Chiudi

Rispondi a: Rituali e divinazioni per aiutare gli altri.

Home Page Forum ESPERIENZE PERSONALI Parapsicologia Rituali e divinazioni per aiutare gli altri Rispondi a: Rituali e divinazioni per aiutare gli altri

#72110
Anonimo
Inattivo
Gemini wrote:
Krueger…forse con l’ aiutare le persone in termini materiali ti riferisci al lenire pene corporee o dell’ anima? se è così ti dirò che anche io spesso e volentieri mi prodigo per questo ( e ci riesco senza ripercussioni su me stesso 😎 ), ma capiamoci bene non sono un santone :| …in altri termini, come potrebbe essere un’ aiuto in senso economico o di realizzazione di altro tipo, beh, non saprei proprio da dove iniziare con le pratiche esoteriche se non mettere mano in tasca e fare prestiti (quindi l’ esoterismo conta ben poco) o intermediare, e metterci una buona parola, al fine di una riconciliazione ( che può essere di qualsiasi tipo)…a questo punto, e anche senza scendere nei dettagli, vorrei, se possibile, saperne di più accodandomi agli incuriositi :birra:

Salve Gemini. Sssi, per aiutare le persone intendo appunto a livello emotivo, mentale e pratico, a superare piccoli e grandi problemi quotidiani, diciamo indicandogli la strada giusta da seguire, e a quali pericoli fare attenzione…diciamo che le finalità sono le stesse, probabilmente giungiamo agli stessi risultati usando strumenti differenti. Sempre rispettando comunque le leggi del nostro stato, nella piena legalità quindi. Ad esempio, se mi rendo conto che la persona che vuole essere aiutata da me, ha seriamente bisogno di un aiuto medico, è sempre e comunque dal medico che le mando. Neanche io mi reputo un santone.
Riguardo alle ripercussioni, le ho avute soltanto quando sono ricorso alle mie conoscenze esoteriche per ottenere un bene materiale, anche se serviva per aiutare altre persone e non me. E le difese utilizzate di solito quando opero in questo campo, non sono servite, almeno non come pensavo all’epoca. Ho poi capito il perché.
Tu invece, se è possibile, cosa intendi per aiutare le persone? Supporto psicologico o altro?