Chiudi

Quanto la musica può influenzare la mente di un individuo?.

  • Questo topic ha 6 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 8 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #21018
    Anonimo
    Inattivo

    Secondo voi la musica è capace di influenzare le menti delle persone con messaggi subliminali o messaggi chiari e diretti?
    Mi riferisco in particolare al black metal. Chi è già a conoscenza dell’ Inner Circle, sa già di cosa sto parlando, chi non lo è ecco il link di indirizzamento alla pagina di Wikipedia:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Black_Metal_Inner_Circle
    Le uccisioni, i suicidi, i sacrifici e altro che secondo psicologi e altre persone sono causate dall’ ascolto ripetuto di musica black metal, a vostro parere ha un fondamento questa teoria?
    Preciso che non sto accusando la musica black metal o il metal in generale anzi io sono un grande amante del genere, ma non del black.

    Spero sia la categoria giusta, se non lo è scusate.

    #51928
    Anonimo
    Inattivo

    Non sono amante del black metal,ma ho avuto momentanee infatuazioni..Credo che dipenda dallo stato d’animo dell’ascoltatore,e specie se adolescente ed arrabbiato,potrebbe anche avere un influenza anche se io confido nell intelligenza degli individui,siccome spesso e volentieri è latitante,secondo me ,si,può avere influenze nefaste,tanto quanto un film violento(di cui sono appassionata,ma sono troppo pigra per mettere in atto certe dinamiche).
    Insomma ..dipende..se una persona non ha modo di confrontarsi e capire i limiti,può diventare un problema quel genere di musica perche scatena l’odio represso.
    Ma secondo me tutto dipende dall’educazione e dalla consapevolezza.

    #51934
    Anonimo
    Inattivo

    in parte è sicuramente vero ciò che dice gagam, cioè dipende dall intelligenza delle singole persone….
    personalmente ascolto di tutto e quindi anche le varie correnti metal, dai slayer ai metallica, e a mio parere pur ritenendo molti brani pregni di un testo spesso discutibile, non ho mai sentito il bisogno di uccidere nessuno!
    ma se da una parte questo tipo di musica aiuta a “scaricare” la rabbia, va fatto un discorso differente nel caso dei messaggi subliminali: questi forse, posson essere per alcune persone, più peridcolosi!
    credo che gli idividui più suggestionabili, possano realmente venire “condizionati” da frasi “nascoste”…..in apparenza non si sentono ma il cervello “immagazzina” tutto!
    ad esempio, se mentre vediamo un film viene (per una frazione di secondo) trasmessa alcune volte l’ immagine di una bella lattina di coca-cola , (noi non ce ne accorgiamo ma il nostro cervello la “recepisce” ) probabilmente alla fine avremo voglia di farci una bevutina di questa bibita…..
    credo quindi che il principio sia lo stesso anche per i messaggi subliminali audio!
    ciao!

    #51929
    Anonimo
    Inattivo

    ogni persona è vulnerabile e condizionabile se viene colpita sul suo “punto debole” umorale momentaneo.
    In fondo già si crede una cosa per proprio conto e se qualche stimolo esterno avvalora la nostra idea dando una “sorta di soluzione” si tende a prenderla in considerazione.

    questo è il principio anche su vertono i messaggi subbliminali come detto da orso74

    prima o poi durante un film viene sete e se cimostrano impercettibili immagini di una bevanda quella è la risoluzione al nostro problema di sete e di quella specifica marca ci si ricorda inconsciamente che può dissetarci

    #51935
    Anonimo
    Inattivo

    Posso solo dirvi che alcuni testi hanno portato al suicidio, ma di solito a finire in questa morsa sono persone depresse con problemi simili..diciamo che questa musica “aiuta aime’ la scrematura” cosa assai di voga negli anni 80.

    #51971
    Anonimo
    Inattivo
    hackboy wrote:
    Posso solo dirvi che alcuni testi hanno portato al suicidio, ma di solito a finire in questa morsa sono persone depresse con problemi simili..diciamo che questa musica “aiuta aime’ la scrematura” cosa assai di voga negli anni 80.

    ciao hackboy, permettimi di dissentire!
    a differenza dei messaggi subliminali , che a mio avviso possono influire in parte su una persona, ritengo che il testo o una frase di una canzone, non possa nuocere a nessuno!
    cerco di spiegarmi meglio: secondo me è il caos quotidiano, la vita frenetica di tutti i giorni il vero problema! la società! :( non passa giorno ,che non si sentano al tg notizie del tipo ” ragazzo viene licenziato e si suicida”……”giovane prende brutto voto a scuola, per paura dei genitori si toglie la vita”…..”lei lo lascia, lui si getta dal quarto piano”…..
    sono tutte notizie dannatamente vere! spesso sono anche motivi futili che spingono persone a gesti estremi……
    ma in questi casi con chi te la puoi prendere? con una maestra che boccia un alunno? con la ragazza che non ama più il fidanzatino di turno? non credo! ritengo che il problema sia MOLTO più complicato, e non riconducibile al contenuto di una semplice canzone (che ci tengo a ripetere, anche se discutibile e di cattivo gusto)!
    ci tengo inoltre a specificare che rispondo NON per difendere un genere musicale che ascolto ma solo per esprimere la mia idea, su una musica che mi piace e che “conosco” da anni……
    PS: comunque se si esclude la musica da “discoteca”, in generale ascolto tutto! particolare simpatia per FABRIZIO DE ANDRE’….. l’avreste mai detto!? :hahaha:
    buona serata a tutti!

    #51989
    Anonimo
    Inattivo

    Ma di fatti io ho detto che qualche testo o canzone influisce sulla psiche di chi è gia’ gravemente turbato…

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.