Chiudi

Trance e tempo massimo fuori dal corpo.

  • Questo topic ha 4 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni, 9 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #22113
    Anonimo
    Inattivo

    Buonasera, mi piacerebbe condividere e conoscere la vostra opinione su un …nn so neanche come definirlo..un fatto/esperienza accaduta tra venerdì e sabato..giá.
    Premesso che quando sono particolarmente rilassata accade senza alcun controllo che comincio a straparlare senza rendermene conto con veri e propri vuoti di memoria, tanto che è ormai normale riprendere possesso della realtá trovando mia figlia 12anni che prende appunti…Venerdí..dalle 16.00 circa in poi e fino la giornsta di sabato mattina…ho veri e propri vuoti di memoria..nn ricordo quasi nulla di quello che ho fatto…ricordo verso le 18.00 il mio parrucchiere che mi squote le gambe e mi sfiora il viso chiamandomi..dicendomi che ho il viso stravolto..ricordo solo il divano a casa vrfso le 22.00..e l’indomani un fortissimo mal di testa e spossatezza incredibile..tutto in alto mare.In realtá wualcosa ricordo ma nn l’ho detto a nessuno se nn a mia figlia che spesso mi racconta ció che vede e che sente al posto mio e mi dice”mamma, ma è possibile che sei andata in trance e nn te ne sei accorta?!” io nn lo só, nn posso saperlo..ma mi chiedo, è possibile vivere uno stato simile dalle 16,00di venerdí fino al sabato mattina e poi stare così male..così stanca…ricordo dolo il buio e la figura di un uomo accovaccisto che era delineato da tratti di una luce fortissima, accecante ed io lo riconoscevo incredula..era il Cristo ed io gli chiedevo cosa avevo x meritarmi un dono cosí immenso…non ricordo altro.

    #58779
    Anonimo
    Inattivo

    A prescindere da tutto ciò a cui possiamo credere, io un controllino dal neurologo lo farei. Amnesie così frequenti e di tale portata sono certamente da prendere in seria considerazione e sottoporre al più presto all’attenta valutazione medica. Questo non ti impedisce al tempo stesso di approfondire anche altre teorie, ma accertamenti sulla salute vengono prima di tutto.

    #58780
    Anonimo
    Inattivo

    @ariete

    Escludo decisamente il fenomeno trance…
    Per trance intendiamo l’incorporazione di un’Entità;nello spiritismo,le trance durano mediamente 20-30 minuti,il tutto però è caratterizzato da reazioni fisiche corporee che manifestano ,per esempio una marcata ipertermia che è frequentemente intorno ai 40°
    e contemporaneamente assistiamo anche ad una elevata pressione arteriosa.

    Accelerazione elevato del battito cardiaco e depersonalizzazione.

    In queste condizioni fisiologiche è chiaro che il corpo fisico non potrebbe “reggere”queste alterazioni corporee senza riportane intuibili danni,se il tempo dell’ipotetica trance proseguisse…

    Condivido il saggio consiglio,di primaria importanza,che ha scritto Paranormal Studio.

    Questo non significa ovviamente che tu possa soffrire di qualche eventuale patologia;ma dobbiamo sempre cautelare innanzi tutto la buona funzionalità organica di tutto il nostro corpo fisico; solo allora si possono ipotizzare delle ricerche ad eventuali esperienze che appartengono al vasto mondo della fenomenologia.Diversamente daremmo adito al più insidioso nemico di qualunque nostra esperienza:l’illusione.

    #58781
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Ariete, non posso che condividere quanto detto dagli interventi prima di me.
    Quello che tu descrivi non assomiglia molto ad una trance ma ad altre condizioni che potrebbero necessitare di un consulto medico.
    Questo è un consiglio che mi sento di dare a te ma vale per chiunque: prima di pensare ad eventuali fenomeni paranormali, vanno sempre indagate condizioni materiali (fisiche, chimiche, mediche ecc) e solo quando queste risultano escluse si dovrebbero affrontare fenomeni “meno comuni”.
    Questo non vuol dire che non ci sia alla base qualche capacità (che però dalla tua descrizione non saprei onestamente catalogare).
    Facci sapere cosa ne pensi ed eventualmente tue notizie.

    #58782
    Anonimo
    Inattivo

    Vi ringrazio per aver dato la vostra opinione e la condivido in parte, certo ho pensato anch’io che potesse trattarsi d’altro e se si ripetesse fi nuovo così a lungo, certo dal medico ci vado a gambe levate. Devo però contraddirvi su alcune cose per esperienze personali. Non sto e non voglio studiare tutto quello che mi succede, non vivrei piú, ma certe cose le affermo attraverso i racconti dei miei interlocutori.
    Mi spiego, non è vero che durano 20/30 minuti..io da che sto a tavola mi ritrovo a svegliarmi di botto a letto magari con mio marito o mia figlia con carta e penna che scrivono o mi raccontano di avermi vista “strana” ed a domande ho cominciato a dire cose su fatti che poi comunque accadono o su anime che sono presenti che sto asvoltando, riconoscendole o descrivendole…e questo anche di giorno purtroppo, ma per fortuna posso dire che se da un lato provo imbarazzo dall’altro mi rendo conto che praticamente anche i più scettici appena descrivi cose che non potrei sapere..finiscono per rimanere scioccati invece di prendermi in giro…comunque confermo solo i battiti accellerati,capogiri, strana nausea e una sordità simile a quando si vá sott’acqua. Grazie per aver dato la vostra opinione.

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.