Chiudi

Le previsioni di Bendandi sui terremoti: coincidenza o probabilità?.

  • Questo topic ha 6 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 8 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #21027
    Anonimo
    Inattivo

    Buongiorno a tutti,
    volevo portare all’attenzione di tutta la figura di bendandi.
    Ciè interessato può andare a ricercare chi è …

    questo per parlare di una cosa che è successa durante il terremoto in emilia

    se uno ci fa caso tutte e tre le scosse più forti sono avvenute in comomtanza ad una fase lunare

    la prima c’era luna nuova
    la seconda era a metà ciclo
    e l’ultima di ieri con luna piena

    concidenza?

    #52043
    Anonimo
    Inattivo

    Credi che le fasi lunari influenzino il moto delle placche o il cedimento di terreni nel sottosuolo fragili, dovuti all’estrazione selvaggia di gas in una antica palude?

    #52044
    Anonimo
    Inattivo

    non lo so però sta di fatto che stamane alle sei durante il passaggio di venere davanti al sole cè stata un’altra scossa nel ravennate … uhm

    #52056
    Anonimo
    Inattivo

    casualità? piu’ che altro è geologicamente provato il terremoto probabilmente certe influenze possono farli venire fuori meglio…un po’ come la luna per le maree(giochi di forze di gravità)

    #52059
    Anonimo
    Inattivo

    Penso anche io ad una casualità…
    Consideriamo che la luna possa davvero influenzare e “facilitare” il movimento delle placche, dato che le placche si muovono perché sotto di loro c’è un continuo spostamento di magma; l’attrazione lunare potrebbe accentuare il movimento di questo materiale fluido incandescente, nello steso modo in cui provoca le maree.
    Tuttavia mi pare strano che nessun brillante scienziato sia arrivato alla stessa conclusione in tutto questo tempo! Perciò tendo a pensare che non si può tenere conto solo del movimento della luna (e che la sua influenza sia relativamente molto bassa), ma ci sono una miriade di altri fattori da prendere in considerazione.

    #52045
    Anonimo
    Inattivo

    Devi tenere conto che dare credito alle teorie di bendandi vorrebbe dire di mettere a rischio la propria carriera, perchè di certo la comunità scientifica screditerebbe le idee uscite. Sai una nuova idea, se avvalorata, porta alla conseguente decadenza dell’idea precedente e la tettonica a zolle, le faglie e tutto il resto non ci sarebbe più, tutte le persone che ci lavorano sopra non avrebbero più senso d’esserci e dovrebbero essere ricollocate. Non è facile, con queste basi, che si accetti una teoria alla leggera.

    #52064
    Anonimo
    Inattivo
    De Bergerac wrote:
    Devi tenere conto che dare credito alle teorie di bendandi vorrebbe dire di mettere a rischio la propria carriera, perchè di certo la comunità scientifica screditerebbe le idee uscite. Sai una nuova idea, se avvalorata, porta alla conseguente decadenza dell’idea precedente e la tettonica a zolle, le faglie e tutto il resto non ci sarebbe più, tutte le persone che ci lavorano sopra non avrebbero più senso d’esserci e dovrebbero essere ricollocate. Non è facile, con queste basi, che si accetti una teoria alla leggera.

    Hai ragione. Potrebbero comunque trovare un accordo per non screditare nessuna delle due teorie e mantenerle valide entrambe…
    Dopotutto ci sono riusciti anche con la teoria scientifica che spiega l’inizio della vita sulla Terra e quella religiosa. Ancora oggi spiegano a scuola che entrambe sono valide e possono coesistere.
    Solo che nel caso di Bendandi, lui era un uomo solo, mentre la chiesa ha maggiore potere e influenza sul popolo e non fatica a tenere valida una credenza. Non so se sono riuscita a spiegarmi.
    :scratch: ;)

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.