Chiudi

Rispondi a: Tavola Ouija da soli….

#71080
Anonimo
Inattivo

Riporto delle mie considerazioni su Ouija e già che ci sono,su scrittura automatica.
Ho usato molte volte la tavola,da solo e in gruppo.
Da solo,non sono mai riuscito,in gruppo è successo qualcosa.
Premetto che sono scettico di base,ma interessato ai fenomeni,nel senso che mi interessava vedere innanzitutto se si muoveva qualcosa in modo anomalo….poi,mi interessavo(interesso,anche se è molto che non lo faccio)almessaggio in se.
Personalmente volevo dimostrare una teoria:molti dei fenomeni psicocinetici o in qualche modo che hanno a che fare con le due cose che prima ho citato(ouija e scrittura automatica)derivano dall’inconscio in modo pressocchè involontario o comunque non controllate volutamente dalla persona/e…da qui dimostrare che c’èuna base forse comune dentro di noi che riesce ad interagire con l’esterno provando a comunicare qualcosa che forse non potremmo comprendere se esternato nel modo del canale di provenienza e allora interagisce come può,mediante il nostro linguaggio attraverso tavola o eventualmente medium.
Non penso siano spiriti,ma qualcosa di appartenente alla nostra stessa essenza.
Probabilmente sono statoun po’ confuso nella spiegazione e ci tengo a precisare che non ho certezze,solo sensazioni derivate dall’osservazione.
La scrittura automatica mi ha subito affascinato,nonostante la diffidenza iniziale dovuta ai personaggi che la praticavano.
Tagliando corto,la cosa più strana,a parte alcune cose che si sono rivelate come vere e si sono verificate sulmio conto(ma sono cose che una persona molto perspicace potrebbe prevedere con un buon margine di esattezza)è stata la somiglianza delle scritture fatte da persone diverse che sicuramente non sono mai state in contatto tra loro e a distanza di tempo.