Chiudi

Casomai dovessi farlo…morirai!.

  • Questo topic ha 7 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 11 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Post
  • #19404
    Anonimo
    Inattivo

    Questo è quanto mi è accaduto nell’arco di pochi giorni. Ho già aperto una domanda su Answers per alcuni pareri, sono veramente D.I.S.P.E.R.A.T.O.

    Quote:
    Premetto che ho 16 anni e che non vorrei andare da uno psicologo, non ho la faccia di chiederlo a mia madre. Vorrei solo sentire I VOSTRI PARERI.
    (ADATTO SOLO X CHI NON SI SCOCCIA DI LEGGERE, SCUSATE IL TESTAMENTO)

    Da qualche anno ho una VOGLIA MATTA di un motorino…lo chiedo in continuazione a mia madre ma non lo ottengo.
    Un mio amico di scuola dovrebbe venderselo, quando penso “domani gli chiedo a quanto se lo vende” questo non si presenta a scuola.
    Cosi esco da scuola e vado al concessionario, chiedo un motorino usato e mi fa vedere L’ UNICO MODELLO RIMASTO (esco dicendogli che gl’avrei fatto sapere se l’avrei acquistato).
    Torno a casa e mio padre mi fa vedere alcune foto che ha scattato sulla digitale…per sbaglio tra queste ci sono alcune foto di un rapporto d’incidente (mio padre è vigile urbano) in cui c’è questo motorino (stesso modello, stesso colore di quello che avevo visto) per terra…completamente DISINTEGRATO.
    Inizio a pensare che il DESTINO mi sta tirando un brutto tiro…
    Non ho mai scelto di essere ateo…ma stavolta la cosa mi attira.
    La sera prima di andare a scuola penso “Domani andrò a scuola…se qualche prof mi interroga allora Dio esiste, altrimenti mi faccio ateo”.
    (Sò che è un modo stupido di scegliere ma…leggete il seguito)
    Durante l’ora di biologia il prof chiama 4 persone interrogate…io inizio a tremare dalla paura…sapevo che non sarei mai stato interrogato (cacchio era anche la prima settimana del quadrimestre, non potevano interrogare subito!).
    Dopo 10 minuti di angoscia…il prof ci dice che era tutto uno scherzo e non ci interroga.

    Io l’ho interpretato cosi: Dio mi ha chiaramente detto che egli esiste, senza compromettere la mia vita quotidiana. E inoltre mi sta avvertendo che se comprerò questo motorino, morirò.

    Chi mi aiuta? Sono completamente fuori di testa…non sò piu che cosa fare

    Ecco il link
    http://it.answers.yahoo.com/question/in … 442AAhMjwN

    #31758
    Anonimo
    Inattivo

    secondo me devi vivere di più giorno per giorno senza farti troppi “se”…hai detto bene è stupido scegliere in questo modo per il semplice fatto che quello che è successo (sopratutto per l’interrogazione) poteva succedere benissimo…non è un fatto talmente strano che ti può far pensare a un segno…se vuoi fattelo il motorino…io ti consiglio di no perchè aumentano sempre di più gli incidenti coi motorini…e anche questo non sarebbe un segno ma una pura casualità;)

    #31759
    Anonimo
    Inattivo

    Io ti consiglio di non fartelo il motorino non perchè devi morire ma perchè parti male, voglio dire che non puoi guidare serenamente quando invece stai con la paura addosso…praticamente te la chiami! lascia perdere… mi secca ammetterlo ma karascio ha rag., non puoi collegare il fatto dell’interrogaz. perchè una cosa che capita a tutti i ragazzi e praticamente tutti igiorni.
    Stai sereno, rilassati. :ok:

    #31760
    Anonimo
    Inattivo

    Ok…innanzitutto vi dico che il motorino non costituirà granchè di pericolo…vivo in una frazione (frazionissima) di Napoli, un paesino. Casomai dovessi comprarlo sono il 4 del paese ad averlo XD

    Comunque…riguardo Dio, non credete che la cosa sia così? Cioè io penso

    Vabbè Dio si manifesterà a qualcuno piu buono di me, quindi io continuo a vivermi la mia vita
    poi qualcun altro la pensa allo stesso modo, e poi qualcun altro ancora, e man mano tutti…

    Ma cosi la religione non muore? Io non vi sto dicendo di diventare atei (premettendo che io lo sono al 90%) ma comunque si parla di religione, è un concetto che vive dalle radici del brodo primordiale!

    Cioè se Dio non si manifesta in piccoli gesti quotidiani…come si dovrebbe mostrare ai “fedeli” ?

    #31761
    Anonimo
    Inattivo

    guarda io sono laico(non credo ma rispetto) e non ateo…io sono stato credente e credere o non credere non è una cosa che si può decidere tirando un dado ma è una cosa che ti senti dentro…io non penso che ci sia bisogno di gesti per credere…anche perchè ci sono tanti altri fatti(molto ma molto più grandi rispetto a questi piccoli segni) che invece ti portano a non credere…poi per la religione ce bisogno di fede e non di fatti…se Dio vuole dimostrare che esiste veramente potrebbe farlo facendo dei gesti enormi e non così piccoli…è questo che a me porta a non credere…
    un saluto!!

    #31762
    Anonimo
    Inattivo

    Partiamo dal fatto che Dio non si è mai “manifestato” 🙂

    In un certo senso, quando si è atei, inconsapevolmente si crede in Dio… Ma il discorso è lungo e mi scoccio, qualcuno capirà senza spiegazione.

    Per Karasciò:
    Non penso che Dio debba dimostrare di esistere, sia i piccoli gesti che quelli grandi sono cose che vanno sentite dall’individuo, non c’è una scala di misura.

    Quando Dio, o qualsiasi altra creatura che ha creato l’universo, ha creato il pianeta terra, ha fatto sì che gli essere viventi che abitavano su questo pianeta venissero ospitati, poi è normale che ogni creatura vivente ha il libero arbitrio.
    Che esistono tante cose orribili e che Dio non si manifesti o non intervenga è ancora più normale. Siamo una specie distruttiva e presto ciò che ci ospita si stuferà.

    Magari non si chiama Dio, non si chiama Allah, non si chiama Buddha ecc, siamo noi ad aver dato questi nomi.
    Magari ha una forma e non è una luce.
    Magari non è immortale e non c’è ne solo uno.

    Magari per sentirci più vicini e per percepire di più la sua presenza, basterebbe sentire ed ascoltare la sua prima creazione che ci riguarda, il nostro pianeta, il vero tempio del Tutto (per citare un vecchio utente) 😉

    Tornando al discorso di Alex.
    Se hai pensato che fosse un segno non hai bisogno di consensi o di pareri, questo ha condizionato la tua scelta, e di conseguenza è già stato un segno. “Personalmente” credo che i segni esistono e ripeto, non c’è un’unità di misura.

    #31763
    Anonimo
    Inattivo

    Ovviamente non posso che appoggiare Gen e riaffermo l’importanza di ascoltare il tempio del tutto (è di Marcello vero??) :biggrin:

    #31764
    Anonimo
    Inattivo

    Ehi alex… io ti dico… sinceramente credevo cosa fosse la storia… secondo me ti stai davvero preoccupando x niente… cioè hai detto di essere disperato… ma secondo nn hai proprio nulla da temere…

    Ha cmq ragione Karasciò a dire che te la chiami, xkè così tu mentalmente sei spaventato!!

Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.