Chiudi

Rispondi a: App per psicofonia.

#74321
Anonimo
Inattivo
ParanormalStudio Emiliano wrote:
Mi sfugge però il concetto per il quale tu debba creare un rumore di base per percepire qualcosa. Mi sembra ovvio che creando confusione si aiuta la pareidolia.

Perché questo agevola in qualche modo le “comunicazioni”. In realtà nulla vieta di registrare in assoluto silenzio. La pareidolia è sempre dietro l’angolo, e per questo quando sperimento faccio ascoltare anche ad altre persone, per capire se sentono o meno quello che sento io. In questo caso poi è anche per questo motivo che trovo utile l’app di Echovox, in quanto i fonemi registrati nell’app sono esclusivamente in lingua inglese. Quindi è chiaro che se durante una sessione, ad una nostra domanda segue una risposta in italiano e coerente con la nostra domanda, non può trattarsi di pareidolia, né di una qualche forma di inganno da parte dell’app.