Chiudi

La Grande Legge di Causa ed Effetto.

  • Questo topic ha 8 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 2 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #22068
    Anonimo
    Inattivo

    La terra non è solo una “scuola” o un bnco di prova,dove si studia a proprie spese,ma anche il luogo adatto per purificarsi,per riabilitarsi
    dei male fatti nelle vite precedenti;di conseguenza soffrire quanto si è fatto soffrire agli altri,poichè ognuno porta “nell’aldilà ” il male causato nella vita e riporta,con la rinascita,i semi del passato.

    Questi semi,secondo la loro natura,spanderanno infallibilmente i loro frutti nella nuova vita che comincia,e anche nelle successive,se una sola esistenza non è sufficiente a pagare ( per comprendere ) completamente il male fatto…

    Nello stesso tempo i nostri atti di ogni giorno,sorgente di nuovi effetti,andranno ad aggiungersi alle cause precedenti,attuandole per il bene che si compie,o aggravandole per le azioni di male;questo determinerà il nostro destino.
    Tutto è segnato,tutto viene bilanciato:chi cade paga la caduta,chi sbaglia paga lo sbaglio,anche il più piccolo,il più innocente,anche la cosa più semplice.

    E questo vale anche per le opere di bene.

    Noi subiamo in noi stessi,nell’interiore e negli avvenimenti della nostra vita,il “contraccolpo”del nostro modo di agire,buono o cattivo che sia,i quali ricadranno su di noi sotto forma metaforica di pioggia,tempesta o in raggi gioiosi e benefici.
    Quanto più l’uomo s’innalza e si evolve Spiritualmente,tanto più comprenderà la bellezza della vita che risiede nello sforzo coraggioso di superare prove e difficoltà…

    Tutte le eperienze del passato si ritrovano e si confondono in ogni vita;esse contribuiscono a fare l’Anima grande o meschina,brillante o oscura,potente o debole.
    Nel susseguirsi delle nostre “tappe”terrene si prosegue e si completa la grandiosa opera della formazione della nostra individualità,della nostra personalità morale,della nostra Coscienza che dovrà un giorno fondersi nella Luce Suprema.

    Affinchè lessere umano arrivi allo stato Cosciente è necessariop”passare e ripassare”su questa terra e attraverso prove e ri-prove arrivare a tale stato.
    Senza provere e riprovare infatti,nulla si può apprendere.
    Questa verità la possiamo constatare anche materialmente nei casi più comuni della nostra vita terrena.

    Prendiamo ad esempio un libro:lo leggiamo in tempi diversi;possiamo constatare che,pur essendovi scritte sempre le stesse parole,il loro significato appare ogni volta diverso…Perchè accade questo?Perchè durante queste successive letture avviene in noi una continua elaborazione interna,una continua esperienza,una diversa evoluzione.

    Quindi,la parola è sempre la stessa,ma cambia nel nostro intimo,acquistando un diverso significato,una diversa potenza e di conseguenza acquistiamo una diversa conoscenza e una maggiore Luce…

    #58453
    Anonimo
    Inattivo

    La Legge di Causa ed Effetto è uno degli argomenti esoterici che mi affascinano di più. :)


    Altri topic simili per gli interessati:
    …Sempre sul Karma…
    Libero Arbitrio
    Il Destino? Non esiste.
    Causa ed Effetto

    #57726
    Anonimo
    Inattivo

    molto affascinante , questa teoria mi piace e voglio crederci, la trovo giusta

    C’è solo un ma…ed è forte, e mi dissocio

    Questa teoria reca pure che il bambino/a che subisce violenza o una tragedia in tenera età se l’è cercata in vite precedenti…orribile come idea

    #59395
    Anonimo
    Inattivo
    lechateau wrote:
    molto affascinante , questa teoria mi piace e voglio crederci, la trovo giusta

    C’è solo un ma…ed è forte, e mi dissocio

    Questa teoria reca pure che il bambino/a che subisce violenza o una tragedia in tenera età se l’è cercata in vite precedenti…orribile come idea

    Penso ci sia un margine di probabilità ,di incidenti o altro non scelti,prestabiliti. .io credo che si imbocchi una strada scelta,che porta ad una meta definita,ma nel percorrerla ci sono anche intoppi ,ostacoli..e il percorrerla non è facile e stabilito.

    Un po come quella bella frase”NON C’È DIFFERENZA NELLA DESTINAZIONE
    L’UNICA DIFFERENZA È NEL VIAGGIO
    Kayak khan

    #59396
    Anonimo
    Inattivo

    @lechateau

    << Questa teoria reca pure che il bambino/a che subisce violenza o una tragedia in tenera età se l'è cercata in vite precedenti...orribile come idea >>

    Non è questo il “concetto” che ne dovrebbe scaturire da questo “filosofeggiare”( mi si passi l’orribile italico termine ) ;

    …Sarebbe auspicabile che anche questo argomento,come il karma,andrebbe compreso in altra forma più estesa e profonda che vada oltre la praticità della mente,e le limitate, stringate, semplici parole scritte.

    Il pericolo è cadere nell’ipocrisia e nell’aridità mentale i quali si basano esclusivamente sui fatti reali e concreti della vita.

    Questo atteggiamento mentale è più che logico e naturale e umanamente lo condivido al 100 x 100,ma…e se ci fossero delle motivazioni “logiche” alle sofferenze ?

    #59397
    Anonimo
    Inattivo

    alceste, non esistono motivazioni logiche e cadrei nello gnosticismo….non ci voglio cadere nella visione gnostica antica, del Dio cattivo, per cui rimango dell’idea che nessun Creatore avalla una sofferenza di esseri innocentissimi
    Anche se fosse stato hitler nella vita precedente

    Ti capisco, la mia è una mente limitata e non iniziata, ma ad oggi questo appare a me

    #57727
    Anonimo
    Inattivo
    Quote:
    La terra non è solo una “scuola” o un bnco di prova,dove si studia a proprie spese,ma anche il luogo adatto per purificarsi,per riabilitarsi
    dei male fatti nelle vite precedenti;di conseguenza soffrire quanto si è fatto soffrire agli altri,poichè ognuno porta “nell’aldilà ” il male causato nella vita e riporta,con la rinascita,i semi del passato.

    oh che paura e che timor diddio :biggrin:

    La terra è terra .. praticamente è solo un sasso :P

    Banco di prova? Perché? e di cosa ? :clap:

    Purificarsi da cosa e riabilitarsi da che? non siamo usciti da un ospedale e sinceramente se dovrei purificarmi vuol dire che c’è un dio sproco quanto i figli sporchi e impuri CHE HA PRODOTTO in grande quantità.

    La terra non esiste.. appare .. appare perché c’è una mente che la fa apparire CONSCIA
    L’aldilà non eiste in realtà .. appare e non apapre perché c’è una mente che lo fa apparire INCONSCIO

    Ma il SE’ è ben alrove, oltre a queste vaghe apparenze e credulonerie : tenerezza .. vere per la mente, per l’animo .. ma non per il vero spirito : nonsifa :

    #59429
    Anonimo
    Inattivo

    Non sono molto d’accordo con quanto scritto sulla legge di causa-effetto fino ad ora.
    Quindi se vi interessa la mia opinione scrivo anche io.
    Causa ed effetto sono fortemente legati, e univoci in apparenza.
    Ad una causa consegue un effetto.
    La mia opinione invece è che esiste un “quid” fra causa ed effetto.
    Se prendiamo come analogia un treno (la nostra vita) e dei binari (causa ed effetto),
    si può capire che la nostra vita è influenzata dalla linea che seguiamo.
    Le linee ferroviarie sono molto limitate, ma ci sono delle variabili di tanto in tanto (quid).
    Il treno può cambiare direzione in diversi punti della linea ferroviaria (come la stazione e le deviazioni).

    P.S.
    La maggior parte delle persone non si rendono conto di queste cose, a loro interessa solo il viaggio.
    L’importante per loro è non “deragliare”.
    Il rischio di deragliare c’è, quando ci si sposta tra congetture e congetture come spesso avviene per chi si occupa di religione.

    #77364
    Anonimo
    Inattivo

    A mio modo di vedere, la “legge” di causa – effetto risponde pienamente alla domanda fondamentale del perchè della nostra esistenza e in prospettiva, a ciò che ci aspetta dopo il nostro breve passaggio su questo granello di polvere perso nello spazio. Incluso il perchè non ricordiamo le nostre vite precedenti. Che poi la legge di causa – effetto altro non è che la succursale della “legge di attrazione”, che non privilegia l’essere umano nella sua breve esistenza, ma lo Spirito che l’ha scelto per il suo “programma”, organizzando cioè il ciclo delle proprie esperienze terrene e quindi materiali, in funzione delle sue necessità evolutive.
    Un saluto

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.