Chiudi

Rispondi a: Dignità sotto ai piedi…..

#77221
Anonimo
Inattivo

Non trovo difficoltà ad allinearmi con Dany in alcuni suoi passaggi. Discriminare è fin troppo facile, quando unitamente al concetto si fa oggetto di egoistiche strumentalizzazioni. L’atto sessuale ad esempio, strettamente naturale e che pertanto non nasconde nulla di osceno o di peccaminoso, come lo dimostrano ampiamente gli animali e le tribù che ancora vivono allo stato primitivo, a causa di interessati pregiudizi ed impostazioni di convenienza, è vincolato da secoli presso i popoli civili, a numerosi tabù la cui conseguenza è stata quella di dar via libera al mercato della prostituzione e, soprattutto, di rendere artificioso e molto redditizio ciò che dovrebbe essere la più naturale fra le attribuzioni proprie della specie umana. Le conseguenze del resto sono messe in evidenza dallo stato di confusione che si fa oggigiorno fra sentimento e sesso e che è sicuramente all’origine dell’instabilità della famiglia moderna.
Un saluto