Chiudi

Rispondi a: Esperienza traumatica in un parco, forse demoniaca?.

#73560
Anonimo
Inattivo

Mah, onestamente la teoria dello scherzo non regge molto secondo me. Come poteva sapere il tizio del ristorante che quella sera la ragazza sarebbe andata a prendere la sua amica al lavoro? Non era una cosa programmata ritrovarsi lì tutti insieme e decidere sempre tutti insieme di andare a bere qualcosa, e organizzare uno scherzo simile lì per lì, con tanto di tassista complice e vari effetti speciali, mi sembra incredibile. Sarò in mala fede, ma questa storia la trovo un po’ troppo romanzata. Troppe cose non quadrano, ad esempio il capo del ristorante afferma che quelle cose a lui erano già successe, e che aveva portato le due amiche lì perché per credere dovevano vedere. Ma che ragionamento è? A cosa dovevano credere, se non avevano mai parlato di niente del genere? E poi, una persona adulta che è convinta che un determinato posto è infestato, cosa fa? Prende due ragazze, le porta sul posto in piena notte e le abbandona lì? E ancora, cercando il posto su Google Earth, ho visto che buona parte del parco è costeggiato da negozi e case. Possibile che nessuno abbia mai visto o sentito nulla pur trovandosi in un posto presumibilmente cosi infestato?
Non voglio offendere l’autrice del racconto, ma ci sono troppe cose che non tornano.