Chiudi

Rispondi a: Noah, il ragazzo che viene dal futuro.

#71776
Anonimo
Inattivo

Certo, come chi viaggia in astrale dice che non potrà mai leggere un bigliettino o vedere un disegno perché il piano in cui si viaggia in astrale è diverso da quello della coscienza normale (su questo non c’erano dubbi) e dunque la lettura è difficoltosa se non impossibile.
Tradotto in parole più semplici… “Se stanno a fa’ di quelle pippe mentali che manco l’LSD…” :hahahaha: