Close

Progetto Philadelphia.

  • Questo topic ha 8 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni, 4 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #19614
    Anonimo
    Inattivo

    Ho visto chiaccherarne in qualche Topic, ho preferito aprirne uno per vedere se esistono altri progetti simili…

    L’Esperimento di Philadelphia, il 28 ottobre 1943 la US Navy avrebbe condotto un esperimento segreto nei Philadelphia Naval Yards nel porto di Filadelfia, in Pennsylvania (usa), facendo scomparire una nave da guerra grazie all’uso di potenti magneti e facendola ricomparire a diverse centinaia di chilometri di distanza a Norfolk.

    L’ Esperimento Filadelfia è a volte indicato dai cospirazionisti anche con il nome di Rainbow, però questo nome in codice si riferisce in realtà ai piani per l’attacco alleato all’Italia e all’Asse, ed in seguito ad una serie di test condotti su un Lockheed U-2 riguardanti un dispositivo stealth convenzionale.

    Voi cosa ne pensate?
    Un passaggio filtrante verso il lavoro relativo il futuro, e quindi i viaggi nel tempo… :birra:

    Fonti e citazioni:

    http://www.arpnet.it/ufo/allende.htm
    Esperimento Philadelphia su Wikipedia

    [video type=youtube]c3fXOZVX6Ys[/video]
    [video type=youtube]dIGM7FUYD4A[/video]
    #34155
    Anonimo
    Inattivo

    Nessuno ha trovato nulla a riguardo?

    #34156
    Anonimo
    Inattivo

    io ne ho sentito parlare… e se davvero è tutto vero non ho parole…!!

    #34157
    Anonimo
    Inattivo

    io so che in quegli anni, nonostante un periodo tremendo a causa della guerra, ci sono stati dei passi enormi in fatto di scienza tecnologica…non capisco il perchè molti progetti fatti anche dai nazisti sono stati abbandonati…o magari li hanno continuati questi progetti in grande segreto…lo spero molto!

    #34158
    Anonimo
    Inattivo

    Penso che li hanno portati avanti… i fatti gli americani per esempio hanno un bombardiere tattico il B-2 mi sembra.. che è identico a quello nazista creato a fine guerra…
    Questo è solo un esempio… ma sono sicuro che molti prgetti son portatiavanti… :thumleft:
    Son piu’ convinto di questo che dell’esistenza degli alieni! (fermo inteso che il mio pensiero nell’ufolgia rimane sempre.. “non siamo soli nell’universo”)… :ok: :birra:

    #34159
    Anonimo
    Inattivo

    A me pare che i pochissimi testimoni di questo evento siano in ultima analisi del tutto inaffidabili. Lo stesso Carl Allen ha più volte ritrattato e riconfermato la versione. Dunque non credo che l’ “esperimento” sia mai stato effettivamente compiuto.

    Attenzione, però, ciò non vuole assolutamente dire che non sia possibile in linea teorica: c’è una folta schiera di testimoni di sbalzi temporali (i famosi “time slip”) che fa quantomeno supporre l’esistenza di un’intersezione spazio-temporale sul nostro pianeta. Anche svariate teorie sul triangolo delle bermuda sostengono che quello sia il portale per un’altra dimensione spazio-temporale.

    Dunque ciò che è chiamato l’esperimento di Philadephia a mio parere può senza dubbio avvenire perché ci sono questi altri fatti che lo supportano, ma non credo sia avvenuto. Penso si sia data troppa credibilità a Carl Allen: non ci sono prove, e praticamente l’unico testimone dell’evento lo ritratta.

    Al di là di questo resta senza dubbio un evento suggestivo reale o immaginario che sia, tanto più che per i motivi di cui sopra, è se non vero, verosimile.

    #34160
    Anonimo
    Inattivo

    Io credo cmq nonostante il tuo intervento strutturato e fondato che qualcosa hanno fatto… e secondo me qualcosa è stato fatto.
    E’ una mia impressione personale… :birra:

    #34161
    Anonimo
    Inattivo
    hackboy wrote:
    Io credo cmq nonostante il tuo intervento strutturato e fondato che qualcosa hanno fatto… e secondo me qualcosa è stato fatto.
    E’ una mia impressione personale… :birra:

    Io non sono mai stato un anti-cospiratore o cose del genere, dunque rispetto e trovo legittime tutte le teorie che si possono avere in merito a qualsiasi argomento 😉

    Credo però che leggendo attentamente ad esempio la pagina di wiki che hai postato riguardo l’espeimento tutti i limiti logici vengono meno. Perché se diamo credibilità cieca ad un tipo come Bielek che rivela solo nel 1990, guarda caso sull’onda del film (a proposito, perché non si riesce a fare mai un film decente su questi fenomeni?) che lui è l’unico superstite della elridge, ma che non poteva ricordarselo dato il presunto “lavaggio del cervello” che gli è stato fatto, e che in più cambia continuamente versione, allora non possiamo dare credibilità all’evento.

    Certo, wikipedia per sua natura è portata a smentire le tesi complottiste, e Voyager a confermarle (motivo per cui non si sofferma più di tanto sull’ambiguità di bielek). Dopodiché ovviamente la morte di Jessup nasconde dei misteri effettivamente, ma non mi pare che da questa fatto si possa “campare in aria” una teoria complottista di quel livello (poiché le sue fondamenta mi sembrano avere molta poca consistenza, una sorta di castello di carte…)

    Una domanda importante è: perché nessuno ha la lista dei 30 passeggeri della elridge?

    In ogni caso, quando spunta il nome di Berlitz “il falsificatore” è raro che ci trovi davanti alla verità al 100%, magari al 15 o al 20. Poi ripeto che a mio modo di vedere l’evento in sé non è irealizzabile, anzi…

    #34162
    Anonimo
    Inattivo

    Concordo con il tuo intervento dave :birra:

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.