Chiudi

Mistreriosa pozza d’acqua sul comodino.

  • Questo topic ha 13 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 5 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Post
  • #24141
    Anonimo
    Inattivo

    Ieri mi e’ successa una cosa abbastanza curiosa a cui non riesco a trovare una spiegazione: ho trovato una “pozza” d’acqua (o almeno sembrava acqua) sul comodino, nel centro. Non ho la pallida idea di come possa esserci finita o formata, non c’erano bicchieri, non ci sono infiletrazioni dal soffito. Non ho animali, bambini, in casa ci siamo solo mio matito ed io.
    Una cosa simile mi era capita circa 17 anni fa (anno piu’ anno meno) e in quel caso la pozza si era formata al centro della mia camera, sul pavimento. Anche in quel caso non c’erano animali, bambini e nessuna infitrazione o problema di tubature.

    Se qualcuno ha una spiegazione razionale o paranormale che sia, mi toglierebbe una grossa curiosita’!

    #76698
    Anonimo
    Inattivo

    Neanche lo split del condizionatore nelle vicinanze?

    #76699
    Anonimo
    Inattivo

    Buongiorno Sy
    Credo sia molto difficile così, dal di fuori, dare una parvenza di spiegazione che, potrebbe benissimo trovarsi nella logica delle cose, chessò: per condensa, o lasciando inavvertitamente una spugna sul comodino dopo averla usata sotto la doccia, per pulire e sciacquare il bagno, o magari la rimanenza di un prodotto per i mobili, acqua distillata usata per stirare ecc.

    Si può dire, ricordando, che l’acqua di per sè è l’elemento purificatore per eccellenza, in rapporto alle acque primigenee dalle quali scaturì l’Universo. L’acqua è poi l’essenziale “strumento” nella liturgia religiosa e magica, in forma di aspersione o di abluzione, matrice prima se ricevuta come benedizione.
    Un saluto

    #76701
    Anonimo
    Inattivo

    La tua domanda riguarda un evento così concreto e circoscritto che da qui è impossibile pensare a una plausibile soluzione razionale: solo essendo li, esaminando l’ambiente ecc sarebbe possibile.

    Quindi credo che potrai raccogliere solo le spiegazioni paranormali sperando per la tua curiosità che la verità non stia nell’altra fetta

    #76702
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie a tutti, cerco di dare una risposta cumulativa:
    Capisco perfettamente che sia difficile per voi dare una risposta non conoscendo l’ambiente, magari pero’ scrivendo possibili cause posso vedificare se possono coincidere con glie elementi circostanti.

    Non ho condizionatori e neppure un ventilatore, se puo’ aiutare l’aria era abbastanza secca (ho il misuratore proprio li sul comodino) 45% per 23 gradi circa. Non poso mai nulla di bagnato sul comodino, perche’ e’ una superficie di legno e si rovinerebbe.
    Non uso prodotti per mobili e a sporverarlo sono le donne delle pulizie, che sono venute una settimana fa (quindi anche se avessero usato qualche liquido ormai sarebbe evaporato del tutto).

    La pozza era esattamente nel mezzo ed ha inzuppato il power bank, un pupazzo ed e’ filtrata fin sotto la copertina del libro che era li di lato.
    l’unica fonte di umidita’ erano i panni stesi vicino sullo stendino, ma non sopra. Oltretutto non gocciolavano dato che la moquette era asciutta.

    #76704
    Anonimo
    Inattivo

    La cosa che mi fa pensare di più, al di là di eventuali spiegazioni “razionali”, è che ti sia già capitato in passato. Su Internet si trova un po’ di tutto, tra i tanti c’è chi dice che sia uno dei più evidenti segni di poltergeist. Volendo credere alla buona fede di queste testimonianze, pare che molti casi simili rimangano senza spiegazione.

    Restando nel campo del razionale, hai pensato che qualche piccolo animaletto sia entrato in casa, e abbia fatto pipì? Inoltre, potresti farla analizzare: è acqua o altro?

    Solo alcuni spunti di riflessione, ovviamente.

    Un saluto.

    #76705
    Anonimo
    Inattivo

    @the believer purtroppo non l’ho conservata, la prima cosa che ho fatto e’ stata asciugarla il prima possibile perche’ stava rovinando le cose che erano sul comodino e il comodino stesso (che non e’ mio). Solo in un secondo momento ho pensato che avrei potuto documentare la cosa. L’ho annusata ed era inodore, trasparente e anche la viscosita’ era compatibile con l’acqua. Escluderei l’animale, lo avremmo sentito e visto altre tracce, in piu le finestre si aprano solo a spiraglio per pochi centimetri e davanti ho i vasi delle piante il che rende abbastaza difficoltoso l’inglesso.

    #76706
    Anonimo
    Inattivo

    L’ unica cosa che mi viene in mente, restando in ambito verosimile e razionale, è che si sia potuto trattare di qualche bicchiere biodegradabile lasciato pieno d’ acqua li sul comodino e che poi si è sciolto…chissà le donne delle pulizie, o se magari in casa tua li usi normalmente…

    #76707
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao SyNafey,
    questa pozza d’acqua sul comodino quando l’hai trovata di preciso? Dopo esserti svegliata la mattina? Durante il giorno mentre passavi di lì per caso?
    Le stesse domande le rigiro per la pozza trovata al centro della tua camera 17 anni fa.
    Inoltre vorrei capire se la casa in cui sono si sono presentati i due fenomeni è la stessa, perché quando hai parlato del comodino che non è tuo mi è sorto il dubbio.

    #76711
    Anonimo
    Inattivo

    @Gemini, bicchieri biodegradabili? intendi quelli di carta? No, non ne ho e le donne sono venute una settimana prima, penso che me ne sarai accorta se ci fosse stato un bicchiere sul comodino per 7 giorni :D

    @Nyma. Perdomani ma non ricordo quando e’ accduto di preciso 17 anni fa, mi pare il pomeriggio perche’ era ancora giorno, ma non sono sicura al 100%. Forse e’ utile precisare che non e’ accaduto nella stessa casa, neppure nella stessa nazione! Il comodino non e’ mio perche’ sono in affitto in una casa ammobiliata, tutto l’arredamento presente e’ del padrone di casa.
    ho trovato l’acqua nel pomeriggio, ero entrata in camera per prendere il cel che avevo dimenticato sul libro circa un ora prima quando avevo staccato il power bank dalla carica (lo stesso che ho trovato immerso nella pozza). Non c’erano bottiglie o bicchieri, non ne tengo mai perche’ ho paura che si rovescino rovinando tutto. (c’e’ pure la moquette quindi evito proprio di tenere liquidi in camera).

    #76712
    Anonimo
    Inattivo

    E se fosse proprio il power bank a rilasciare acqua? Può sembrare impossibile, ma mettiamo che tra la batteria dello stesso e la scocca esterna ci sia una sottile intercapedine e in qualche modo in precedenza sia penetrata desl’acqua che poi è fuoriuscita? Se hai trovato il power bank immerso nell’acqua, è possibile che questa sia uscita proprio da lì?

    #76715
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Sy.
    Mi era sfuggito un evento simile da te riscontrato in passato,17 anni fa, seppure determinatosi in un’altra abitazione. Se vogliamo dare (magari forzatamente…) un’impronta paranormale ai fatti, questi conducono alla tua persona, non ai luoghi. Che poi, a ben guardare, potremmo accomunare i fatti che ci riportano ad una strana fenomenologia, inspiegabile secondo le conoscenze scientifiche attuali, alla scoperta di liquidi che fuoriescono dalle pareti, da immagini, statue, effigi, ecc. che all’esame di laboratorio risultano di natura biologica umana è ormai un fatto consolidato, siano questi, “lacrime” o “sangue”. A parte ovviamente alcune truffe.

    Le domande che mi pongo e che mi permetto (permettimi) d’inoltrarti, vertono al tuo stato d’animo nei giorni o nel periodo che precedettero gli eventi: ti sentivi magari particolarmente delusa, irritata, stressata, destabilizzata, fisicamente debole, non capita (anche per la lingua), “tradita” nelle amicizie, ecc. ecc. Prova a fare mente locale, focalizza se ti riesce, esiste qualche possibilità di poter intrecciare gli eventi.

    Infine, per sorridere un pò, e per rimanere nella tua seconda patria, figurati che oltre alle immagini sacre, anche le uova versano lacrime… E’ accaduto a Mexborough, una cittadina a circa 200 km a nord est di Londra, nella Contea di York (correggimi se sbaglio), gli alunni di una scuola di tale città avevano partecipato al “solito” concorso annuale di uova colorate, ebbene, un uovo su cui era stato disegnato il volto di Gesù coronato di spine, appartenente all’alunna Naomi Drury, per un paio di giorni ha continuato a gemere liquido incolore, lacrimando…
    Un saluto

    #76716
    Anonimo
    Inattivo

    Kit ha sollevato un’ipotesi a cui stavo pensando anch’io quando ho posto la domanda per capire se la casa era sempre la stessa o no, ovvero, da un punto di vista paranormale, è più probabile che il fenomeno sia ricollegabile alla tua persona piuttosto che al luogo.

    Concentrandosi invece sull’ipotesi razionale dico che per quel che ne sappiamo i due fenomeni avvenuti a distanza d’anni potrebbero anche avere cause del tutto diverse.
    La presenza del power bank mi fa pensare che sul comodino venga messo qualcosa sotto carica. Ipotesi: e se fosse la batteria di quel qualcosa a perdere liquido?

    #76717
    Anonimo
    Inattivo

    @Valle @Nyma
    Ipotesi interessante, non ci avevo pensato. Potrebbe essere effettivamente!

    @Kit
    Questo e’ un periodo molto stressante, sia da un punto lavorativo che personale. Sto facendo straoridinari perche’ siamo in scadenza di consegne e in piu’ detesto questo lavoro. Ero particolarmente tesa perche’ mio marito avrebbe avuto due colloqui molto importanti due giorni dopo, che potrebbero cambiare e migliorare la nostra vita e situazione. Fisicamente mi sento esausta, questo gia’ da parecchio, ma credo che sia legato alla tiroide e ad un non corretto dosaggio dei farmaci (sono 5 mesi che aspetto la visita specialistica :( ). Per ultimo, da quando ci siamo trasferiti purtroppo non siamo ancora riusciti a fare delle amicizie e quelle in italia, per forza di cose, le sentiamo e vediamo di rado.

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.