Chiudi

Luoghi Fantasma.

  • Questo topic ha 2 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 11 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #23474
    Anonimo
    Inattivo

    Buon pomeriggio a tutti.
    Innanzitutto, chiedo scusa se commetterò eventuali errori, sono iscritta da pochissimo e prometto che leggerò tutta la guida del sito appena possibile.

    Vorrei aprire un piccolo angolo di discussione per quanto riguarda tutti quei luoghi che vediamo in sogno, che non rappresentano la attuale vita quotidiana, ma che ci sembra di “conoscere come le nostre tasche”, durante i sogni. Qualcuno ha delle teorie? Sono luoghi che esistono in altri livelli dimensionali? Sono solo frutto di un mescolarsi di nozioni durante le giornate? Sono luoghi appartenenti al passato? A volte, può capitare che, luoghi della nostra quotidianità, durante i sogni rivelino aspetti che non conosciamo. Ad esempio, mi è capitato di sognare un luogo non distante da casa, ed andarci (sempre in sogno…) convinta di trovare un punto preciso dove avrei oltrepassato “un confine” invisibile, per ritrovarmi dall’altra parte e… Trovare degli oggetti appartenenti ad una persona defunta.
    Bene, dato che l’argomento è abbastanza vario, non mi dilungo troppo per ora… Spero che qualcuno abbia interesse a parlarne! O a condividere le proprie opinioni a riguardo…
    Sono dei sogni abbastanza particolari, e al risveglio sono sempre a pezzi, fisicamente.
    Grazie a chi risponderà. . . .

    #69868
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao Shirley, beh in effetti ci sono luoghi che emanano una certa energia, un certo fascino, dai quali durante la quotidianeità non veniamo particolarmente colpiti a livello conscio. Anche a me capita spesso di sognare un determinato luogo (perlopiù conosciuto) dal quale poi si sviluppa l’ intera esperienza onirica, ma il sentirsi a pezzi no, non lo riscontro…anzi. Comunque si, ti confermo che alcune zone hanno un forte magnetismo che può toccare la nostra più intima sensibilità senza nemmeno rendercene conto, è il nostro subconscio che assorbe tali energie per poi trasdurle in sogno.

    #69869
    Anonimo
    Inattivo

    E’ capitato anche a me, credo capiti a chiunque. E devo dire che i luoghi che nel sogno ci sono in un certo senso familiari, lascino sempre tutto sommato una sensazione positiva di fondo, anche se questa è un brivido.

    Cosa sono è difficile dirlo. Secondo me sono o costruzioni totalmente originali fatte dalla nostra mente alla quale poi appiccica la sensazione della familiarità, oppure costruzioni casuali fatte prendendo in prestito immagini di ricordi personali o di un qualcosa visto alla tv, o in un quadro ad esempio. Ma non luoghi reali. Per lo meno non quelli in cui siamo certi di non essere mai stati (se sogniamo casa nostra mi pare ovvio di cosa si tratti).

    Personalmente lascio aperta un bello spiraglio anche alla teoria che i ricordi dei nostri avi passino alla prole come i tratti somatici. La trovo una teoria interessante e anche plausibile, quindi qualche possibilità gliela do.

Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.