Chiudi

Rispondi a: La liquefazione del sangue di San Gennaro.

#71634
Anonimo
Inattivo

Hai provato, per caso, a rifarglielo a tradimento qualche mese dopo? Giusto per vedere se poi veniva a dirti “Non è che hai fatto un altro di quei tuoi esperimenti del cavolo?” Oppure è mai capitato che sia venuto a chiederti se gli avessi fatto qualcosa mentre tu non gli avevi fatto un bel niente?

Mi viene in mente la nostra compagnia sgangerata di quando eravamo ragazzi e spesso facevamo dei fine settimana in uno chalet di montagna. In questo chalet facevamo sempre degli scherzi la notte, molto ingegnosi e ben architettati.

Un giorno nella compagnia arrivò uno nuovo e qualcuno gli aveva raccontato di tutti gli scherzi precedenti…
Volete sapere come andò a finire?
Finì che quella notte nessuno gli fece alcuno scherzo, ma lui passò la notte a borbottare, a lamentarsi dicendo “Che notte di tormento! ah… che notte di tormento!”
Era convinto che gli stessimo facendo fruscii, tonfi, rumori, sussurri o altre cose crudeli. Ma nessuno aveva mosso un dito! :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha: