Chiudi

Rispondi a: “Credenti” e “Non Credenti”.

#74656
Anonimo
Inattivo

Ma infatti io, per principio, non escludo nemmeno l’indimostrabile.
Sono assolutamente certo che alcune cose che oggi non sono “misurabili” per via di una incapacità “tecnica” magari tra 1000 anni saranno fenomeni comuni.

Per questo non dico mai, se uno ha una sensazione, che sia falsa oppure certamente una autosuggestione… Magari è vero ed è semplicemente più sensibile di me.

Però, come torno a ribadire, questo vale per i fenomeni soggettivi.
Per i fenomeni oggettivi il discorso è diverso: se uno pensa di avere poteri telecinetici o è in grado di dimostrarlo oppure è falso (perchè mente, perchè è pazzo, perchè perchè perchè)… Lo stesso vale per la telepatia, la pranoterapia, la chiaroveggenza (che o è chiara oppure non è veggenza :hahahaha: ) e così via.