Chiudi

Rispondi a: Viaggi nel tempo – Se fosse possibile….

#73599
Anonimo
Inattivo

Nel Medioevo molte cose che oggi consideriamo normali, se non addirittura banali, all’epoca sarebbero state impensabili o relegate al magico. Questo per dire che con le conoscenze che abbiamo attualmente i viaggi nel tempo sembrano impossibili, ma chi può dire che in futuro le cose non cambino. Forse la scienza di oggi è ancora troppo arretrata per trovare una soluzione. Le teorie esistono, manca il grande passo necessario a metterle in pratica.

Sul fatto che il viaggio “in avanti” non sia un vero viaggio, bensì un rallentamento relativo del nostro tempo, posso anche essere d’accordo, ma secondo me è un’argomentazione che si sofferma sulla definizione e non sull’evento vero e proprio. Viaggiare “in avanti” usando la velocità non è un vero e proprio viaggio, ma viaggiare istantaneamente attraverso un wormhole lo sarebbe.

Tornare nel passato è di certo più problematico, ma anche qui esiste la scappatoia wormhole. Attraverso un wormhole, che è un tunnel spazio-temporale, si potrebbe raggiungere un altro tempo (passato o futuro) istantaneamente. Ho letto (ma non riesco a trovare fonti affidabili al riguardo) che secondo il CERN il wormhole può condurre indietro nel tempo, ma non oltre il momento in cui è stato creato. Infatti, se si cerca di andare più indietro, si verrebbe bloccati dall’inesistenza del mezzo stesso. (Questo spiega perché nessun viaggiatore del tempo è mai tornato fino a noi: nessun wormhole è ancora stato creato).
Usufruendo di un wormhole non sarebbe necessario raggiungere un’elevata velocità e anche questo problema sarebbe risolto.

Riguardo i viaggiatori nel tempo, se esistessero, non credo racconterebbero la loro esperienza in un forum, in qualche video-confessione su Youtube e cose del genere.