Chiudi

Rispondi a: Fenomeni inquietanti nella notte.

#73911
Anonimo
Inattivo

Il riscaldamento era proprio inesistente.
Riguardo al tuo sospetto, Gemini, non saprei. Sicuramente c’era un altro appartamento al piano di sopra, non ricordo se abitato.
Anche se, in realtà, immagino che la camera sopra la mia fosse una stanza da letto, vista la divisione interna degli appartamenti, con zona giorno, impianti gas e scarichi installati in esposizione opposta a quella delle stanze in questione. Ma chiaramente non posso esserne sicura. A parte che, come dice Dany, in diversi anni che ci ho abitato sarebbe strano non aver mai notato nulla di simile, giorno o notte che fosse. Anche perché erano gli anni dell’università, e di nottate/giornate su libri ne trascorrevamo davvero tante.
Quello che però mi lascia perplessa è comunque la possibilità che una eventuale vibrazione del genere possa essere arrivata al piano di sotto con siffatta intensità: parliamo di costruzioni antiche, mura molto spesse (il terremoto del settembre del 2002, con epicentro a Ustica, al largo di Palermo ma avvertito fino a Messina a più di 200 km di distanza, non l’ha nemmeno scalfita, nonostante molti palazzi e dimore storiche ne rimasero danneggiati…) e soffitti oltre i tre metri.
Boh, mi sa che il tutto è destinato a rimanere un mistero!