Chiudi

Odore del Cielo.

  • Questo topic ha 3 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni, 9 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #21538
    Anonimo
    Inattivo

    Non so se sia la sezione giusta dove apporre questo forfait d’esperienze, comunque..
    Mi capita una cosa molto particolare, non particolare in quanto tale,
    visto che anche persone presenti qui son in grado di avvertire l’imminente trapasso di un caro,
    ma particolare per le Modalità in cui essa avviene.

    7 anni fa – Mi alzo una mattina, esco fuori (a stendere i panni, non ricordo..).
    E’ una giornata di pieno sole,l’azzurro del cielo è così sfavillante da accecarmi.
    E, all’improvviso, il suo odore mi colpisce,
    mi lascia frastornata.
    Si, proprio l’odore del cielo.
    Se devo essere più precisa, è l’odore del suo COLORE.
    La repentina sensazione che ho è che qualcuno a me od alla mia famiglia vicino stia per lasciarci.
    Rientro in casa e stop.
    Dopo qualche ora, sempre in mattinata, mi chiama un parente dicendomi che una sorella di mia nonna era venuta
    all’improvviso a mancare, arresto cardiocircolatorio.
    La morte è stata improvvisa e non prevedibile ( a detta dei medici).

    3 anni fa – Stesso iter, esco fuori, il cielo è azzurro brillante, e quel colore nuovamente mi assale le narici (o altro).
    Dopo 4 giorni il fratello di mio padre ci lascia.
    Da premettere che era malato di un terribile cancro, quindi magari era prevedibile.
    Ma quel profumo d’azzurro mi ha avvertito ugualmente.
    Quando ho ricevuto la chiamata da mia mamma, sapevo già cosa mi avrebbe detto.

    Ringraziando il Cielo, non è più successo (stan tutti bene e mi auguro ardentemente sia SEMPRE così)
    ma a volte, quando è una giornata particolarmente bella, con un cielo azzurrissimo, che BRILLA,
    temo di risentire quell’odore..

    L’olfatto, come l’odore, sono sensi che, a dir la verità, ho più sviluppati del normale.
    Tipo il riuscir a sentire il cellulare squillare in macchina (chiusa) ed io in casa (porte e finestre chiuse),
    o il correlare e delineare perfettamente un suono ad un gesto che qualcuno sta compiendo senza che io lo veda.
    Come se la mia mente elaborasse velocemente il messaggio uditivo in uno visivo.
    Ma qui credo non ci sia nulla di paranormale,
    credo siano semplicemente doti fisiche accentuate, nient’altro.
    Per il resto vista, tatto e gusto son normalissimi! :biggrin:

    Riguardo gli odori o, più prettamente, i profumi,
    mi capita a volte di sentirne delle scie, soprattutto in camera da letto.
    Ma credo siano meccanismi cerebrali legati ai ricordi,
    anche se alcuni profumi, di fatto, non li ho mai sentiti.
    Magari son ricordi di cui non ricordo!(passatemi il gioco di parole)
    Comunque son profumi sempre Bellissimi,
    che spesso correlo ad una figura maschile.
    Chi,non so!
    O forse non lo ricordo! : drinktwo :

    #55738
    Anonimo
    Inattivo

    Quello dei profumi è un discorso complicato…tramite essi rievochiamo ricordi di luoghi, avvenimenti o persone e spesso sanno creare molta più nostalgia di quanto possa fare una fotografia ingiallita. Tuttavia di profumi intesi come “premonizioni” di avvenimenti, non ne ho mai sentito parlare. Di solito tendo a trovare spiegazioni razionali come ad esempio la “coincidenza” ma un fatto accaduto ben 2 volte è di certo curioso.

    #55743
    Anonimo
    Inattivo

    Kris, mi auguro che non capiti più!
    Di questa ‘dote’ (?) potrei benissimamente farne a meno :hahaha:

    #55739
    Anonimo
    Inattivo

    A me è capitato di sentire l’odore della morte che detta così sembra stupido, ma si accompagna ad una sensazione inequivocabile di angoscia e tristezza, ma mi è capitato di sentire questo odore venire proprio dalle persone che stavano per morire

Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.