Chiudi

viaggio astrale.

  • Questo topic ha 28 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 9 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Autore
    Post
  • #19145
    Anonimo
    Inattivo

    stavo leggendo in un altro post che qualcuno stava iniziando a parlare di questo argomento…cosa ne sapete i merito?avete mai provato?io una volta provai con una tecnica…solo che forse ero troppo nervoso e non sono riuscito a combinare niente…

    #28319
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Karasciò
    Non è facile fare un viaggio astrale anche se tutti possiamo farli, spesso un senso di paura o anche solo lo stupore ci blocca e nn ci fa andare!
    Si deve riuscire a liberare la mente e rilassarsi cosa nn sempre facile.
    Il momento migliore è prima di addormentarsi…. quando ancora si è mezzi svegli di solito si può riuscire, ma se nn allenati nn ce ne accorgiamo!!!
    Secondo me l’unica è non volerlo nn cercarlo, cioè inutile mettersi li e dire voglio fare un viaggio astrale, meglio lasciarsi andare avendo però pensato prima di volerlo nn mentre……… nn so se mi spiego!
    Anche il sogno è una sorta di viaggio, ma spesso nn ne facciamo caso, bisognerebbe al risveglio, riuscendo a ricordare, poter scrivere il sogno e poi valutarlo per capire, all’inizio è difficile ricordare ma con il tempo è più facile.
    Hai presente quei sogni che la maggior parte prima o poi fanno tutti e cioè la sensazione di cadere????? Bene c’è chi afferma che si era in viaggio e la caduta è il rientro nel corpo!!! (cazzarola però che brutta sensazione, almeno per me!)
    Ecco mi chiedevo ora se quella sensazione di essere già stato in un luogo o di conoscerlo anche se mai stati prima, non sia frutto di un viaggio astrale!!
    Anni fa leggevo nn ricordo dove che per iniziare, ci si deve sdraiare a letto, chiudendo gli occhi ci si deve prima immaginare di essere sul soffitto della camera e potersi vedere nel letto…..
    Ma lascio la parola a chi ne sa di più…

    Sarebbe interessante aprire un post dove inserire i nostri sogni che riteniamo particolari e studiarli assieme sia per vedere se son viaggi astrali o se son premonitori etc…… .
    Ho detto la mia cavolata giornaliera…
    Buon appetito (che fameeeeeeee)

    #28320
    Anonimo
    Inattivo

    Hola!

    La prima cosa che si nota duranteun viaggio astrale o sdoppiamento, è il vedere il proprio corpo dall’alto in posizione di riposo. Da qui la prima emozione.
    Prima di cercare di spostarsi, bisogna prendere padronanza di se stessi, cercando di non aver nessun tipo di paura.
    Le antiche iniziazioni alle quali venivano sottoposti gli antichi esoteristi erano basate su delle prove, dell’acqua, del fuoco, della terra, e dell’aria. Perché il discepolo doveva acquistare coraggio non doveva avere paura di questi quattro elementi. Nei viaggi astrali le prime paure sono dovute proprio agli elementi.
    Per esempio si può avere la sensazione di trovarsi ad una grande altezza, ciò accade perchè il senso che si prova durante lo sdoppiamento porta automaticamente la mente a pensare di stare volando, e nell’astrale ciò che si pensa o si teme si realizza immediatamente. L’emozione e tanto grande che si rientra subito nel corpo violentemente il che può provocare disturbi cardiaci. Questo spiega l’utilità della prova dell’aria.
    Allo stesso modo ci si può trovare in mezzo alla terra, dentro la terra, provando un senso di soffocamento oppure vicino a del fuoco o sotto acqua. Non si sa mai quale immagine mentale richiami nel momento dello sdoppiamento, e se uno non ha superato la paura, principalmente quella dei quattro elementi, potrebbe subire un esperienza così traumatica da portarlo anche a gravi conseguenze.
    Quindi consiglio di cercare di superare ogni tipo di paura prima di cercare o desiderare di fuori uscire col proprio doppio e di allontanarsi dal proprio corpo fisico. Per fare questo occorre un lavoro preliminare da farsi lentamente, di autoconvinzione, di autocontrollo, di dominio di sé.
    Dopo queste indicazioni primarie ma secondo me basilari. Potrebbe sembrare che sia l’essere vero dell’uomo a spostarsi, il nucleo di ciascuno di noi, che in esoterismo si chiama coscienza, intesa come coscienza morale e non come consapevolezza. Ma la nostra coscienza non si muove mai da dove è, cioè dal piano akasico. Ma non si può neanchè pensare che sia il corpo che visiti altri piani. Il corpo mentale resta sul piano mentale, il corpo astrale resta sul piano astrale e quello fisico resta su quello fisico. Allora cosa si sposta? Si sposta solo la consapevolezza, la quale per legge naturale trasla. Cosa succede nel momento in cui ti sdoppi? Succede che la tua consapevolezza risale sul corpo astrale e quindi il corpo fisico rimane come addormentato, in un stato di stasi, e con il tuo corpo astrale puoi girare sul piano astrale vedendo ovviamente il piano sottostante,il piano fisico. Infatti dal piano più alto si vede sempre il piano più basso, mentre non si vede quello superiore. Se si volesse, si potrebbe raggiungere con la propria consapevolezza, anche gli altri piani immediatamente superiori, il piano mentale ad esempio. o addirittura anche i piani spirituali. Ma naturalmente questo può farlo solo chi ha raggiunto una grande specializzazione e deve avere in sé una grande evoluzione.
    Non è facile in una sola vita avere un evoluzione tale per arrivare a simili sdoppiamenti.
    Può solo farlo chi ha un retaggio di molte vite.
    E comunque sono solo mie impressioni dovute ad una certa esperienza sul fatto e ad una certa conoscenza personale del mondo esoterico.
    Hola al Tutto

    #28321
    Anonimo
    Inattivo

    interessantissimo Marcello grazie…io vorrei proprio riuscire a fare un viaggio astrale…

    #28322
    Anonimo
    Inattivo

    A proposito di viaggio astrale, sono ormai sull’ orlo di riuscire ad uscire dal mio corpo.. Io però sono miope (non vedo da lontano) e mi chiedo se quando arriverò in astrale il mio difetto alla vista possa restare oppure è un’ altro tipo di vista quella che utilizziamo in astrale, volevo fare questa domanda a chi magari a il mio stesso problema, visto che è diffuso.

    Grazie comunque a chiunque risponderà.

    #28323
    Anonimo
    Inattivo

    non so come rispondere alla tua domanda…forse qualcuno che ha già fatto questo tipo di esperienza potrà dirtelo…invece ti volevo chiedere che tecnica usi normalmente…un saluto!

    #28324
    Anonimo
    Inattivo

    cIAO gEntE,
    iO sINcErAmEntE nOn CreDo neI viaGgi AsTraLi…
    PensO si TrATti di ProiezzonI DelLA mENTe MezzO subconsCIO…
    mI dOCuMEnto MeGLIo PeR TRarre uNA cONCLUsiONE Piu’ CritICa a RIguarDO pERò… :thumright:

    #28325
    Anonimo
    Inattivo

    bhè anche se fosse quella cosa che hai detto tu dovrebbe essere molto bello provare…

    #28326
    Anonimo
    Inattivo
    karasciò wrote:
    non so come rispondere alla tua domanda…forse qualcuno che ha già fatto questo tipo di esperienza potrà dirtelo…invece ti volevo chiedere che tecnica usi normalmente…un saluto!

    Ti dirò, io uso quelle disponibili su internet, di conseguenza una mia personale non ce l’ ho. Però ti dico che te la devi personalizzare per te stesso qualunque tecnica essa sia.

    #28327
    Anonimo
    Inattivo

    ma tu quante volte hai provato prima di riuscire?e sopratutto hai fatto vari esercizi di concentrazione o robe simili?

    #28328
    Anonimo
    Inattivo
    karasciò wrote:
    ma tu quante volte hai provato prima di riuscire?e sopratutto hai fatto vari esercizi di concentrazione o robe simili?

    Non ci sono riuscito, ho detto solo che sento queste vibrazioni, poi sarà per l’ emozione, sarà per l’ eccitazione ritorno in me ma ripeto, non ci sono ancora riuscito.

    Si, faccio qualche esercizio di concentrazione e di rilassamento prima di provare poi dopo mi cimento nella tecnica.

    #28329
    Anonimo
    Inattivo

    :cheers:
    ECCO LA CRITICA SCETTICA BUTTATA LI’!
    La media è inanzitutto 1/10 persona che afferma di aver fatto Viaggi astrali, ma il dato non differenzia oviamente presunte reali o suggestioni paranormali, scientificamente provato che le esperienze extracorporee sono di solito il risultato di un funzionamento alterato della percezione, che si verifica nell’alterazione chimica o suggestionata dello stato psicotico…
    Le cause o condizioni di tale affermazione sono di solito
    Sonno ipnopompico cioè poco prima di addormentarsi o di svegliarsi.
    Crisi epilettiche
    Intossicazione da droghe ovviamente
    Particolari stati di rilassamento e meditazione.
    Nelle esperienze poco prima di moririe
    Fasi di psicosi acuta quindi una malattia mentale.
    Esperimenti del progetto Mk-Ultra (CIA). Si dice che uno degli scopi del progetto fosse quello di modificare il livello di percezione della realtà di alcune persone, costringendole a compiere atti senza rendersene conto, di creare degli assassini inconsapevoli tipo il film di Mel Gibson … Ipotesi di complotto (Cospiracy theory).
    Direi provare per credere no?
    bah stasera ci provo chissà chissa sarà la volta buona che vedo bene il mio fondoschiena siccome dormo a supino di solito … :P birra:
    Buon week

    #28330
    Anonimo
    Inattivo

    a me è successa una volta sola senza neanke volerlo……ho fatto una giratina in salotto…

    #28331
    Anonimo
    Inattivo

    SE DEVO ESSERE SINCERO ANCHE A ME è SUCCESSO, credevo di andare in bagno e fare pipi’ ma poi quando ritornavo in me mi accorgevo di essermela fatta addosso!!! che brutto… potevo giustificarmi con i viaggi astrali … fino a 5, 6 anni andavo giu’ di brutto con l’incontinenza… E molte volte rispettava questo aneddoto… hihjeheeheihe CHE PISCIONE CHE ERO! :P

    #28332
    Anonimo
    Inattivo

    allora non è reale quando mi trovo in campo all’olimpico a giocare con la roma??? : tenerezza : nooooooo che delusione :ok:

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.