Chiudi

Casualità oppure qualcuno ci ha voluto dimostrare qualcosa?.

  • Questo topic ha 6 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 4 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #23306
    Anonimo
    Inattivo

    Oggi al lavoro (struttura psichiatrica) ero in un momento tranquillo con i colleghi, due psicologi (una donna ed un uomo) e il discorso è andato a toccare il paranormale. Io ho fatto la mia parte di critico, tanto per cambiare :aa: , mentre uno dei due colleghi era piuttosto possibilista sui cosiddetti “piani” altri da quelli indagati dalla scienza.
    Durante questi discorsi, la mia collega ed io avevamo un certo sonno a causa dei turni piuttosto irregolari a cui siamo sottoposti. Soprattutto la mia collega continuava a dire di non riuscire più a tenere gli occhi aperti.
    Poco dopo, un po’ per gioco, abbiamo preso in mano il DSM IV che era sul tavolo (manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) e abbiamo fatto il gioco del “fermami con uno stop” mentre facevamo scorrere velocemente le pagine come fa un prestigiatore con le carte da gioco.
    Prendo il mano il manuale, faccio volare le pagine, la collega dice STOP! Leggo la prima voce che trovo sulla pagina di destra, che dice: DISTURBI DEL SONNO – IPERSONNIA – Stato di eccessiva e continua sonnolenza diurna. ecc. ecc..
    Guardo il collega che è sostenitore del paranormale e gli dico: “Allora hai ragione. Quante probabilità c’erano, in un manuale di un migliaio di pagine circa, che descrive centinaia di disturbi mentali, di beccare proprio il paragrafo che descrive ciò di cui stavamo parlando?
    😉 😉

    #67798
    Anonimo
    Inattivo

    A me i discorsi sulle probabilità e il caso fanno sorgere sempre un sacco di pensieri. E’ un argomento, questo, che si può estendere pressoché a tutti i tipi di coincidenza.
    Nel tuo caso, Valle, io direi che è stata una casualità. Cos’altro poteva essere? Un’entità che voleva rendervi coscienti dei vostri problemi di sonno?
    Trovo più interessante l’idea che i pensieri possano “forgiare” il presente. Quindi la spiegazione paranormale per me potrebbe essere che avete attratto quel titolo del manuale con i vostri discorsi. :)

    #67801
    Anonimo
    Inattivo

    Sì, Nyma, in effetti nonostante l’evento sorprendente, l’ho presa un po’ a ridere e non credo che sarebbe stato utile ad alcuna entità “dimostrarci” qualcosa in questo modo. Credo che siano altre le coincidenze più significative.
    Specifico solo che la mia mano non ha potuto in qualche modo forzare l’uscita di quella pagina in quanto non sapevo in che sezione potessero trovarsi i disturbi del sonno. IL DSM è uno strumento che viene utilizzato di più dagli psichiatri che dagli altri operatori del settore, quindi non lo conosco come le mie tasche.
    Se però possa verificarsi qualche altro tipo di influenza che possa “forgiare” gli eventi, non saprei.

    Curiosità: ti va di dirmi un po’ di più dei pensieri che ti vengono in mente circa il caso e le probabilità?

    #67802
    Anonimo
    Inattivo

    Aggiungo un’altra cosa riguardo all’ipotesi entità. E’ stata la collega a ordinare lo “stop”, quindi l’entità avrebbe dovuto agire su di lei per farle dire stop al momento giusto o sulla velocità con cui tu facevi scorrere le pagine. :marameo:

    I miei pensieri riguardo le coincidenze sono piuttosto spirituali.
    Ci sono coincidenze positive (che in casi eclatanti possono salvare la vita) e coincidenze negative (che in casi eclatanti conducono alla morte). Ci sono le semplici coincidenze di numeri e parole che sembrano comparire in modo frequente in certi periodi. E le coincidenze più complesse del tipo “come si è sviluppata la vita sulla Terra”.
    Qualunque sia la coincidenza presa in esame, le risposte che mi vengono in mente sono due:
    1) Una o più Entità che usano queste stranezze per cercare di comunicarci qualcosa.
    2) Sono tutti eventi privi di significato.
    Ad avvalorare la seconda ipotesi c’è il fatto che l’umanità si è sempre posta al centro di tutto e inconsciamente si ritiene prescelta. Ovvio che con questa mentalità si finisce per ricollegare particolari avvenimenti alla volontà di un Entità superiore.
    Sarebbe bello se si trovasse la prova che il caso non esiste, invece la scienza sembra che funzioni bene con le probabilità che di spirituale non hanno nulla.

    #67804
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao ragazzi!
    A proposito di:

    Nyma wrote:
    Ad avvalorare la seconda ipotesi c’è il fatto che l’umanità si è sempre posta al centro di tutto e inconsciamente si ritiene prescelta. Ovvio che con questa mentalità si finisce per ricollegare particolari avvenimenti alla volontà di un Entità superiore.
    Sarebbe bello se si trovasse la prova che il caso non esiste, invece la scienza sembra che funzioni bene con le probabilità che di spirituale non hanno nulla.

    ho letto recentemente un libro molto interessante, che si intitola “Da animali a dèi. Breve storia dell’umanità”, del prof. Yuval Harari.
    Tra le altre cose, spiega da un punto di vista rigorosamente antropologico/storico le dinamiche e i motivi per i quali gli uomini hanno “costruito” miti e religioni fin dai tempi più remoti, ponendosi al centro di tutto. Lo stile è scorrevole, divulgativo, ma non superficiale, e riesce ad approfondire le questioni con esempi pratici alla portata di tutti.
    Se avete occasione, buttateci un occhio… secondo me si può imparare qualcosa 😉

    #67805
    Anonimo
    Inattivo

    Beh, nel caso di Valle è d’ obbligo tirare in ballo il calcolo delle probabilità inquanto assimilabile ad una pesca cieca di materiale concreto. Beccare proprio quel paragrafo è evento aleatorio ma possibilissimo. E’ l’ implicazione intrinseca la vera stranezza.

    #67807
    Anonimo
    Inattivo

    Un giorno parlavo con mia cognta e parlavamo del peccato originale e di cio che viene detto nella bibbia.
    Cerco di essere breve.

Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.