Chiudi

Certezza di Dio ed eternità dell’anima.

  • Questo topic ha 8 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni fa da Anonimo.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #21251
    Anonimo
    Inattivo

    Dimostrare che noi siamo eterni e che Dio non solo esiste ma è certo al 100% sembra essere impresa disperata.
    Eppure quella che propongo è proprio una dimostrazione rigorosa di questi obiettivi, che può essere riassunta nei seguenti punti:

    1)L’esistenza è certa al 100% perché perlomeno esistono le nostre percezioni.

    2)L’esistenza è presente perlomeno in tutte le forme e le dinamiche dell’universo.

    3)L’esistenza trascende tutte le forme e le dinamiche dell’universo, in quanto tali forme e dinamiche non sono in grado di definirla.

    4)L’esistenza risulta immanente e trascendente all’universo, e quindi coinciderà con Dio, che in quanto tale sarà certo.

    5)Se l’esistenza trascende le forme e le dinamiche dell’universo, pur essendo in esse, allora tali forme e dinamiche rappresentano i modi con cui l’esistenza di esprime.

    6)Se l’universo appare ricco e variegato nonostante l’esistenza sia sempre uguale a sé stessa, è perché l’esistenza è ricca intrinsecamente e usa la sua ricchezza intrinseca per “comporre” ogni cosa.

    7)Ciò che noi siamo davvero è una ricchezza irriducibile, che quindi appartiene all’esistenza nella sua dimensione al di là del tempo e dello spazio.

    Per comprendere appieno tale dimostrazione vi consiglio di guardare il seguente video che ho realizzato in prima persona:

    https://www.youtube.com/watch?v=zGi7yKuOV54

    Mentre per avere più informazioni sulle cose di cui mi occupo potete fare riferimento al mio sito:

    http://nicoladalfonso.com

    Per quanto mi sarà possibile in questo contesto cercherò di rispondere alle domande e alle contro argomentazioni che avranno per oggetto il suddetto video.

    Buona visione e buona riflessione a tutti.

    #53848
    Anonimo
    Inattivo

    :ok: ciao, anche io penso che la nostra esistenza sia eterna e che la morte non esiste pero’ sara’ tutto irrimediabilmente sempre uguale, esistenza di dio e eternita’ dell’anima sono due cose separate. l’ anima e’ eterna perche’ e’ la nostra esistenza, non e’ sovrannaturale. emanuele severino, grandissimo filosofo contemporaneo ed esperto di fisica teorica ( relativita’, cibernetica alta, ecc…) lo dice da tantissimi anni ed e’ ateo. ciao.

    #53849
    Anonimo
    Inattivo

    @nicoladalfonso

    La mia personale impressione è che quello che tu enunci potrebbe essere una tua personale intuizione,forse una sfaccettatura di quel grande diamante che è la Verità…
    Tu ne hai visto e intuito appunto una parte.Non è una novità;nel corso dei secoli e ancora oggi,molti esseri hanno avuto e hanno,questo genere di intuizioni.

    Ma questa tua intuizione,forse per te una rivelazione,appartiene esclusivamente al TUO Raggio di Conoscenza,e deve servirti da “supporto”per approfondire e completare una parte della Conoscenza,ma è comunque relativa al TUO livello Evolutivo,in quanto Anima.

    Posso comprendere l’entusiasmo e il desiderio di condivisione.
    Non comprendo,però,questo tentativo di divulgazione.

    Intuisco il fine però…

    Vedi,ognuno di noi,incarnati,è alla ricerca della sua vera natura immortale,riferito all’Anima,naturalmente;chi consciamente,chi inconsciamente.
    Ognuno di noi ha le proprie intuizioni,relative al proprio livello Evolutivo.

    Difficilmente,quindi,si può far propria un’intuizione,la tua,che” livella”il proprio Raggio Evolutivo.

    Questo è solo un mio punto di vista,per quel che può valere,ma non vuole essere una critica,dal momento che è naturale e scontato,per me,il rispetto delle intuizioni ed esperienze di tutti gli incarnati.

    Un ultimo appunto:Questa tua intuizione difetta di una solida base e manca di un concatenamento,fluido,nell’unire i tuoi concetti…
    Se però esiste( io non l’ho colto )dovresti farlo “risaltare”maggiormente al fine di farti comprendere meglio….

    #53850
    Anonimo
    Inattivo

    sono molto d’accordo con te sul terzo punto, è un pensiero che ho fatto anche io e che ho cercato di approfondire, ma che per lo piu non è in grado di dimostrare l’esistenza di dio, piu che altro consente di arrivare a capire che non si puo escludere la sua esistenza e che non abbiamo i mezzi per dimostrarlo

    #53857
    Anonimo
    Inattivo

    inoltre devo dire che, nonostante alceste parla di argomenti di cui non ho quasi nessuna competenza, riesco a capire cosa intende almeno a livello intuitivo, come dire le sue parole non mi sono completamente estranee

    #53853
    Anonimo
    Inattivo
    tulip wrote:
    :ok: ciao, anche io penso che la nostra esistenza sia eterna e che la morte non esiste pero’ sara’ tutto irrimediabilmente sempre uguale, esistenza di dio e eternita’ dell’anima sono due cose separate.

    E’ legittimo affermare che Dio ed eternità dell’anima sono separati, ma dovresti cercare di darne una giustificazione.

    Io ritengo invece siano cose collegate, perché se tutto è espressione di Dio, anche l’anima è una sua espressione.

    Essendo l’anima, ma dovrei più correttamente parlare di individualità, una cosa che Dio non fa esistere come “atto della sua volontà”, ma come una delle “sfumature” del suo essere, essa continuerà ad esistere anche quando Dio dovesse far cessare la creazione.

    #53858
    Anonimo
    Inattivo
    alceste wrote:
    @nicoladalfonso

    Un ultimo appunto:Questa tua intuizione difetta di una solida base e manca di un concatenamento,fluido,nell’unire i tuoi concetti…
    Se però esiste( io non l’ho colto )dovresti farlo “risaltare”maggiormente al fine di farti comprendere meglio….

    Se non spieghi quali parte sarebbero a tuo parere prive di una solida base e di un concatenamento, non mi dai la possibilità di rispondere nel merito.
    Però se tu ti riferisci ai vari punti da me elencati, essi sono introduttivi al video: è nel video che argomento e collego il tutto.

    #53877
    Anonimo
    Inattivo

    x nicoladalfonso
    non capisco la necessita’ di inserire dio nei tuoi ragionamenti. cosa fa’ ? si limita a dare il la’ e a dire basta quando gli sembra opportuno? le conclusioni a cui sei pervenuto dialetticamente sono molto belle e sono anche le mie pero’ io trovo che il dover inserire dio nei tuoi discorsi sia una forzatura. l’ anima e’ eterna perche e’ la nostra esistenza, non e’ sovrannaturale e dio non e’ necessario. proprio per il fatto che anima e dio sono termini che riportano alla trascendenza emanuele severino preferisce utilizzare luce, cioe’ lui dice che la luce dell’ uomo e’ eterna. sara’ tutto irrimediabilmente sempre uguale, ma eterno. a queste conclusioni non si arriva pero’ attraverso la dialettica ma ragionando intorno alla teoria della relativita’ di einstein. e’ la tesi dell’ universo-blocco. tutto cio’ che e’ stato e’ ancora e cio’ che sara’ c’e gia. :clap:

    #53878
    Anonimo
    Inattivo

    @ nicoladalfonso

    Di verità e intuizioni sono piene le librerie;ogni intuizione (o ragionamento) appartiene al livello evolutivo di colui che la elabora.

    Io ho già una mia concezione da tempo,la approfondisco e continuerò a farlo fino al termine di questa esistenza.Questa è il mio Sentiero e la mia Via.

    Ad ognuno il proprio sentire secondo il suo grado o livello di Evoluzione.

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.