Chiudi

SyNafey – Ciao a Tutti!.

  • Questo topic ha 8 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 1 mese fa da Anonimo.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #23845
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao!

    Mi sono Appena isctitta al forum e il paranormale e’ un argomento che mi interessa moltissimo.
    Mi chiamo Alice e vivo in Inghilterra da due anni (Stevenage), ma sono originaria di Carrara (MS) in Toscana, al confine con la Liguria.

    A presto 😉

    #73606
    Anonimo
    Inattivo

    Benvenuta nel forum! :birra:

    #73612
    Anonimo
    Inattivo

    Benvenuta. Sono due anni che ti sei trasferita nei dintorni di Londra? Sarà un caso, ma è più o meno in questo lasso di tempo che è spuntata fuori la vera identità di quel buontempone di Jack lo squartatore. Mmmmmh! Non è che ti sei recata sul luogo e hai contribuito a risolvere il secolare caso?… :)

    #73607
    Anonimo
    Inattivo

    Benvenuta!!!

    #73608
    Anonimo
    Inattivo
    SyNafey wrote:
    vivo in Inghilterra

    La patria dei fantasmi!

    Benvenuta.

    #73616
    Anonimo
    Inattivo

    Hahahaha! Putroppo no, anzi non sapevo neppure che fosse stata scoperta la sua vera identita’. Sono solo una banalissima grafica :D

    #73638
    Anonimo
    Inattivo
    Gran Dux Gargaros wrote:
    SyNafey wrote:
    vivo in Inghilterra

    La patria dei fantasmi!

    Ancora non ne ho visti qua, ma spero di visitare un pub notoriamente infestato appena possibile e fare il tour notturno ad Edimburgo!

    #73663
    Anonimo
    Inattivo

    In effetti se parliamo di una vera fenomenologia legata all’anima, perché mai solo quelle inglesi dovrebbero produrre fantasmi e quelle del resto del mondo no. Uhm… a meno che non c’è qualche cosa legato alla morfologia e la geologia dell’Inghilterra per far si che li “accada di più”… o forse è solo perché ci sono credenze e tradizioni più sviluppate (che poco hanno a che fare con la realtà)? Sarebbe normale che i fantasmi si fanno sentire più spesso a casa di chi crede che esistano 😉

    #73677
    Anonimo
    Inattivo

    @Emiliano

    Credo che sia un fattore culturale. Prababilente sono piu’ propensi a tramandare o incluedere nel folklore certi eventi, rispetto ad altri popoli europei. Un altro aspetto determinante credo che sia la religione, che filtra e interpreta a proprio favore. Un determinato episodio, per esempio, puo’ essere stato visto come causa del piccolo popolo qua, o manifestazione di dio o di un santo in Italia. Ovvio che le mie siano solo spculazioni, ma e’ verosimile: il vissuto e’ sempre interpretato e filtrato dalle proprie esperienze, credenze e background socioculturale.

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.