Chiudi

Rispondi a: Capra uccisa e cavallo con trecce: secondo voi cos’è successo.

#72114
Anonimo
Inattivo

Io avevo uno zio (ora non è più tra noi) acquisito che era del beneventano….era solito raccontare fatti e misfatti di quella terra. In particolare un’ episodio che gli capitò da giovane quando svolgeva lavoro da boscaiolo; era solito anche passare le notti in montagna con i colleghi, e visto che si parla di alcuni decenni fa, dove ci si spostava prevalentemente a piedi, ebbene diceva che non conveniva ritornare a casa perché l’ andata ed il ritorno avrebbe richiesto ore…quindi fuoco acceso e cena con fave e lardo e.. buon vino…quando nel mezzo dei monti si avvicina un gatto nero, tutti perplessi perché questo animale non dovrebbe trovarsi li in piena montagna ma…va bene così. Il gatto si accovaccia al caldo del falò e fissa i membri (3-4 di loro), quando uno dei presenti, in modo scherzoso, chiede al gatto se volesse un po’ di lardo…a quel punto l’ animale si issa sulle zampe posteriori e mostrando un ghigno sdentato risponde appunto: “non ho i denti!” Mio zio raccontava di non aver mai corso così tanto in vita sua, scapestrandosi a notte fonda per tutta la montagna fino ad arrivare alle prime luci del paese. Beh, quell’ uomo era uno di quelli duri e di poche parole e tutto lavoro… non mentiva affatto, almeno la sensazione che emanava era quella di verità…ed il bello è che il fenomeno è stato vissuto all’ unisono con i suoi amici-colleghi, e che tutt’ oggi (qualche ultra ottantenne ancora in vita) ne confermano i fatti.