buio in direzione del mio comò, sul quale ci sono incensi, candele, e i miei numerosi minerali che colleziono da quando sono piccola.

Ed ecco di colpo comparire proprio dal comò un leggero bagliore. Inizialmente pensavo di aver lasciato qualcosa di elettronico acceso, seppur mi sembrasse molto strano, e stavo per alzarmi ed andare a vedere quando quel bagliore si è trasformato in una luminosissima sfera di luce blu, grande più o meno come una moneta da 5 centesimi. Ha iniziato a galleggiare nell'aria muovendosi velocemente da un lato all'altro della stanza e illuminava ad intermittenza, proprio come una lucciola. Da notare il fatto che era maggio, che la mia finestra si affaccia su un fiume e in quel periodo era realmente pieno di lucciole il mio giardino. Quindi inizialmente ho creduto potesse essere una specie di lucciola, ma era troppo grossa e luminosa ed emetteva un colore blu freddo che non sembrava per niente naturale.

Poco dopo la sfera di luce si è triplicata; ci ho messo un po' a capire che erano tre perché inizialmente riflettendosi sugli specchi sembravano di più. Ma in realtà erano proprio tre, identiche, e hanno iniziato a roteare sopra la nostra testa continuando a lampeggiare a intermittenza come e a inseguirsi come se stessero giocando o danzando. Ogni tanto si scontravano tra loro sbattendo contro il muro. Tra la loro luce e quella che riflettevano sugli specchi, la stanza era tutta illuminata di un blu freddo, tanto che potevo vedere distintamente tutto, compreso il viso addormentato di mio fratello.
Ho pensato si trattasse di una paralisi notturna, ma ne ho già avute e quando mi capita non riesco a muovermi. Invece mi muovevo benissimo, ho strizzato gli occhi più volte, mi sono data pizzicotti e ho mosso mani e piedi per verificare di essere del tutto cosciente e presente. E in ogni caso quelle sfere erano troppo reali per essere una sorta di allucinazione o di sogno.
A quel punto ho notato che anche il mio gatto le stava guardando; sembrava non preoccuparsene più di tanto anche se non distoglieva gli occhi dalle sfere. Quindi non ero l'unica a vederle. Qualsiasi cosa fossero non facevano paura, almeno non inizialmente. E dai loro bizzarri comportamenti, non ho dubbi sul fatto che avessero una coscienza propria.
Ma di colpo hanno smesso di giocare e hanno iniziato a sorvolare molto lentamente attorno ai mobili e agli oggetti della mia stanza, curiose, quasi come se stessero prendendo le misure. Sembrava proprio che stessero osservando millimetro per millimetro tutta la mia stanza. A quel punto ho pensato che potessero avere a che fare con gli alieni e mi si è gelato il sangue, perché è una tra le cose che mi spaventano di più e allora ho provato a scuotere il braccio a mio fratello, dicendo "Nicholas guarda, sono entrate delle lucciole dalla finestra!" (se tornassi indietro non lo avrei svegliato, non era sicuramente mia intenzione spaventarlo, ma in quel momento ho reagito d'istinto e avevo bisogno di una conferma da parte di qualcuno). Ma mentre si svegliava le sfere si spegnevano sempre di più, e quando ha aperto gli occhi non c'erano più. "Cristina ma cosa dici? Torna a dormire, stai sognando".

Non ho risposto, sono rimasta ferma immobile con gli occhi spalancati. Pensavo che ormai non si sarebbero più fatte vive sentendo qualcuno parlare, e invece dopo 10 minuti quando mio fratello si era riaddormentato del tutto si sono riaccese proprio dal punto in cui si erano spente, e hanno ricominciato a roteare, questa volta più vicine al letto e ai nostri corpi.
A quel punto ero davvero terrorizzata, e ho pensato "Ma se queste cose hanno deciso che io posso vederle e mio fratello no, significa che sanno che io le sto osservando?" Ed ecco la cosa più inquietante di tutte: proprio come se avessero letto questo pensiero, hanno di colpo smesso di lampeggiare e sono rimaste ferme immobili come degli occhi che mi stavano osservando a loro volta. Come a voler dire: " tu vedi noi, così come noi vediamo te". A quel punto il mio cuore batteva a mille, mi sono messa con la testa sul cuscino e mi sono coperta la faccia per non vederle e ho pensato " non sono reali, è solo un sogno, mettiti a dormire". Ma la luce blu era talmente intensa che riuscivo a vederla anche attraverso le lenzuola. E invece di andarsene hanno iniziato a galleggiare proprio sopra la mia faccia. A quel punto ero terrorizzata e volevo solo che se ne andassero, così mi sono alzata di scatto e ho acceso l'abat-jour, e la luce della lampadina le ha fatte sparire. Sono andata in bagno a sciacquarmi la faccia con un po' di acqua fredda. Sono tornata a letto e quando ho spento la luce erano scomparse.
Da allora non le ho mai più riviste, per fortuna o sfortuna, non saprei. Sembravano qualcosa di positivo inizialmente, ma non ne sono del tutto sicura.

La mattina dopo speravo fosse stato solo un sogno, anche se era davvero troppo realistico. Ma quando, mentre facevamo colazione mio fratello ha esordito dicendo "mamma, ieri notte Cristina vedeva le lucciole!" non ho avuto più alcun dubbio.

Qualche esperienza simile/idea? Grazie in anticipo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #2

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 786
  • Ringraziamenti ricevuti 148
  • Karma: -1
Ciao Astrid. Il tuo fratellino si chiama come mio figlio, Nicholas, il quale a suo tempo, da piccolo, con il suo amico invisibile mi ha messo in alcune circostanze in un angolo... Se menziono Nicholas, tuo fratello, è per un evidente riscontro: quando Nicholas si addormenta compare la/le sfera, quando si sveglia tendono a scomparire per ricomparire di nuovo quando si riaddormenta. A te non dice nulla questa circostanza? Chi pensi faccia comparire (inconsciamente, s'intende) la sfera?

E' evidentemente un fenomeno auto prodotto, in parapsicologia noto come il fenomeno dei globi luminosi. Un annetto fa, se non erro, postai sul forum alcune foto, altre non ho potuto recuperarle che riportavano sfere di un blu "freddo" appunto. Le foto erano state scattate sul luogo di una presunta apparizione mariana, per le quali, si sa, gli psichismi dei presenti viaggiano a mille, la fanno da padrona...

Si dovrebbe considerare tutti questi fenomeni, sia i globi luminosi che quelli di forme più generalmente varie (punti, scintille, nubi luminose, colonne fosforescenti, ecc. ) di origine prettamente paranormale. Non sempre è un fenomeno soggettivo, ma con più riscontri, quindi reale, con caratteristiche disarmanti, erratiche, vere di questi straordinari fenomeni che sono evidentemente guidati da una intelligenza.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #3

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2433
  • Ringraziamenti ricevuti 532
  • Karma: 20
Un fenomeno curioso. Solitamente le fiammelle azzurre sono associate ai fuochi fatui, ma di certo la tua camera non ha un cadavere in decomposizione solo alle piastrelle che rilascia gas :D La natura di quelle luci deve essere per forza un’altra.

Peccato che nemmeno gli altri presenti nella stanza (il gatto non è un testimone valido) possono condividere il loro punto di vista sull’esperienza dal momento che non l’hanno vissuta. Anzi, nel momento di loro coscienza hai smesso di viverlo anche te, il che non ci deve fare escludere che sia stata una qualche forma allucinatoria svanita temporaneamente nel momento di ‘distrazione’ causato dal risveglio del fratellino e in modo definitivo dall’aver abbandonato il letto, aver camminato ed esserti quindi dissociata completamente da quel momento.

Ad ogni modo escluderei l’ambito alieno.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #4

  • Astrid-11
  • Avatar di Astrid-11
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Grazie ad entrambi per le veloci risposte.
KitCarson, quindi pensa che possa essere stato Nicholas a generarle? Ho ipotizzato anche io che centrasse con lui, anche perché ho letto di altre esperienze simili accadute a persone adulte in presenza di bambini/ragazzini. Magari le ha generate sognando?

Emiliano, grazie per la sua opinione, tuttavia non sarei mai arrivata a scrivere su questo sito se pensassi che possa essersi trattato solo di un fenomeno del sonno. Ho già avuto paralisi notturne, ma il fenomeno di cui parlo sarà durato in totale almeno per una ventina di minuti, calcolando il risveglio del bambino e il fatto che al suo riaddormentarsi siano apparse di nuovo! E' vero, inizialmente non mi sono alzata del tutto dal letto, ma mi sono mossa più volte e riuscivo a muovermi, mi sono data pizzicotti e sentivo dolore, ho strizzato gli occhi mille volte e quelle cose non se ne andavano. Erano, purtroppo o per fortuna, tanto reali quanto lo sono io adesso.

Vorrei aggiungere un dettaglio: pochi mesi prima, ho ospitato a casa una donna conosciuta da poco, una collaboratrice del mio capo spagnola un pò particolare, convinta di essere una strega. Effettivamente ha fatto cose strane, ad esempio un giorno mi ha chiesto se era morto qualcuno di giovane vicino a casa mia ( ed effettivamente è successo, per tragedia quest'estate nel fiume dietro casa mia è annegato un bambino di 11 anni, stessa età del mio fratellino tra l'altro, e hanno recuperato il suo cadavere dal giardino dei miei vicini di casa, che confina con il mio) e lei ha ipotizzato la sua età, azzeccandola, e diceva di sentire il suo spirito bloccato in questo mondo. Vivo in un paese piccolo e lei non conosceva nessuno,inoltre stavamo insieme tutto il giorno per lavoro, non poteva in nessun modo aver saputo da qualcuno di quel fatto. Inoltre era una cartomante, e in futuro tutte le sue ipotesi si sono realizzate vere. Insomma, non sembrava solo una ciarlatana, me ne sono convinta nonostante fossi scettica all'inizio.
Prima di ritornare a Barcellona, ha lasciato tantissime sue cose a casa mia, che non ha mai chiesto indietro (compresi suoi vestiti sporchi) e una pietra, che è rimasta tra le mie, proprio dove si è generato il punto di luce e poi le sfere blu.
Sta di fatto che questa donna è risultata in futuro essere poco affidabile, ha discusso con il mio capo e l'ha minacciato per questioni abbastanza delicate, per questa ragione ho avuto a che dire con lei pure io. MI ha bloccata,non sono più riuscita ad interagire con lei e da lì sono capitate cose strane: del tipo che mia mamma ha trovato le sue cose, tra cui un profumo da uomo che "Le sembrava il più buono che avesse mai sentito" e continuava ad annusarlo quasi come ipnotizzata, voleva darlo a mio padre. Io le ho detto di non farlo perché avevo una brutta sensazione e alla fine l'abbiamo buttato.
Quando ha trovato i suoi vestiti, mi ha chiesto se poteva buttarli e poco dopo averli toccati l'hanno chiamata dall'ospedale per dirle che il suo pap-test non era andato bene e che avrebbe dovuto fare una biopsia... Lei di solito è molto scettica, ma ha pensato subito alla stessa persona a cui ho pensato io, e quella donna l'ha sempre spaventata moltissimo. Io ho sempre creduto in queste cose, quindi l'ho benedetta con del palo santo e ho effettuato una pulizia della casa, lei mi ha lasciato fare e abbiamo allontanato tutte le sue cose dalla casa, le abbiamo messe nella casetta degli attrezzi in giardino. Vorrei bruciarle ma per qualche ragione non l'ho ancora fatto. Ma ho allontanato tutto, tranne appunto il suo quarzo, che mi piaceva molto e quindi l'ho tenuto. Secondo voi questo fatto può centrare qualcosa?

Io resto in dubbio, perché in realtà non sembravano entità malevole, anzi: erano giocose e curiose, quasi come degli spiritelli infantili. Ma appunto, dotati di una coscienza propria. Magari si stavano solo cammuffando..
Ultima modifica: 11 Mesi 2 Settimane fa da Astrid-11.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #5

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2238
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Ciao Astrid,

quando il racconto è impostato in un certo modo è difficile non essere influenzati dall'opinione dell'autore o autrice, in questo caso tu. Devo ammettere che nel momento in cui ha fatto il suo ingresso, nel tuo resoconto, la figura della strana donna, anch'io ho pensato "ecco, ecco che la strega ci ha messo lo zampino..." :gattonero:
Tuttavia si tratta di un'associazione che tu ci stai "costringendo" a fare, in un certo senso, nel momento stesso in cui accosti questa donna agli eventi che riguardano la tua famiglia. Potrebbero essere connessi oppure no. Potrebbe anche non esserci alcun nesso tra i due. Certo il fatto che su quel mobile ci sia un cristallo di quarzo lasciato dalla donna e che proprio da quel punto si siano levate le sfere luminose è una strana coincidenza.
Potrebbe però non essere una strana coincidenza se provassimo a ragionare al contrario e pensare che un tuo fenomeno ipnagogico o ipnopompico abbia utilizzato il quarzo della "strega" come àncora da cui fare muovere gli oggetti allucinati. Se la megera ti aveva inquietato già in precedenza per i suoi comportamenti poco limpidi, è possibile che tu abbia avuto un'allucinazione ipnagogica e abbia concentrato su quel quarzo l'origine delle sfere proprio perché di proprietà della donna.

Come facciamo a dire se si è trattato di allucinazione oppure no?
Un aiuto potrebbe venire dai testimoni: peccato che l'unico testimone umano (Nicholas) non abbia visto nulla in quanto nel momento in cui si svegliava le sfere svanivano.
Il gatto non può parlare. Il suo comportamento sembrava confermare la presenza delle sfere, così come i pizzicotti che ti sei data sembravano confermare il fatto che fossi sveglia. Il punto è che durante un'allucinazione o un sogno, anche le conferme possono essere parte dell'allucinazione stessa. Se io sogno che il gatto che è con me vede le sfere è perchè io sto sognando la scena così. Se sogno di darmi un pizzicotto e di sentire il dolore, questo è parte del sogno e ovviamente non può darmi una conferma d'essere sveglio.
Ti sei alzata e sei andata ad accendere la luce e questo ha messo fine alla presenza degli strani esserini luminosi: li hai spaventati con la luce della lampadina? Sono scappati perché impauriti dalla possibilità d'essere scoperti da altri? Sembra un po' debole come ipotesi. Se non avevano paura di te a luce spenta e seduta nel letto, probabilmente avrebbero continuato a non averne nemmeno con te in piedi e con la luce accesa.

Su chi influisce sicuramente il cambiamento di scenario? Su di te senza ombra di dubbio perché difficilmente si continuerà ad essere vittime di allucinazioni ipnagogiche o ipnopompiche se si svolgono azioni di una certa importanza come alzarsi ed andare ad accendere la luce.

Il fatto che tuo fratello il mattino dopo abbia detto che tu "avevi visto le lucciole", significa semplicemente che tu gli hai detto ciò che gli hai detto e nient'altro.

Mettendo sui piatti della bilancia le due ipotesi, io darei più credito all'allucinazione del sonno. Dovendo dare credito all'ipotesi della strega, ci sarebbero alcune cose senza molto senso, come il perché apparire di notte al buio mentre sei a letto, il perché svanire quando accendi la luce e così via.
Quindi abbiamo da una parte un'ipotesi che porta a conseguenze congruenti, e dall'altra un'ipotesi alquanto vaga e incongruente.

Non dimentichiamo neanche l'ipotesi di KitCarson, su un fenomeno di natura simil "poltergeist", se non ho capito male. In questo caso non si spaccano bicchieri, piatti e così via, ma si materializzano sfere luminose, e c'è di mezzo un ragazzino in età prepuberale. Gli elementi ci sarebbero, secondo la teoria, ma sulla effettiva esistenza di tali fenomeni personalmente mi sono sempre pronunciato estremamente scettico.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 11 Mesi 2 Settimane fa da Guglielmo da Baskerville.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #6

  • Astrid-11
  • Avatar di Astrid-11
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Non mi sono alzata per andare ad accendere la luce, mi sono alzata di scatto (con il busto) ho allungato la mano per accendere l'abat-jour, dopodiché mi sono alzata del tutto e sono andata in bagno con la luce accesa. Mi dispiace esserrmi spiegata male. Comunque come ho già detto altre due volte ho già avuto fenomeni da allucinazioni/paralisi del sonno, e non vedevo sfere di luce riflesse nello specchio e la stanza completamente illuminata al buio. La stanza era pure disordinata, anche volendo non avrei potuto ricordare perfettamente la posizione di tutti gli oggetti nella stanza in quel momento i vestiti in disordine ecc...
Ultima modifica: 11 Mesi 2 Settimane fa da ParanormalStudio Emiliano. Motivo: eliminata parte del messaggio inadeguata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #7

  • Astrid-11
  • Avatar di Astrid-11
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
P.S. Riguardo all'esperienza di quella donna, penso che avrei escluso una parte imporante dell'esperienza se non l'avessi mai menzionata.
Le sfere, erano simili a quegli orbs che alcune persone vedono nel cielo (come nel famoso caso di Hessdalen) e si muovevano nello stesso modo strano moltiplicandosi/riunendosi/spegnendosi ed accendendosi.. Quindi se mille persone hanno visto delle cose simili alle mie (anche se non tutti in camera da letto) continuerò a credere in quello che ho visto con i miei occhi e continuerò a cercare spiegazioni. Quelle cose avevano una coscienza e forma propria, ve lo giuro sulla mia stessa vita.
Ultima modifica: 11 Mesi 2 Settimane fa da ParanormalStudio Emiliano. Motivo: eliminata parte del messaggio inadeguata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #8

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 786
  • Ringraziamenti ricevuti 148
  • Karma: -1
Astrid-11 ha scritto:
P.S. Riguardo all'esperienza di quella donna, penso che avrei escluso una parte imporante dell'esperienza se non l'avessi mai menzionata.
Le sfere, erano simili a quegli orbs che alcune persone vedono nel cielo (come nel famoso caso di Hessdalen) e si muovevano nello stesso modo strano moltiplicandosi/riunendosi/spegnendosi ed accendendosi.. Quindi se mille persone hanno visto delle cose simili alle mie (anche se non tutti in camera da letto) continuerò a credere in quello che ho visto con i miei occhi e continuerò a cercare spiegazioni. Quelle cose avevano una coscienza e forma propria, ve lo giuro sulla mia stessa vita.


Ciao Astrid. Tranquillizzati, non sono il solo a credere a certe evidenze.

Al di là del considerare la posizione in ambito famigliare della pseudo strega, altro non dico per non dilungarmi, se non che si sa di persone propense per propria natura a rilasciare negatività, captata e assorbita loro malgrado da soggetti particolarmente ricettivi, si evidenzia ancor più quando questa negatività è voluta e, in determinate condizioni indirizzata. Ne abbiamo già discusso.

Il fenomeno Poltergeist viene provocato da stimoli psichici, perlopiù inconsci, di soggetti (in genere giovanissimi, in stato pre /puberale) che si trovano sotto un proprio intimo stato di "frustrazione" o sotto l'effetto di inibizioni, magari da considerarsi semplici, quasi ridicole, per i di lui famigliari, ma non certamente dal soggetto, dal suo punto di vista psicosomatico.

Il Poltergeist può essere (molto più raramente) provocato anche da persone adulte, se siano presenti condizioni psicologiche atte a scatenarlo: turbe psichiche dovute a complessi formatisi nell'infanzia, particolari inibizioni sessuali, frustrazioni in ambiente di lavoro, ecc.
Un saluto
Ultima modifica: 11 Mesi 15 Ore fa da ParanormalStudio Emiliano. Motivo: si prega di rispondere in aderenza al caso in questione senza divagazioni
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Introspettiva

Sfere di luce 11 Mesi 2 Settimane fa #9

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2238
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Bisogna precisare: io, in realtà, alle allucinazioni collettive non ho mai creduto. Ci può essere suggestione collettiva, al limite, ma allucinazione no, in quanto il canale percettivo, dagli organi visivi al cervello non è condiviso. Ognuno ha il proprio. Non si può essere vittime di allucinazioni di gruppo. Al massimo potremmo avere un gruppo di intossicati, ognuno perso nella propria allucinazione, o un gruppo di persone in preda a psicosi, ma ognuno avrà la sua psicosi.

Una teoria come quella del poltergeist non è universalmente condivisa.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 11 Mesi 15 Ore fa da ParanormalStudio Emiliano. Motivo: eliminati parte ritenute una divagazione allo specifico caso
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 11 Mesi 15 Ore fa #10

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2433
  • Ringraziamenti ricevuti 532
  • Karma: 20
Si prega tutti i partecipanti a questa discussione di rispondere in modo strettamente inerente al caso in questione.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 11 Mesi 15 Ore fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sfere di luce 10 Mesi 4 Settimane fa #11

  • Astrid-11
  • Avatar di Astrid-11
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Buonasera, innanzitutto volevo ringraziare tutti per le risposte e per il tempo dedicato a leggere il mio lungo post.
KitCarson, grazie, non avevo mai sentito parlare di poltergeist, molto interessante farò delle ricerche. Non so dire se potesse effettivamente trattarsi di quello perché le emozioni che ho provato prima che si manifestassero le luci erano positive, ma se in relazione alla "strega" non è da escludersi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.