Chiudi

Rispondi a: casa infestata improvvisamente da presenze.

#71391
Anonimo
Inattivo
kalkiavatar wrote:
Ti ringrazio per la risposta.
Come dicevo, paradossalmente spero che siano intrusi “umani”. Seguirò il tuo consiglio e quelli degli altri utenti, piazzare registratori e telecamere e via discorrendo. Tuttavia, per quanto riguarda il paranormale, che ipotesi ti senti di fare?

Potremmo farne mille, le teorie in questi casi sono tantissime in base alla mia personalissima esperienza ti dico che qualora ci sia qualcosa di non razionalmente spiegabile è più probabile che si manifesti con intensità che cresce quanta più è la paura e o qualsiasi sentimento intenso, maggiormente se collettivo, la qual cosa può avere diversi significati e presta il fianco a molteplici scetticismi sul punto ed in ogni caso può assumere aspetti preoccupanti se aumenta la perdita di contatto con la realtà quindi piedi piantatissimi a terra. Qualsiasi cosa voi facciate mentre cercate di capire non fatene il centro dei vostri pensieri questo è il consiglio principale.
Mentre ti assicuri che non siano presenze umane la cosa più semplice che puoi fare è chiamare un prete: sia che tu creda sia che non tanto o nulla, se non ti da fastidio lo farei non ne troverai facilmente uno disposto a parlare di queste cose, puoi limitarti a chiedere una benedizione della casa che abitate esterno compreso e vedere cosa succede poi, la situazione potrebbe migliorare o peggiorare in ogni caso può servire a capire. Puoi anche cercare uno sciamano qui muoversi per trovarne uno serio diviene più complicato, ma in un caso per me fu provvidenziale, mi trovò lei non volle soldi, risolse, mi spiegò cose sconvolgenti e sparì. Evita qualsiasi contatto con supposti sensitivi, maghi e vari palancai che chiedono denaro in compenso e qualsiasi rituale fai da te reperibile su internet o su libri che si trovano al reparto esoterismo delle maggiori librerie commerciali. Fidati del tuo istinto, ma mai troppo, mettilo in ogni caso sempre in discussione. Consigli opinabilissimi i miei ad esempio, solo il frutto del mio vissuto che è diverso per ognuno di noi.