Chiudi

Rispondi a: App per psicofonia.

#74311
Anonimo
Inattivo

Certo kit carson, mi trovi perfettamente d’accordo che quando bisogna valutare un fenomeno si debba avere la massima apertura mentale. Credimi che io non voglio dimostrare ad ogni costo la mia ipotesi.
Però, permettetemi, io in questa discussione ho fatto una domanda molto semplice, a Vanoli, alla quale non ho ancora avuto alcuna risposta. Ho chiesto di circostanziare un po’ meglio la conversazione e possibilmente riportare le frasi esatte, ma qui continuo a leggere dei resoconti piuttosto confusi. Come si fa a esprimere un minimo di valutazione su casi riportati in modo così vago?
Certo il caso di Vanoli non vale per tutti quanti, ma se non prendiamo dei casi concreti, di che cosa parliamo?

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk