Chiudi

Odore Incenso.

  • Questo topic ha 18 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 4 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 19 totali)
  • Autore
    Post
  • #23322
    Anonimo
    Inattivo

    ciao a tutti. E’ il mio post qui nel gruppo.
    Vi voglio raccontare una delle mie esperienze a cui ancora fatico a dare un significato.
    Mi succedeva spesso in camera da letto, e solo li, di percepire un forte odore di incenso per qualche secondo per poi sparire nel nulla così come era arrivato. Che fosse estate o inverno, con porte o finestre aperte o chiuse, giorno o notte poco importava, accadeva indistintamente. Ed è accaduto qualche qualche volta anche in presenza di terze persone.
    Ora però è un pò di tempo che non succede.
    Ora vi chiedo, qualcuno ha avuto esperienze simili?
    Quale significato può avere secondo voi la manifestazione di odore di incenso?

    Intanto vi ringrazio tantissimo anche solo per aver perso tempo a leggere questa piccola testimonianza.

    Bicio

    #67969
    Anonimo
    Inattivo

    Per caso qualcuno potrebbe aver messo una ciotola o un sacchetto di potpourri da qualche parte?

    Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

    #67971
    Anonimo
    Inattivo

    Anche alcuni mobili o oggetti in legno resinoso (tipo pino o abete) presenti in casa posono sprigionare fragranze simili all’ incenso.

    #67972
    Anonimo
    Inattivo

    @ Valle: non sono stati usati odori simili in casa mia di certo. Ed escluderei anche quelli provenienti dall’esterno visto che inverno porte e finestre restano chiuse per la maggior parte del tempo, o almeno lo erano da tempo quando capitava.

    Grazie comunque per la risposta :)

    #67973
    Anonimo
    Inattivo

    @Gemini: si sono al corrente che alcuni legni emanano fragranze simili, ma i legni della camera non credo rientrino tra quelli, essendo sicuramente dei comuni pannelli di compensato laminato, credo. Però approfondirò sicuramente anche questo!
    Grazie mille intanto. :)

    #67974
    Anonimo
    Inattivo

    Pure gli infissi in legno, quelli di qualche anno fa per intenderci, potrebbero riservare resine all’ interno che in special modo nelle escursioni termiche sprigionano odori (non sgradevoli) di questo genere, ma non è un fenomeno standard.

    #67970
    Anonimo
    Inattivo

    @Bicio,benvenuto

    Normalmente questa fenomenologia dei profumi viene liquidata,in psicologia, con il termine di *sinestesia*:

    Sinestesia (psicologia).

    In parapsicologia invece,questa fenomenologia,molto comune,associa a determinati profumi la presenza di Entità Elevate;
    per fare alcuni esempi,il profumo di viole associato a P.Pio o il profumo di rose associato alla mistica S.Rita.
    Nel caso specifico dell’odore ( più che profumo) dell’incenso, questo è associato alla presenza di Entità Elevate in ambito Cattolico ma anche in ambito Buddhista e Induista…

    Io sono per la seconda ipotesi.

    #67975
    Anonimo
    Inattivo

    @Gemini:
    L’unica possibilità potrebbero essere gli infissi effettivamente. Però mi sembra strano che succeda solo in camera mia e non anche nelle altre stanze della casa.
    Credo che la spiegazione sia un altra solamente perchè nelle mie esperienze, qualche fatto “non normale” mi è già capitato, ed un senso lo aveva.
    ma a questo faccio fatica trovare una risposta o dare un significato. O più semplicemente mi ronza da sempre in testa una domanda..Perche?

    #67976
    Anonimo
    Inattivo

    @Alceste: grazie per la risposta!
    Quindi secondo le tue conoscenze, esclusi fattori naturali tipo legni o “deodoranti” per ambienti, ritieni possa essere una sorta di messaggio di un’Entità Evoluta?

    #67977
    Anonimo
    Inattivo

    In effetti se questo odore è correllato ad altri fenomeni che ti capitano, anche non necessariamente contestuali, ed esclusi tutti gli elementi materiali che possano provocarlo, allora inizierei anche io a propendere per le ipotesi di Alceste.

    #67978
    Anonimo
    Inattivo

    @Bicio

    Più che messaggio io propenderei per una “presenza”.Frequentemente tutti noi ci poniamo domande che molte volte non hanno risposte.

    Però, come giustamente hanno scritto Gemini e valle,bisogna escludere a priori altre possibili fonti che possano emanare quel profumo… :)

    #67979
    Anonimo
    Inattivo

    Come fenomeno paranormale sarebbe una cosa interessante da poter indagare in quanto gli odori sono qualcosa di non puramente soggettivo. Sempre che non lo senta soltanto l’interessato, ma a quanto dice Bicio, il fenomeno si è prodotto anche in presenza di altre persone, che immagino abbiano confermato l’odore.
    Posso chiederti in quanti e quali casi l’odore è stato avvertito anche da altri? Che cosa hanno detto queste persone?

    Come dicevo, il fenomeno sarebbe interessantissimo in quanto gli odori sono generati da composti estremamente volatili che stimolano non solo il nervo olfattivo di una persona o di un animale, ma possono essere captati anche da strumenti elettronici. Provate a cercare qualcosa sul “naso elettronico”. Esistono oggi dei dispositivi che non solo possono captare molecole odorose, ma anche descriverne l’origine, ad esempio fiore, caffè, vino, ecc.

    Un aspetto mi lascia perplesso, che è sempre ciò che riguarda il grado d’intersezione tra un’entità non corporea, ed un sistema percettivo che è invece biologico. Se l’entità emana odori, sta in pratica rilasciando nell’ambiente delle molecole. Le molecole sono materia. Quindi abbiamo a che fare con un’entità non materiale che tuttavia emana materia.

    #67980
    Anonimo
    Inattivo

    @Alceste: la tua affermazione “Frequentemente tutti noi ci poniamo domande che molte volte non hanno risposte” per cui propendi per un’entità è giusta. Infatti il mio “perchè?” a questo punto nasce non sul significato dell’odore, ma perchè una presenza vuole fare capire che c’è?
    E’ un quesito interessantissimo! Grazie davvero :)

    @Valle: non ero a conoscenza di nasi elettronici!! Questa è una bella notizia! Mi informerò di sicuro.
    Per quanto riguarda esperienze, le più recenti sono state confermate dalla mia ex compagna, un giorno lo ha avvertito anche quando era a casa mia sola, ed in quel caso si è spaventata.

    Sempre collegata agli odori, vorrei raccontare un episodio capitatomi al lavoro. Purtroppo sono portato a rapportarmi con la morte (o il grande passo come lo chiamo io).
    Un giorno mi trovavo con una collega in un box chiuso ed isolato dove era giunto il Momento, e dopo la constatazione preparando le spoglie, l’aria tutta ad un tratto si è riempita di un forte profumo di Fiori. E’ stato stupefacente ed Intenso! Si, Intenso è l’aggettivo giusto! Anche la mia collega ne è rimasta stupita!
    Mai ad altri colleghi, anche i più anziani è capitata la stessa cosa.

    Per quanto riguarda l’entità materiale che emana materia è un ottimo spunto a cui non avevo mai pensato! Grazie

    #67981
    Anonimo
    Inattivo

    Valle le entità possono avere il potere degli apporti.

    #67983
    Anonimo
    Inattivo

    Sulle domande che non hanno risposta, credo che l’affermazione di Alceste si possa anche intendere come “non sempre c’è un’intenzionalità” in certi fenomeni. Per chi crede in dimensioni parallele alla nostra, può anche essere teoricamente accettabile l’idea che il nostro mondo a volte si intersechi con un altro mondo in maniera casuale o quasi, senza che ci sia alcun messaggio per chi assiste al fenomeno. Un po’ come quando ti capita di vedere una stella cadente, sei capitato nel posto giusto al momento giusto.
    Sulla questione degli “apporti”, sono ancora più scettico che su qualunque altra cosa.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 19 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.