Chiudi

Rispondi a: La liquefazione del sangue di San Gennaro.

#71495
Anonimo
Inattivo

Sono d’accordo con Orazio quando dice:
tutti questi fatti, apparizioni, miracoli madonne che piangono, sono reali, ma non vengono da Dio.
:::::…………………………………….
Ad ognuno il proprio parere. A me pare evidente cosa viene a intersecarsi durante il “miracolo” di S. Gennaro. Dal punto di vista parapsicologico, viene a crearsi una concentrazione PSI, o Energia Parapsichica che viene inconsciamente (vedi fede) canalizzata nel punto che attira l’attenzione (le ampolle), anche morbosamente in certi casi.

Bisogna partire sempre dal presupposto che TUTTO ciò che ci circonda e che ci pervade è ENERGIA, tutti la deteniamo, a livelli potenziali diversi. Parlo nella fattispecie, del caso della liquefazione, di un principio mentale capace di agire come un’energia fisica ma tale da poter staccarsi dall’organismo che lo produce e operare a distanza sia con attività telepatiche, chiaroveggenti o precognitrici e sia con attività psicocinetica come in questo caso. Mi rendo conto che le critiche di chi NON è del ramo possono piovere a catinelle, ma l’energia cerebrale è un dato di fatto, ed è questa seppure per lo più incognita che agisce e di cui sto parlando.
Un saluto