Chiudi

Rispondi a: Giornata da brivido.

#73180
Anonimo
Inattivo
facilone76 wrote:
Ciao! A quanto pare il discutere in questo forum ha svegliato qualcosa. Stamattina vado a parcheggiare al centro commerciale a fianco di un panettiere che conosco di vista, arriviamo assieme patricamente. Non appena abbasso il finestrino alla mia destra e vedo il panettiere che guarda per terra sconsolato e gli domando che successo, lui mi risponde, cos’è dall’altro mondo, dice, mi scivolano le chiavi della macchina e mi sono andate a finire al centro della macchina di sotto, ma cosa più sconcertante e che non li può prendere nemmeno abbassando anche perché piove. Subito dopo. Vediamo entrambi la macchina chiudersi da sola, circa 30 secondi dopo la caduta delle chiavi… Lui dice booo, questa mo non me la spiego, se mentre cadevano atterra si chiudeva subito dopo traumi la botta ok, ma mo come fa ad aprirsi da sola dopo 30 secondi essendo al centro preciso della macchina senza possibilità di urto?? Va dentro a Prendere una scopa e ritorna per prenderle. Gli domando, scusa la mia curiosità, ma di queste sei nuovo? E lui mi risponde che no, che a volte sente che qualcuno si siede sul suo letto. Cara lulai, dato che conte ne abbiamo discusso del fatto del poltergeist… Non è che sono stato io a provocare quell’episodio al panettiere? Il Mio inconscio mi sta dicendo sei tu? Bah, sinceramente non ci capisco più nulla davvero adesso

Ciao Facilone,
questo episodio delle chiavi è strano, però non credo sia stato tu a provocarlo, perché il panettiere ti ha detto che a volte sente qualcuno sedersi sul letto, magari è stato questo qualcuno a fargli scivolare le chiavi a terra e sotto il centro della macchina, ecc.

Gli spiriti sono tanti e sono ovunque sul nostro piano fisico, alcuni si concentrano in certi luoghi per motivi particolari, ma altri, vagano liberi e a volte seguono una persona o decidono di “vivere” a casa sua per qualche tipo di affinità con la persona stessa o magari con casa sua.

Tu hai sicuramente la dote di fare i sogni premonitori, e poi, come tutte le persone sensibili al paranormale, senti o noti più facilmente di altri fenomeni o fatti che, la gente “normale” magari non noterebbe o liquiderebbe come “coincidenze” o “stranezze”, o magari le ignorerebbe proprio.

L’importante, comunque, che i fenomeni a casa tua non si siano più ripetuti .