Chiudi

botti e vetri che tremano per metà italia.

  • Questo topic ha 13 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 9 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Post
  • #19263
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao ragazzi, ieri ero a Pistoia e verso le 18,30/19 stavo servendo una signora nel negozio dove lavoro quando ho sentito un boato enorme, non saprei descrivere bene il suono, sembrava quasi un forte tuono, ma la cosa che mi ha spaventato è che i vetri hanno tremato in modo molto forte, come se una bomba fosse esplosa nelle vicinanze, non faccio in tempo ad arrivare all’entrata del supermercato che un altro rumore forrtissimo ed un altra tremata di vetri…
    Oggi il mio fidanzato mi dice che i suoi colleghi che stanno a Firenze hanno sentito anche loro 2 boati, così guardo su internet, i due botti sono stati sentiti anche a Verona, qualcuno parla di jet che hanno rotto il muro del suono ma io non sò niente di questi jet e la prima impressione è stata un bello spavento!!!
    Qualcuno sa o ha sentito qualcosa?

    #29876
    Anonimo
    Inattivo

    L’ipotesi più probabile sono proprio i Jet… E’ possibile che la notizia è trapelata, ma ovviamente non daranno la conferma se non vogliono farlo sapere.

    #29877
    Anonimo
    Inattivo

    un suono ed uno spostamento d’aria si può sentire da Pistoia a Verona secondo te?

    #29878
    Anonimo
    Inattivo

    I Jet volano ad una velocità : mach5, ovvero 5 volte la velocità del suono… Secondo te quanto ci mettono per passare da pistoia a verona….?

    #29879
    Anonimo
    Inattivo

    BOATI A FIRENZE: È STATO BANG CACCIA DURANTE INTERCETTAZIONE
    CRO S0B S41 S42 QBXX BOATI A FIRENZE: ÈSTATO BANG CACCIA DURANTE INTERCETTAZIONE (V. ‘DUE BOATI IN CIELO FIRENZE, AEREI… DELLE 20:00 CIRCA) (ANSA) – ROMA, 16 SET – Sono stati provocati da una coppia di caccia Eurofighter, impegnati nella intercettazione di un velivolo sospetto, i boati avvertiti a Firenze ed anche nel bolognese: l’aero intercettato ha poi ripristinato il contatto radio e l’allarme è rientrato. Lo si apprende da fonti dello Stato maggiore dell’Aeronautica. I due caccia del 4/o Stormo di Grosseto si sono alzati in volo alle 18:45 circa per intercettare un Boeing 737 di nazionalità ceca, diretto da Tunisi a Praga, che aveva perso il contatto radio con gli enti del controllo del traffico aereo all’altezza di Roma. Partito l’ordine di ‘scramblè, cioè di decollo immediato su allarme, da parte del Comando operativo delle Forze aeree di Poggio Renatico (Ferrara), i due Eurofighter sono subito decollati da Grosseto in direzione nord per intercettare il velivolo civile; intorno alle 18:55 il Boeing ha ripristinato il regolare contatto radio determinando la fine della missione. Durante le fasi iniziali dell’intercettazione, spiegano all’aeronautica, si è verificato il fenomeno del «bang sonico», nel momento in cui i due caccia hanno raggiunto e superato la velocità del suono. I due Eurofighter hanno infine fatto rientro alla base del 4/o Stormo di Grosseto: è questo il reparto caccia che, insieme al 5/o Stormo di Cervia e al 37/o di Trapani, assicura tutto l’anno, 24 ore su 24, la difesa dello spazio aereo nazionale. (ANSA).

    #29880
    Anonimo
    Inattivo

    Grazie mille March per il chiarimento :thumright: Almeno abbiamo avuto la prova che in Italia sotto l’aspetto militare tutto funziona a meraviglia…

    #29881
    Anonimo
    Inattivo

    Aspetta pure.

    Su altri siti ho trovato questo:

    Inoltre un bang sonico non si sente da firenze a mirandola; è un fenomeno d’onda d’urto che si verifica quando il mezzo supera la velocità di propagazione del suono; ed è fortemente direzionalizzato, significa che si puà sentire a 10, 20 kilometri di distanza nella parte frontale del veicolo, dietro al veicolo è un fenomeno limitato.

    Quando eravamo cinni negli anni 80 gli aerei facevano i Bang sonici e quando li facevano si sentivano dei bei botti; ma se un botto lo sentivi a Modena non è che a Firenze tremavano i muri.

    Se un Bang sonico viene avvertito come un BOATO a firenze a MODENA NON si sente UN BOATO !

    Secondo me gli è scappato un Missile”

    e poi ancora:

    “Vado a memoria, i boati nella bassa si son dempre sentiti anche in anni passati; boati anche di fortissime intensità; sempre spiegati con insoddisfacenti tesi di “bang sonico”.

    I bang sonici hanno caratteristiche molto differenti dai Boati che ricordano le esplosioni. Sono come tuoni bassi e diffusi, scemano in maniera lenta lasciando una coda. Inoltre si percepisce CHIARAMENTE che vengono dal Cielo benchè la direzione non sia evidente.

    Oggi siamo poco abituati ai bang sonici perchè i jet militari di solito prendono velocità sul mare e non sulla terra ferma.

    Però se un aereo prende velocità sull’ adriatico NON è che il BOATO si sente in Croazia, a trieste e a Lido di Spina.

    Provate a pensare quando bombardavamo la Ex Jugoslavia.

    SE la portata di un BANG SONICO fosse da GROSSETO a MODENA prendete una cartina e guardate. Quanti migliaia di BOATI avremmo dovuto sentire in quei giorni dove da Piacenza e Rimini partivamo CENTINAIA di missioni al giorno ?”

    Cercando con google ho trovato un blog in cui il tipo ha dubbi su come mai si sia sentito a a tale distanze e uno che si identifica come ex pilota militare commenta cosi:

    Nessun mistero poi nel fatto che i botti si siano sentiti in un raggio così esteso; fintanto che i velivoli procedono supersonici, lungo la rotta vengono percepiti i bang (che non sono scoppi singoli bensì un boato compresso che si sposta nella direzione di volo a circa 300 metri al secondo). Il cono di onde sonore che si propaga dietro al velivo in volo si comprime sempre di più all’avvicinarsi della velocità di mac1 (che varia in base a diversi parametri quali temperatura e pressione dell’aria). Superata la soglia sonica, il cono d’onda è talmente compresso che quando il suono raggiunge il terreno risulta essere un unico botto (in pratica non si sente nulla prima che arrivi e non si sente quasi nulla dopo che è passato; solo nell’istante in cui il suono compresso transita si sente quella che appare come un’esplosione). Quindi lungo tutta la tratta di volo le persone hanno sentito il suono compresso di due velivoli supersonici che stavano recandosi, in tutta fretta, ad intercettare un velivolo per accertarne la provenienza. Quasi sempre si tratta di velivoli civili di compagnie “al limite della sopravvivenza” fuori rotta per risparmiare sui costi del carburante. Soprattutto ora che l’Europa ha messo al bando diverse compagnie considerate poco sicure.

    #29882
    Anonimo
    Inattivo

    interessante…. grazie march

    #29883
    Anonimo
    Inattivo

    ultima cosa:

    su un forum ho scritto:
    “forse la velocità si è manutenuta supersonica per tutto il tragitto…
    quindi si è sentito per tutto quello spazio”

    la risposta:

    “Si, però deve essersi anche sospeso per magia il principio della dispersione e smorzamento dei suoni nei gas visto che il botto si è sentito forte sia qui che a Grosseto.

    L’unico modo per “irrorare una Superficie in modo UNIFORME con un suono è che il CONO di espansione dell’ onda sia PERPENDICOLARE AL TERRENO. Quindi un AEREO che quando accelera si trova a 30 km di altezza in picchiata(gli aerei non arrivano a 30 km).

    Solo allora puoi pensare di sentire lo stesso ciocco in TUTTA l’area ombreggiata dal cono (che è un cerchio tanto più grande quanto più in alto è la sorgente)

    L’unico emittente plausibile per un ciocco del genere (o due) son due misiili sparati per avvertimento, per caso, per gioco, per errore.

    E il comando che non lo vuole dire.”

    #29884
    Anonimo
    Inattivo

    Ciao ragazzi, ieri ero a Pistoia e verso le 18,30/19 stavo servendo una signora nel negozio dove lavoro quando ho sentito un boato enorme, non saprei descrivere bene il suono, sembrava quasi un forte tuono, ma la cosa che mi ha spaventato è che i vetri hanno tremato in modo molto forte, come se una bomba fosse esplosa nelle vicinanze, non faccio in tempo ad arrivare all’entrata del supermercato che un altro rumore forrtissimo ed un altra tremata di vetri…
    Oggi il mio fidanzato mi dice che i suoi colleghi che stanno a Firenze hanno sentito anche loro 2 boati, così guardo su internet, i due botti sono stati sentiti anche a Verona, qualcuno parla di jet che hanno rotto il muro del suono ma io non sò niente di questi jet e la prima impressione è stata un bello spavento!!!
    Qualcuno sa o ha sentito qualcosa?

    con riferimento al topic aperto da chonchu l’anno scorso (ho appena scoperto essere toscana pure lei :) Censured!:

    #29885
    Anonimo
    Inattivo

    Esatto si tratta di aerei militari… che volano per intercettare aerei di linea o non che per qualche motivo perdono il segnale con le torri… piu’ che altro è per allerta… Tieni conto che in medio oriente arrivava anche Obama quindi è probabile una scorta partita o una scorta che si dirigeva verso l’inaugurazione della Portaerei italiana Cavour…

    Cmq in Toscana precisamente all’aeroporto di Grosseto (Aeroporto della Maremma “Corrado Baccarini”) è uno dei principali aeroporti militari italiani, sede del 4° Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana e base degli ultramoderni aerei militari Eurofighter Typhoon….
    Si spiega tutto!

    Per quanto riguarda i terremoti è vero ho sentito anchio che prima di arrivare si sente un boato (dovrebbe trattarsi del terremoto a distanza che si avvicina col movimento delle onde propagate…

    #29886
    Anonimo
    Inattivo

    beh…..allora speriamo non ci kiappi la nonnina :S

    #29887
    Anonimo
    Inattivo

    Non credo…e cmq lo spero tranqui cmq!

    #29888
    Anonimo
    Inattivo

    Ma non sai se li hanno sentiti nel secondo preciso in cui li hai sentiti tu. Le coincidenze sono tante al giorno d’oggi!

Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.