Chiudi

Rispondi a: Poltergeist? O….

#72754
Anonimo
Inattivo

Restando nel complesso del poltergeist, questo fa riferimento come molti sanno, ad un insieme di fenomeni che includono spostamenti di oggetti, rumori strani, suoni, ecc ecc che si verificano inaspettatamente in abitazioni, ma non hanno alcuna relazione con l’intromissione di “spiriti”, ma, è stato accertato, con un… vivente, ossia un ragazzo/a in età puberale o pre-puberale che vi abita, con problemi inconsci di aggressività represse.

La psicanalisi ha mostrato come i conflitti inconsci possano assumere caratteristiche estreme. Quando si manifestano certi fatti estremi, così come nel filmato postato (vero o falso che sia), questi sono determinati da energie relative ai giovani in questione. Nello specifico di quanto detto, il poltergeist va dunque inquadrato abbastanza bene, ovvero nella eccezionalità e paranormalità del manifestarsi di questi conflitti che, seppur per canali ignoti, danno luogo a fenomeni parafisici nell’ambiente. Nessuno può però dire con certezza che “ogni” manifestazione analoga, sia da ascriversi solo a ragazzi con dei problemi inconsci e repressi. Perchè si ha pure una casistica che si può considerare il rovescio della medaglia…

Per esempio, e per restare in tema cimiteriale… posto dall’amico Feruglio, va rilevata una delle ragioni per la quale è sconsigliabile andare di frequente nei cimiteri, specialmente quando sono affollati, perchè la presenza di numerosi corpi sepolti da poco tempo, attira in buona percentuale sia involucri animici (dei quali abbiamo parlato recentemente), sia vere e proprie entità spirituali che influenzano negativamente la zona. Questo potrebbe rivelarsi ancor più pericoloso nei giorni della commemorazione dei defunti perchè le entità più basse vengono attivate dalla folla che collettivamente emana una certa carica medianica, al limite, possono provocare anche casi di possessione spiritica.
Un saluto