Chiudi

Rispondi a: Diario – xdreamer.

#74302
Anonimo
Inattivo

Con il paranormale, come siamo abituati a intenderlo noi, probabilmente questo pensiero non centra molto. Certo è che concettualmente dare un significato alla morte come qualcosa di noi che continua anche senza di noi, forse può essere di per se un pensiero paranormale. Restando in tema di astronomia, vedo un futuro in cui gli essere umani privi di vita terrestre saranno inviati nel cosmo, come semi materiali e testimoni del proprio DNA. Vedo migliaia di capsule contenenti noi stessi inviate nelle fasce di vita del cosmo, con la speranza di un contatto extra terreste che certo non potrà far tornare indietro quello che siamo stati ma potrebbe dare un futuro a quello che saremo. Uno straordinario odore di vita sparso nel cosmo.In questo modo anche la morte avrebbe un senso.
Non provate a scriverci un libro, credo che lo abbiano già iniziato un paio d’anni fa quando postai una riflessione simile in altra sede.