Chiudi

Rispondi a: Cosa si prova durante un’OBE?.

#71128
Anonimo
Inattivo

Questa domanda, già da sola, è in grado di sollevare un polverone :P

Io sono tra quelli che hanno spesso chiesto ai sostenitori delle esperienze fuori dal corpo delle prove, come il posizionamento e la lettura di biglietti, disegni, messaggi collocati in maniera nascosta per verificare se davvero avvenisse un’uscita dal corpo.
Tuttavia io mi sto riferendo maggiormente al cosiddetto “viaggio astrale”, che alcuni sostengono di poter effettuare in maniera volontaria. Mentre la cosiddetta OBE (out of body experience) è spesso causata da eventi traumatici, incidenti, coma, anestesia, e così via. Se non vado errato, gli esperti in materia sostengono che i “piani”, cioè i “luoghi”, se così possiamo dire, visitati durante i due tipi di esperienza non siano gli stessi, sostenendo che in astrale si visiti un piano che è più lontano dal nostro rispetto a quello visto in un’OBE durante un’esperienza traumatica. E questo implica che ciò che vedi in astrale può non coincidere con la visione che si ha nel reale perché è il piano stesso ad essere diverso. In pratica non si può fare nessuna verifica, stando a questa idea, perché se anche volessi nascondere un biglietto, un disegno, un messaggio, e così via… è comunque difficile o impossibile leggerlo con chiarezza, o potrebbe apparire diverso.
Morale della favola, le mie obiezioni sono rimaste fino ad oggi senza una risposta soddisfacente. Buona fortuna :)