Chiudi

Rispondi a: Fenomeni inquietanti nella notte.

#73861
Anonimo
Inattivo

Per quanto riguarda la prima domanda, cioè se una variazione di pressione possa produrre l’effetto anche nel caso di un corridoio a “L” la risposta è sì perché segue un principio fisico. Il perchè della ritmicità dei colpi potrebbe invece essere dovuto alla frequenza di oscillazione di quel pannello, che dipende sostanzialmente dalla sua lunghezza e rimane costante, mentre invece varia l’intensità, come hai giustamente osservato.
Comunque ripeto, in teoria tutto funziona o si può “fare funzionare” :) ma cosa è successo non lo sa nessuno.