Chiudi

Rispondi a: L’energia in cui siamo immersi e i poteri della mente.

#71159
Anonimo
Inattivo

Kit, purtroppo però continui a non centrare il nodo del problema.
Ti ho fatto l’esempio di una mia esperienza diretta solo per farti capire quanto siano fallibili le impressioni, anche dei medici e quindi quale sia il motivo per cui vengono applicati protocolli scientifici molto accurati per dimostrare una teoria, che hanno lo scopo di superare i limiti e le impressioni del singolo medico.
Ma lo stesso vale per tutte le branche della scienza.
In sostanza non basta scrivere su una cartella clinica qualcosa, è necessario farlo in condizioni controllate.
Poi se sei interessato a sapere quali siano questi controlli, in privato ti posso anche consigliare qualche testo (senza dilungarmi qui dove annoierei tutti).

Per questo ti dico: se veramente esistesse qualcuno con dei poteri tali da poter usare correttamente il pendolino, ad esempio, sarebbe estremamente semplice dimostrarlo… Purtroppo però a me risulta che questo non sia mai successo in condizioni di controllo scientificamente inattaccabili.

Altro discorso sono le esperienze, episodiche, che come tali non si svolgono dentro un laboratorio (come quella che tu hai descritto) sulle quali si deve andare a fiducia del narratore e che sono (anche in caso di buonafede, cosa che ovviamente ti riconosco) suscettibili a diverse interpretazioni.

PS: finisco ribadendo una cosa… Esistono casi di guarigioni inspiegabili.
Ne esistono tante, largamente dimostrate e documentate.

Non è il caso del topic in oggetto ne degli esempi che facevi tu.