Chiudi

Nuova teoria sugli Ufo: viaggiatori terrestri del futuro?.

  • Questo topic ha 4 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 7 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #23199
    Anonimo
    Inattivo

    Faccio copia e incolla di una nuova teoria sugli avvistamenti Ufo:

    Potrebbe essere solo una teoria, ma per molti fisici questo spiegherebbe il fenomeno UFO in modo diverso dalle teorie attuali. Gli studi più recenti sulla materia, si basano principalmente sui wormhole, una sorta di tunnel in grado di collegare diversi punti spazio/tempo dell’universo. Questa teoria lancia anche un’interessante ipotesi sugli UFO.

    Il fenomeno degli oggetti volanti non identificati non ha mai trovato spiegazioni, pur essendo molto diffuso non solo nell’epoca contemporanea ma anche in quelle passate. Finora gli UFO sono stati associati a presunti visitatori provenienti da altri mondi. Sono però in molti a chiedersi come mai gli alieni non si siano mai rivelati. Questo spiegherebbe anche l’immagine antropomorfa dei presunti alieni, molto diffusa non solo negli ambiti cinematografici ma anche nelle testimonianze scientifiche più accreditate.

    Naturalmente oltre ai Fisici, ci sono anche personaggi come Philip J. Corso, che nel suo libro “Il giorno dopo Roswell”, aveva accennato all’ipotesi dell’ufo di Roswell come una sorte di ‘macchina del tempo’ precipitata. Tra le ipotesi, Corso ha tenuto grandemente in considerazione la possibilità che l’UFO di Roswell fosse una macchina del tempo progettata e costruita dagli abitanti della Terra di un lontano futuro, inviata indietro nel tempo per una qualche ragione che ci sfugge.

    Bisogna dire che la vicenda di Philip Corso è stata oggetto di grandi dibattiti, quasi pari a quelli sul caso Roswell. In effetti, aggiunge solo un’altra teoria alla ridda di ipotesi che sono state avanzate sul velivolo precipitato nel deserto del New Mexico. La verità è che nessuno sa cosa sia veramente accaduto e nessuno è in grado di fornire una versione definitiva.

    Certo, l’ipotesi della macchina del tempo forse è la più suggestiva mai proposta. Eppur vero, però, che forse studiando i materiali di Roswell, la burocrazia è venuta a conoscenza di qualcosa di veramente inquietante e terribile sul nostro futuro, qualcosa che non osa condividere con la popolazione mondiale.

    Ma Perché uomini del futuro dovrebbero tornare indietro nel tempo?

    La risposta a questa domanda possiamo farla a noi stessi e trovare subito la risposta. Se oggi avessimo a disposizione una macchina del tempo, non la useremmo subito per osservare di nascosto gli eventi storici del passato? La risposta è ovviamente sì. Saremmo persino capaci di creare itinerari turistici, oltre che di studio e di documentazione storico-scientifica. Come del resto sta accadendo oggi per i viaggi spaziali.

    Palese che per il momento rimane soltanto un’ipotesi. Del resto, nessuno può dire ancora cosa siano quegli strani oggetti volanti che di tanto in tanto sono avvistati in ogni angolo del mondo.

    Cosa ne pensate?

    #66959
    Anonimo
    Inattivo

    Che ci pensavo da ragazzino, e lo dissi pure ad alcuni miei conoscenti, tanti anni fa… che gli “UFO” potrebbero essere terrestri del futuro che avrebbero deciso di tornare indietro nel tempo, grazie alla loro tecnologia di 300, 1000, 3000 anni avanti rispetto a quella attuale. Beh, la gente mi guardava “strano” quando dicevo questo… e dai loro sguardi capivo che non comprendevano cosa stessi dicendo. Ora alcuni fisici, sicuramente gente molto dotata intellettualmente, prendono in considerazione questa ipotesi. Bene, bene.

    Mah, che dire, anche se questo potrebbe in un certo modo spiegare la presenza di questi esseri sulla terra, e degli “UFO”, a me il viaggio nel tempo sembra un’ ipotesi ancora assurda e contro le leggi della fisica…

    #66960
    Anonimo
    Inattivo

    Io non credo nella possibilità dei viaggi nel tempo “nel passato”, diversa cosa nel futuro.

    Ammessa questa teoria però, credo che sarebbe troppo rischioso alterare gli eventi del passato per un giro didattico… un rischio da correre forse solo se nel futuro la situazione è cosi critica da avere un’ultima chance nel passato.

    #66967
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Lunablu,

    in realtà l’ipotesi degli UFO come viaggiatori temporali non è poi così nuova, se ne sente parlare già da un po’, ed ammetto che è molto affascinante.

    In effetti quando si parla di viaggio nel tempo, c’è un’implicazione che salta sempre fuori, e cioè: se viaggiare nel tempo (anche nel passato) è possibile, e se prima o poi gli umani riusciranno a farlo, allora oggi dovremmo ricevere dei viaggiatori dal futuro. Non importa quando la macchina del tempo sarà inventata. Fosse anche tra mille anni, allora qualcuno potrebbe arrivare dagli anni 3,000 a farci visita oggi. E di motivi potrebbero essercene tanti.

    Come dice Emiliano, però, bisognerebbe intanto capire se i famosi paradossi creati dal viaggio nel passato sono risolvibili. A livello teorico risultano difficilmente superabili (vi risparmio i soliti esempi sul nipote che torna indietro ad uccidere il nonno, ecc.). Ed è il motivo per cui alcuni fisici ipotizzano che se si potesse viaggiare nel passato, ogni volta che lo si facesse, si giungerebbe ad una versione “parallela”, di quel determinato tempo, una sorta di “universo parallelo”, e sarebbe forse il fatto stesso di andare indietro nel tempo che creerebbe l’universo parallelo. Be’, è un po’ contorto come pensiero, ma tali teorie comunque ci servono per capire che un viaggio lineare nel tempo sarebbe praticamente impossibile. Infatti nel momento stesso che un “corpo estraneo” per quel tempo e per quel luogo si fa vivo, essenzialmente quel tempo e quel luogo non sono più gli stessi di prima (nella versione di prima) perché qualcosa è cambiato. Anche senza fare cose eclatanti, tipo uccidere Hitler, o tentare di cambiare il corso della storia, comunque si è modificato quel tempo.

    Prova a rifletterci. Nello stesso momento in cui stai leggendo queste mie righe, io ho modificato, ance se di poco (non si sa quanto poco), il corso della tua vita. Hai passato tre minuti a leggere un mio messaggio, ho introdotto nella tua mente delle parole e dei concetti che resteranno da qualche parte, andrai forse anche a dormire tre minuti più tardi e forse farai sogni diversi. Magari domattina potrebbe venirti in mente di parlare con una tua collega a causa di ciò che ti ho detto, e la tua collega sarebbe influenzata dalla mia partecipazione a questo forum. Sto esagerando ok, ma tutto interagisce con il tutto e crea una realtà diversa.

    #66970
    Anonimo
    Inattivo

    Oltre a quanto esposto da Emiliano e Valle, con i quali concordo, se così fosse, (e sto ragionando per assurdo) almeno una parte dei presunti avvistamenti ed incontri ravvicinati sarebbe vera… strano però che nessuno dei viaggiatori temporali abbia mai rivelato tale realtà (tutti affermano invece di essere pleiadiani, venusiani, reticuliani, e quant’altro…non sarà anche questo per evitare conseguenze politiche, sociali, religiose, etc. etc.?) e l’inquetante fenomeno delle “abductions, che in questo caso sarebbe (almeno in qualche caso) fondato, sarebbe un comportamento assai “poco edificante” da parte dei nostri pronipoti del futuro…

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.