Chiudi

Paolo Brosio guarito da due tumori.

  • Questo topic ha 3 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 6 anni, 3 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #22847
    Anonimo
    Inattivo

    A questa esperienza, avvenuta nel maggio del 2009 al congresso del Rinnovamento dello Spirito Santo, quando Brosio aveva già intrapreso un cammino di conversione mariana, è dedicato il primo capitolo del libro. ”Ironì mi incontrò a Rimini, non ci eravamo mai visti e mi disse che sarei dovuto morire perché colpito da due tumori, uno al fegato ed uno ai polmoni. Poi aggiunse che Dio non aveva voluto perché dovevo diventare un apostolo della fede, perché io potevo, con l’ accesso ai media, catechizzare l’ Italia e l’ Europa. Ho fatto diversi accertamenti diagnostici e tracce dei due tumori ci sono veramente e non lo sapevo”.

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/paolo-brosio-dio-tumori-fede-620655/

    Ci credo solo se metterà a disposizione una cartella clinica che attesta le tracce dei due tumori. Ascoltando il contenuto delle sue esperienze e delle sue ‘catechesi’ dubito che Dio si sia scomodato così tanto per siffatto personaggio ma non vorrei giudicare.
    Io vedo l’ombra della strumentalizzazione.

    Solo a me sta sulle balle questo Paolo Brosio e solo io vedo che la sua fede sembra essere accompagnata da comportamenti di eccessiva propaganda, in particolar modo sul luogo della Bosnia?
    Per non parlare dei libri sfornati uno dietro l’altro e monotematici.

    [attachment=1074]1443524155-0-all-aeroporto-di-comiso-si-affidano-a-paolo-brosio-e-alla-madonna.jpg[/attachment]

    Se uno afferma essere scampato da ben due tumori e non mette a disposizione la cartella clinica lo considero poco attendibile.

    #64067
    Anonimo
    Inattivo

    Visto i problemi che ha avuto io trovo molto bella la sua “conversione”, seppur così “forte”.

    Personalmente però non mi sembra che si faccia molta pubblicità. Io non sono un gosspipparo e non seguo certe cose, ma di Brosio non sento mai gran che. Poi i soliti giornali di spetteguless che devono scrivere qualcosa lo vanno a intervistare ecc, ma non mi sembra lui che cerca il palcoscenico.

    #64068
    Anonimo
    Inattivo

    Come sempre rispetto le opinioni altrui; la mia resta invariata.
    Perché?
    Perché secondo me Paolo Brosio ha capito tutto da solo senza aiuti esterni (Dio, Madonna, etc) che non poteva più continuare a vivere in maniera dissoluta solo per fare un dispetto alla moglie che lo ha tradito con un altro.

    Secondo la mia percezione di vita il corpo e la mente umana sanno come regolarsi… Volere è potere. Di più. Il corpo umano tende all’ autoguarigione con la sola potenza del pensiero.

    Non è yoga, reiki, meditazione, né nulla.
    È assodato che il nostro pensiero influenza la nostra vita su tutta la sua lunghezza d’onda.
    Quindi reputo l’essere umano capace di autorigenerarsi e autoguarirsi. Chi non vi riesce semplicemente ha inconsciamente deciso di lasciar fare alla natura.

    È dura da capire ma secondo me è così che funziona.
    Prendiamo Lourdes, i miracoli sono diminuiti con l’avanzare della Scienza. Come si spiega?

    Ovviamente è una mia personalissima opinione.

    Può essere stata la Madonna come pure no…
    Ho pure letto che Brosio si è convertito nel bel mezzo di un’orgia…
    Per carità, non metto in discussione il suo cambio di vita, che è notevole.

    Ma vi vedo anche manie di protagonismo, propaganda e bigottismo. Senza contare che la chiesa cattolica si è espressa duramente contro Medjugorje, disconoscendone l’intervento sovrannaturale.

    #64093
    Anonimo
    Inattivo

    Con il mio intervento però non volevo dire che i miracoli li ha avuti davvero, è molto più probabile che lui stesso sia stato il suo miracolo. Come detto in altri topic c’è chi dice “se ci fosse Dio non ci sarebbero guerre e sofferenze”, ma è anche vero che “se le persone si avvicinassero a Dio, non causerebbero sofferenza”. Quindi l’intervento non è di Dio in prima persona, sempre noi artefici del nostro destino. Poi c’è anche chi dirà che è proprio per la vicinanza a Dio che l’umanità si scanna, ma questo non è vero perché nessun dio ha mai incitato l’odio verso gli altri credenti… le persone che fanno del male “in nome di Dio” sono i veri bestemmiatori (la bestemmia ossia la nomina di Dio invano non è il “porco” come comunemente si pensa, ma è fare cose in sua vece) ed i primi puniti in qualsiasi religione, anche nel mondo musulmano ed islamico che ci fa tanta paura: nel Corano si invita a trattare gli infedeli come bestie, il che non vuol dire trattarli male perché al tempo chi possedeva delle bestie era ricco e doveva prendersene molta cura.

    Non voglio andare troppo OT però, quello che obiettavo era che fosse una trovata pubblicitaria per rimettersi in carreggiata sotto un riflettore. Questo non mi pare.

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.