Chiudi

L’ammissione ufficiale della presenza di alieni.

  • Questo topic ha 61 risposte, 8 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 7 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 62 totali)
  • Autore
    Post
  • #23217
    Anonimo
    Inattivo

    Premesso che è palesemente impossibile, sia dal punto di vista scientifico che religioso, che esista solo l’uomo come forma vivente nell’universo – e non capisco come molti ancora nel 2017 possano non crederlo – ecco finalmente un video UFFICIALE che ne attesta la (risaputa) presenza:

    https://www.youtube.com/watch?v=gJNepCoDJ_4

    ce ne sono anche molti altri in cui politici o responsabili del dipartimento della difesa (soprattutto del Canada) ne parlano apertamente e tranquillamente, come se fosse cosa ben risaputa (al loro livello), se volete i link ve li posto, ma questo è già eloquente.

    PS: guardacaso alcuni di questo stesso video sono stati censurati e hanno rimosso l’audio originale per “diritti di copyright”, giusto per rendere impossibile la traduzione e quindi – come sempre – gettare discredito sui video di youtube come fonti di notizie.

    Ad ogni modo se un giorno banneranno anche questo, io ho il video originale con l’audio su mio pc ; )

    #67047
    Anonimo
    Inattivo

    Mi sono letta il commento di un utente di youtube sotto al video e devo dargli ragione.
    Il video si direbbe un montaggio: all’inizio dietro a Juncker c’è una donna con la giacca rossa. Qualche secondo dopo a 0:15 dietro a Juncker c’è un uomo. La disposizione dei presenti cambia nuovamente al minuto 0:33.

    #67073
    Anonimo
    Inattivo

    non importa chi c’è sullo sfondo e se hanno fatto un montaggio di più parti del discorso, se leggi il labbiale e senti la voce originale dal minuto 00:16 al minuti 00:32 sono quelle le parole che dice, e lì l’inquadratura è fissa

    #67074
    Anonimo
    Inattivo

    La spiegazione è molto più semplice, ed il montaggio è ininfluente.
    Juncker ha fatto solo una gaffe. Voleva dire, probabilmente, “gli altri leader del pianeta” (i leader degli altri Paesi, coloro che ci guardano da lontano), e gli è venuto fuori “i leader degli altri pianeti”.
    Capita spesso a tutti di fare gaffe in cui si pensa ad una parola e poi la si sostituisce ad un altra.

    Ti pare normale, Lupo, che il Presidente della commissione europea possa prendere la parola parlando di brexit e poi così, con molta disinvoltura, affermare di essere in contatto con i leader extra terresti, i quali sarebbero molto preoccupati per le sorti dell’Europa?
    Ma nemmeno un pazzo farebbe una cosa del genere!

    #67048
    Anonimo
    Inattivo

    scusa ma questo è solo un tuo punto di vista, una tua valutazione, una tua ipotesi…l’unica certezza qui è ciò che è stato detto.
    e comunque credi che a quei livelli non sappiano queste cose? non è il primo politico che ne parla, c’è anche un video di Chavez, eccolo:

    https://www.youtube.com/watch?v=TiNIaD66Pm0

    ovviamente puoi interpretare come vuoi anche questo ; )

    #67078
    Anonimo
    Inattivo

    Ovviamente in un forum di discussione ognuno dice quello che pensa. Io mi trovo d’accordo con Valle, magari qualcun’altro sarà più d’accordo con te Lupo. :-)
    A me non convince nemmeno il fatto che abbiamo ritagliato pochi secondi di discorso, il che mi fa pensare che siano state estrapolate solo le parole che più facevano comodo. Non esiste un bel discorso completo sull’ammissione dell’esistenza/presenza degli alieni da parte di qualche politico? I politici ne parlano solo tramite messaggi subliminali?

    #67079
    Anonimo
    Inattivo

    Certo, e ti dico sinceramente che cosa ho capito io di quello che ha detto Chavez:

    voglio essere ricordato come un essere umano, perché ci sono persone che hanno solo la parvenza di esseri umani, ma non lo sono.
    Perché sono senza cuore, perché sono crudeli, egoisti, non hanno umanità.
    Questo è il senso del discorso. Non certo perché sono dei rettiliani o dei grigi o quant’altro.

    Secondo me è sempre il caso di contestualizzare un discorso. Che senso avrebbe chiedere ad un uomo come vorrebbe essere ricordato e quello risponde “come essere umano” perché ci sono anche gli alieni?
    Che ci azzecca? Come direbbe Di Pietro…

    #67080
    Anonimo
    Inattivo

    Cioè… esisterebbe un cover-up di dimensioni mondiali sull’esistenza degli alieni, che coinvolgerebbe tutti i principali governi e servizi segreti del pianeta, ma qualche politico ne può però parlare tranquillamente in pubblico, e quindi al mondo, come se parlasse di dove andrà in vacanza?

    Invece nel secondo video un tizio dice che è un “essere umano” e questo implicherebbe che non è un alieno?

    Quindi quando in un necrologio si scrive che Tizio o caio era una brava persona, questo implica che non era un alieno?

    Per favore……..

    Piuttosto parliamo di Roswell o di qualche altro caso storico, allora, che sono invece casi veramente controversi e che fanno pensare assai……..

    #67049
    Anonimo
    Inattivo

    Se per questo ne hanno parlato da sempre, hanno anche fatto vedere al telegiornale i doc riservati degli archivi britannici.
    Certo, se uno non vuole credere a niente non ci crede e basta ed è inutile parlarne, non ci crederebbe manco se gli atterrasse un UFO in giardino, direbbe che è un prototipo di astronave militare con dentro militari travestiti.
    Io non sono uno che crede a tutto, ma di prove ormai negli anni ce ne sono state così tante che è irreale credere davvero che tutto sia un fake, o voler trovare interpretazioni forzate a tutti i costi.
    E poi è davvero stupido pensare che siamo l’unica e la più evoluta forma di vita dell’intera galassia, ma che dico, dell’intero universo…che vorrei ricordare esiste da circa 14 miliardi di anni…

    #67081
    Anonimo
    Inattivo

    Lupo, io sul discorso di fondo mi ritengo d’accordo con te: probabilmente non siamo soli nell’universo. Sarebbe strano se la vita esistesse davvero soltanto in questo angolo minuscolo di universo.
    Quello che ancora non ritengo evidente, invece, è che ci siano gli alieni tra noi o che qualche forma di contatto sia avvenuta e che di ciò siano a conoscenza soltanto pochi potenti del pianeta.
    Se a te può sembrare che io rifiuti di credere a tutti i costi, inventandomi delle “scuse” e interpretando in maniera distorta quelle che a te sembrano chiare affermazioni, ti posso dire che a me sembra proprio l’opposto. E cioè che qualcuno voglia credere a tutti i costi, e si attacchi a qualunque lapsus di un politico, o alle teorie complottiste, per fare dire a cose e persone ciò che non dicono.
    Sono certo che i governi possano tenere nascosti fatti e notizie che ritengono per qualche motivo pericolosi o sensibili. Ma da qui a credere che nell’Area 51 lavorino gli alieni fianco a fianco con gli umani, o che gli alieni siano ogni giorno tra noi… trovo ci sia un balzo notevole non supportato da nulla. Almeno fino ad oggi.
    Poi se un domani ci daranno la grande rivelazione, sarò felice di essermi sbagliato.

    #67050
    Anonimo
    Inattivo

    Si ma per “in mezzo a noi” non vuol dire che il tuo vicino di casa è un alieno : D
    Ad ogni modo guarda che il fatto che si dica una cosa pubblicamente al giorno d’oggi non porta proprio a un bel niente, e l’italia è l’esempio lampante: quante schifezze fanno i poitici che ce le dicono al TG? quanti libri-denuncia sono stati scritti da vari autori (tra cui Saviano e Giordano) senza che nessuno ha mai mosso un dito?
    Ormai l’informazione è stata trasformata, serve per sedare: se una cosa palese la nascondo a tutti i costi, creo curiosità, interesse, rabbia, voglia di verità. Se te la sbatto in faccia, giorno dopo giorno, la assimili come una cosa contro cui non puoi fare niente. Non è forse allo stesso modo che funziona la radio? Una canzone schifosa ma che deve sfondare te la mettono tutti i giorni in radio, continuamente, su tutti i canali…alla fine ti entra in testa o comunque hai ottenuto quello che volevi: il tizio è diventato famoso ma non per tua scelta, ma perchè loro ti hanno bombardato con la sua canzone. E tu alla fine la ascolti, emagari finisce pure che la canticchi.

    Io credo che se molte cose vengano nascoste, e questo comunque è chiaro, ma non tanto per paura dell’accettazione del popolo, dato che menzogne come ad esempio le religioni sono state costruite apposta per tenere a bada il popolo e controllarlo con qualcosa di intangibile.
    Io credo che ciò che viene realmente nascosto è impossibile da scoprire, sono progetti troppo grandi perchè possiamo immaginarli, e ad ogni modo c’è così tanto scetticismo e gente idiota che posta cose false solo per fare visualizzazioni, che tutto fa gioco forza.
    E’ come quando la tua donna ti tradisce e tu pensi che ti ami ancora come sempre. Poi però il giorno che lo scopri è tardi, e ti crolla il mondo addosso. Sì, credo proprio che l’esempio calzi a pennello.

    L’altro probema è che questo controllo è presente e palese, ma tutti lo accettano e ne fanno “spontaneamente” parte (perchè naturalmente ti ci inducono): i mass media, i cellulari, le carte di credito, facebook e tutti i social…in america (la patria della menzogna) hanno pure installato dei chip sotto pelle che sostituiscono tutti gli atri riconoscimenti. siamo all’apoteosi! Sanno tutto di te e sanno come ottenere quello che vogliono (consumismo) tramite pubblicità e se vogliono possono cancellarti o rivinarti quando vogliono…con un click. Il prelievo forzato dal conto in banca (sempre in america) è l’esempio.

    Poi forse hai ragione tu e dietro ci sono solo uomini avidi di denaro e potere…ma quando uno (o pochi) è l’uomo più potente della terra, cos’altro può volere?
    Secondo me il progetto è più ampio e interessa più dell’arco di una vita, cose che quindi un singolo umano non può concepire nella durata della sua singola vita.
    Guardo solo il cristianesimo com’è cominciato e com’è ora: prima bruciavano gli eretici, ora additano i “terroristi”.
    Se guardi le cose dall’alto, capisci che è tutto ridicolo, anche se non puoi comprenderne il motivo ; )

    #67084
    Anonimo
    Inattivo

    In ogni caso, Lupo, non sono certo quelle da te portate le “prove definitive dell’esistenza degli alieni”…. su questo converrai con me, spero…. Per il resto sono tutte teorie…..come quella del Nuovo Ordine Mondiale, degli Illuminati, dell’11 Settembre 2001 causato dallo stesso governo USA, e anche quella che afferma che non siamo mai andati sulla Luna, e chi più ne ha più ne metta……

    Personalmente sono assai impressionato invece dalle testimonianze relative alle cosidette abductions…

    #67088
    Anonimo
    Inattivo

    Concordo con Raenset che, comunque sia, non sono video come quelli ad essere dimostrazioni credibili sull’esistenza degli alieni.
    Penso inoltre che sia eccessiva la tendenza a fare confluire i tanti strumenti di possibile controllo sociale in un complotto universale, monolitico e centralizzato. E’ vero che possiamo essere influenzati e controllati in diversi modi, grazie anche alla tecnologia moderna, ma non è che tutto sia stato pensato e realizzato a questo fine.
    Semplicemente, chi intende controllare, può decidere di avvalersi di invenzioni esistenti per raggiungere il suo scopo. Per fare un esempio, non credo che Facebook sia stato inventato appositamente per controllare la vita delle persone. Così come non credo che gli smartphone siano stati concepiti per spiarci. E’ solo che se si vuole monitorare qualcuno o dei gruppi di persone, allora ecco che gli smartphone e gli account facebook possono diventare degli strumenti nelle mani del potere. Questo senza dubbio.

    #67093
    Anonimo
    Inattivo

    Il problema di fondo è — a mio avviso — su quali basi un fatto, qualsiasi fatto, può essere considerato *vero* o no? E questo vale anche per una teoria. Ad es. se vedo una luce nel cielo non posso affermare che sono certamente gli alieni, perchè nell’universo ci sono miliardi di galassie, e quindi non siamo soli, etc. etc.

    Il paradosso dell’UFO che atterra in giardino (ma a voi è mai capitato?) e che nonostante tutto chi non ci vuole credere non ci crederà può anche avere un valore teorico, quindi secondo Lupo saremmo a tal punto circondati da prove sull’esistenza degli alieni che solo chi a tutti costi non ci vuole credere non ci crede… Uhm… francamente mi sembra un po’ eccessivo.

    Mio padre anni fa ha visto degli “UFO”, e io non ho mai dubitato della sua testimonianza — ma da qua a dire che gli alieni ci osservino e addirittura da altri pianeti giudichino il nostro operato ce ne passa…

    #67051
    Anonimo
    Inattivo

    @ raenset
    L’esempio del’UFO in giardino era un esempio, e comunque fidati che la maggior parte che non crede a una cosa, non ci crede a priori qualsiasi cosa gli fai vedere o gli dimostri, anzi peggio (e parlo perchè mi è capitato!), non vogliono neanche guardare e valutare!
    E questo è normale: ognuno vive nella sua comfort-zone, fuori dalla quale c’è paura, paura di rimettere in discussione la propria vita, le proprie idee, il proprio credo. Ad oggi pochi hanno voglia di mettersi in discussione, ognuno pensa di aver ragione e basta, ed è un limite grave.
    Io ho cambiato molti punti di vista nella mia vita, molte religioni…molte “verità” che un tempo prendevo per assodate sono state messe in dubbio, sono cambiate, sono ancora irrisolte. Io accetto il dubbio, lo studio e poi valuto. Invece voi, come moltissimi altri, mi sembrate prevenuti a priori contro qualsiasi fonte.

    E’ facile dire “di sicuro ha sbagliato a parlare”…ma allora anche la vostra idea è basata sul nulla, è una vostra opinione, l’unica cosa valutabile è ciò che è stato detto, e aldilà di quel video, ci sono miliardi di video e testimonianze da decenni sui contatti con extraterrestri. Tutti falsi? Ne basta comunque uno solo vero per dimostrarlo, ma ripeto, tanto ormai tutto è così insabbiato e confuso che l’unica verità è quella che uno può avere per sè stesso, perchè gli altri tanto non ci crederanno mai.

    @ valle
    Oh signore…..anche l’energia atomica l’hanno inventata senza lo scopo di usarla in guerra e invece guarda un po’, è stata usata in guerra! -_-
    E’ ovvio che la tecnologia e la scienza fanno le loro ricerche e le loro scoperte, il problema infatti sono le lobby che poi le utilizzano a loro unico vantaggio!
    Ti faccio un esempio in scala ridotta, ma molto concreto:
    Io creo bracciali e ciondoli con le pietre, conosco molti fornitori e so bene i prezzi del materiale, soprattutto conosco i prodotti giù pronti cinesi che costano 1$.
    Bene, c’è gente che prende quelle cose da 1$ (che ovviamente solo io e pochi altri sanno quanto costano realmente) e le vende come “handmade” a 29€ (quest è solo l’ultima che ho scoperto, ma ci sono molti che fanno il giochetto).
    La differenza? Aldilà della truffa in sè, questi hanno un grosso capitale da investire, pertanto comprano in blocco e pagano tanto in pubblicità, che comunque dato l’esagerato margine applicato, posso ripagarsi tutto.
    Se io non ho lo stesso capitale da investire in pubblicità, posso metterli a 10euro e non ne venderò comunque abbastanza per poterci guadagnare.

    Questo è un esempio banale, per farti capire quanto chi ha i soldi può fare quello che vuole, con ogni strumento.
    Mi sembra che viviate in una favola, dove il governo fa il bene del popolo e i soldi vengono spesi bene…
    Facbeook di certo (?) non è nato con quel proposito, ma tant’è che ad oggi anche i TG lo usano per sapere che persona era nella vita, e se avete visto “Mr. Robot” capite che c’è chi lo può usare per sapere tutto di voi.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 62 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.