Chiudi

Rispondi a: App per psicofonia.

#74341
Anonimo
Inattivo
valle wrote:
Mi dispiace, ma quello che ci si ostina a chiamare “portante” o “canale” altro non è, a mio parere, che una materia prima per la pareidolia. Chi lavora negli studi di produzione discografica, radiofonica, televisiva, ecc., dovrebbe essere disturbato dalla mattina alla sera da voci dell’aldilà e dagli EVP. “Porca miseria, ragazzi, dobbiamo registrare un’altra volta la canzone perché questi maledetti EVP non ci lasciano in pace.” E invece non succede.
Voi dite che non succede perché c’è bisogno di una “portante”, che sarebbe un rumore di fondo oppure lo scrosciare dell’acqua oppure uno strofinio di una superficie ruvida.
E io dico che avete proprio ragione, si tratta di una “portante”, cioè la portante della pareidolia, che per per funzionare ha bisogno di una materia prima. Non si costruisce una pareidolia nel vuoto, sonoro o visivo che sia.
E se queste voci sono in grado di modificare la portante significa che hanno un’energia propria, infatti ci vuole energia anche per modificare una portante. Ma guarda caso questa energia non è sufficiente per parlare da sè, ci vuole l’aiutino.

si hai ragione, in base all’energia che produce l’individuo a me è capitato di ricevere messaggi OGNI SERA e inspiegabilmente poi sono sempre piu diminuiti, questa cosa l’ho riscontrata quando mi fu detta e annunciata e quando si è verificata sono rimasto sotto schoc parecchio.
questa scienza la laciai per ultima da poter comprendere,

una cosa è importante da dire ogni essere vivente che esiste HA 2 POSTI dispomibili, e questa cosa vuol dire? se qualcuno ha scarsa forxza di volontà uno spirito che vuol comunicare, può sostituire la persona allìinterno del corpo del portante, intanto chi viene sostituito o dorme o viene inghiottito in una dimensione dove continua a credere di fare sempre la stessa cosa.