Chiudi

Rispondi a: Grotta di Maria Cristina (Na).

#71780
Anonimo
Inattivo

Ricordati che non esiste cm di suolo italiano “di nessuno”. Se non è una proprietà privata è proprietà di demanio pubblico, il che non cambia che sia un atto illegale entrarci senza autorizzazioni. Lo dice il codice civile non io. Se una persona si fa male in un luogo pubblico, c’è un responsabile in comune che passa i guai (anche una strada è un luogo pubblico ma se ti fai male o ti ammazzi per una radice, c’è un responsabile che ne passa i guai). Ci sono luoghi pubblici nel quale è consentito il transito, e ci sono luoghi pubblici nei quali non è consentito. Entrare dove non consentito equivale ad entrare a casa di una persona senza permesso. Nel dubbio, non bisognerebbe farlo; di certo non è da fare se c’è un cartello o una cancellata che ha l’evidente scopo di interdirne l’ingresso.

Scavalcare una recinzione di sicurezza non è libero arbitrio di una persona, ma è un reato (sebbene non si uccida nessuno, un “reato” è anche pasticciare un muro non bisogna penare per forza a chissà che). In quel caso, come capitato all cartiera di Varese dove un ragazzo ha perso la vita per non aver visto un buco in un piano, avendo aggirato chiari segnali di divieto la responsabilità del comune è venuta meno (o forse attenuata), ma di certo l’atto del gruppo di ragazzi non è stato legale (anche perché beccati sarebbero stati passibili di sanzione e non sei passibile di sanzione se non fai nulla di illegale :-) ).

Siccome questo forum ha una sua responsabilità e non vuol essere promotore di alcun reato, che sia anche una sciocchezzuola di reato, rinnovo senza eccezioni l’invito a non scrivere alcuna esperienza eseguita senza permessi, grazie.