Chiudi

Scheletro di donna vampiro trovato nella Laguna di Venezia.

  • Questo topic ha 10 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 11 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #19417
    Anonimo
    Inattivo

    Scheletro di donna vampiro trovato nella Laguna di Venezia

    Lo scheletro ritrovato nel sito archeologico dell’isola del Lazzaretto Nuovo e risale al Medioevo.
    La leggenda delle donne vampiro era strettamente legata alle morti causate dalla peste.

    Trovati in un sito archeologico nella laguna di Venezia quelli che potrebbero essere considerati i primi resti documentati di una “donna vampiro”. Il teschio della donna appare infatti “impalato” con un piccolo mattone in bocca, secondo le “usanze” indotte dalle superstizioni dell’epoca, il Medioevo, cui risale il teschio.

    I resti sono stati rinvenuti dal gruppo di Matteo Borrini dell’Università di Firenze nell’isola del Lazzaretto Nuovo che è un’area di grande interesse storico nella Laguna Nord di Venezia presso S. Erasmo e deve il suo nome al fatto che nel 1468 con decreto del Senato della Serenissima vi fu istituito un Lazzaretto con compiti di prevenzione dei contagi, detto “Novo” per distinguerlo dall’altro già esistente vicino al Lido, dove invece erano ricoverati i casi manifesti di peste.

    LE DONNE VAMPIRO. Quando la peste dilagava, ha spiegato l’esperto al meeting della American Academy of Forensic Sciences tenutosi a Denver, Colorado, “dilagava” anche la credenza che gli untori fossero donne vampiro. L’idea delle vampire veniva probabilmente dal fatto che spesso chi moriva di peste emetteva un rivolo di sangue dalla bocca, come i vampiri appunto.

    Inoltre secondo l’assurda leggenda le vampire “non-morte”, sepolte a fianco dei cadaveri degli appestati, si nutrivano del sangue di questi ultimi per poi riuscire fuori dalla tomba e contagiare altre persone. Per “scongiurare” il contagio coloro che erano addetti alla “sepoltura” dei cadaveri degli “appestati” inserivano quindi un “palo” nella bocca delle sospette donne vampire per impedire loro di “mangiare”. Ed è esattamente così che è stata ritrovata la “vampira” italiana, con un mattone in bocca che le ha frantumato tutti i denti.

    Fonte:L’Unione Sarda – 07 marzo 2009

    #31989
    Anonimo
    Inattivo

    ciao ghost!!!
    grazie per queste segnalazioni,…molto interessanti!
    solo una cosa vorrei dirti(anche se non sono sicuro)è che forse le notizie dovresti postarle nella sezione apposita…certo bisogna aspettare Enzo non sono sicuro…
    cmq ancora complimenti!

    #31990
    Anonimo
    Inattivo

    La sezione corretta delle notizie è:

    #31991
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao, devo dire bravo a Ghost perchè contribuisce in maniera attiva ed aggiungo interessante alle nostre conversazioni, io non ho neanche il tempo di leggere il giornale in questi giorni in uff. e quel poco lo dedico a voi, mi piacciono le nostre conversazioni….. belle e antipatiche 😉
    Non sapevo di questa cosa, super curiosa chiedo: ma non c’è una foto?

    #31992
    Anonimo
    Inattivo
    #31993
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie Karascio, ho guardato ed ho escamato: Madonna Santa!
    Però vi devo dire una cosa, proprio non mi trattengo…. ma questa cosa è sicura? voglio dire, avete notato il foro nel cranio??? la donna è stata uccisa con un colpo in testa e mi chiedo il mattone le è stato messo in bocca prima o dopo??? è orribile…..
    Ma non è possibile che il mattone sia finito lì per caso dopo anni e anni e anni? NO! vero?!?!

    #31994
    Anonimo
    Inattivo

    L’hanno appena fatto vedere su Striscia a canale 5! bè nel video di buchi in testa ne aveva diversi.

    #31995
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie a tutti di cuore sono felice di essere in questo forum ma sopratutto confrontarmi con persone ke nel sangue scorre la stessa passione ke ho io.
    Grazie ancora! ! ! :cheers: :cheers: :cheers:

    #31996
    Anonimo
    Inattivo

    comunque paranoie sui vampiri ce ne sono ancora, adesso non so se lo sentito su un programma o lo letto su un libro ma cmunque i contadini dell’europa dell’est che sono più attaccati alle tradizioni rispetto a no, sono ancora convinti che se non distruggono il cadavere di una persona che sospettata di essere un vampiro possa ritornare dal mondo dei morti per succhiare il sangue ai vivi. certe tradizioni non moriranno mai.

    #31997
    Anonimo
    Inattivo

    centrerà che il mito di dracula proviene proprio da quelle zone?

    #31998
    Anonimo
    Inattivo

    sapete che pensavo? con tutti questi avvistamenti mi domando…e se fossero degli alieni primitivi? voglio dire, e se le storie su dracula fossero delle storie su un alieno? all’epoca non c’era la tecnologia no?!? mà ….chissà…!

    Ormai non si sà più a cosa credere, poichè tutto è plausibile. :S

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Il forum ‘Notizie’ è chiuso a nuovi topic e risposte.