Chiudi

Rispondi a: Esperienza traumatica in un parco, forse demoniaca?.

#73574
Anonimo
Inattivo

Ciao Veronica. Va da se che il fatto è di tipo infestatorio, con tanto di manifestazioni paranormali legate alle vicende al luogo. Casi come questi riportati, che si ripetono, a detta dei residenti berlinesi, non abbisognano di medium o di sensitivi, tanto eclatanti e riscontrabili come sono. E’ un lampante caso di psicometria d’ambiente, sono fatti veri, non leggende o dicerie da comari, fanno parte della storia dell’uomo.

Nello specifico, come possiamo inquadrare questi avvenimenti? L’amico Gemini ha già spiegato “gli attori” e la “propagazione” di queste apparizioni. Sono sempre anime mai uscite dalla sfera terrestre, per la bassa evoluzione insita e per la morte violenta ricevuta, che tardano (e a volte rifiutano) di spezzare i vincoli terreni rimanendone di fatto schiavi. Sono ancora così attratti dalla materialità al punto da neutralizzare la spinta (conseguente alla morte) verso piani superiori, abitano cioè le zone inferiori dell’astrale, poco rarefatte e prossime alla materia.

Alcune di queste anime che hanno avuto la vita spezzata repentinamente, per la loro bassa struttura psichica, non si “accontentano” di rimanere ancorate pacificamente nella zona della loro prematura dipartita, ma tentano addirittura di influire negativamente sui viventi, assumendo (ne hanno la possibilità) espressioni che per i presenti, sembrano demoniache, provando a spingerli a compiere azioni riprovevoli. Come già detto, e per quanto hai vissuto, tutto ha motivo da credersi che sia una conseguenza infestatoria da morti violente originata da tragiche vicende dell’invasione russa (Zukov sparava su Berlino con 100.000 cannoni precedendo di due giorni i massicci bombardamenti alleati).
Un saluto