Chiudi

Il piano astrale.

  • Questo topic ha 0 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 6 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Autore
    Post
  • #21464
    Anonimo
    Inattivo

    Nessun falso miraggio,nessuna illusione possono a lungo impedire e ritardare il progresso dell’uomo che si è proposto il compito di percorrere il sentiero sottile simile al filo di una lama di rasoio,che conduce attraverso solitudini desolate,attraverso le più dense foreste,attraverso le più profonde acque del dolore e dell’angoscia,attraverso la valle del sacrificio e si inerpica su vette dove si ha la visione della Grande Porta della Liberazione.

    Talvolta egli può trovarsi a camminare nelle tenebre,la cui illusione ha per lui l’apparenza della realtà;altre volte si trova immerso in una Luce così sfolgorante e abbagliante da non vedere dove proseguire.

    Proverà che cosa significa il vacillare sul sentiero,sentirsi mancare le forze sotto il peso della fatica del Servizio e della lotta e,temporaneamente,essere condotto a vagare per gli infidi sentieri dell’ambizione,dell’interesse personale e delle seduzioni materiali,ma non saranno che brevi deviazioni…

    Nessuna forza,sia celeste che infernale,sia terrestre o di altro genere,può impedire il progresso dell’uomo che si è ridestato dall’illusione,che ha intravisto la realtà oltre l’inganno del piano astrale,e che ha udito,sia pure una sola volta,la voce della sua Anima.

    Giunge per tutti un momento di crisi emotiva,nel corso del quale egli deve dimostrare il suo dominio sulla propria natura emotiva.
    Questa crisi può presentarsi sotto forma di una grande esperienza di vitale importanza,di breve durata,ma di tale profondità,da evocare ogni risorsa di saggezza e di purezza di cui dispone;può anche essere un lungo periodo di alta tensione emotiva che si protrae per molti anni di vita.

    Ogni uomo che libera se stesso,che cerca di pensare e di vedere chiaramente,che cerca di liberarsi dall’inganno dell’illusione collabora alla Grande Opera.

    Luce e tenebre vi hanno la loro parte,come il piacere e il dolore;il bene e il male si incontrano sui medesimi piani;povertà e ricchezza sono poste di fronte l’una con l’altra.

    Anche l’attuale situazione economica è di natura astrale,essendo il risultato dell’impiego egoistico di alcune forze della materia.

    Prezioso apporto,uno dei tanti, del Maestro” Il Tibetano”.

Stai visualizzando 1 post (di 1 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.