Chiudi

Rispondi a: Esistenza Di Un Dio Che Non Riesce a Comunicare Con L’ uomo.

#70828
Anonimo
Inattivo

Buongiorno a tutti, cerco di rispondere a queste curiosità semplici…

@ Luna
Cercherò di essere più chiaro possibile, e come guardare un corso d’acqua, io lo vedo rosso, tu normale, perchè? Io ho un paipo di occhiali che mi ha dato Dio, ora se tu non hai questi occhiali continuerai a vedere diversamente da me, nessuno li possiede solo Dio, e li da a chi vuole vedere realmente come stanno le cose, poi una volta viste deve anche seguirle, altrimenti rimani nella tua condizione, per capirci, è questione di fede, io vedo in un modo diverso, non funziona per curiosità, le mie parole saranno sempre di difficile comprensione perchè in una lunghezza d’onda diversa.
Ma semplificando le cose dirò in pratica cosa mi è successo.
Ad un certo punto in casa ci è venuta voglia di leggere la Bibbia, siamo andati dal parroco per averne una, la Bibbia di Gerusalemme, una buona traduzione, però con un avvertimento, non potete leggerla, capirla da soli, la tenevo sul comodino ma quando cercavo di leggerla la trovavo cruda, con tanti spargimenti di sangue e mi chiedevo perchè, la leggevo ma non ne assimilavo il messaggio.
Spesso riflettevo sul senso della vita e mi chiedevo tante cose, mi trovavo felicemente sposato, con tre bambini, un buon lavoro, una famiglia felice, ma perchè mi facevo queste domande strane?
Pensavo spesso alle parole “Chi cerca trova, sarà aperto a chi bussa, chiedi e ti sarà dato” parole provabilmente sentite in chiesa, queste mie riflessioni mi rendevano la vita angusta, avevo bisogno di risposte, sentivo che dovevo fare qualcosa ma non capivo cosa, potevo dare una vita agiata alla mia famiglia, ma non mi bastava, pensavo che se esiste un Dio, se esiste una realtà che va al di la di questa vita io volevo esserci assieme ai miei cari.Mi chiedevo se esiste un Dio onnipotente, perchè non può rispondermi? Poi pensavo se questo Dio ha creato l’universo un Dio così grande, vuoi che si metta in contatto con me? Ma la mia situazione non migliorava, avevo bisogno di risposte e presto, avevo bisogno ora di sapere.
Un giorno spinto da questo mio desiderio mi sono messo in ginocchio in camera mia e ho chiesto in preghiera al Signore che mi desse la certezza della salvezza, per me e i miei cari mettendo tutto nelle sue mani, chiedendogli di togliermi tutto ciò che poteva ostacolare il mio futuro e di sapere quale fosse il cammino, la strada giusta da percorrere per la salvezza, pensavo che se mi rispondeva sarebbe stato il Dio giusto
Non so quanto tempo fosse passato, non molto, io non ci pensavo, forse non mi aspettavo veramente una risposta.
Un giorno, a casa di un mio amico, dopo pranzo, mentre stavamo parlando di cose varie ha preso la Bibbia e mi ha letto il capitolo 24 di Matteo, dicendomi “Lo sai che Gesù deve ritornare?”
A queste parole qualcosa è cambiato nella mia vita, non ero più lo stesso, volevo sapere, ho cominciato a studiare la Bibbia assieme al mio amico, le nostre famiglie, tutti con una bibbia in mano, ci seguiva un suo cugino che faceva parte della chiesa avventista, non è stato un plagio, o indottrinamento, ho letto diversi libri sul cristianesimo per capire se era veramente la risposta e non ho trovato niente contro quell’insegnamento, quella Bibbia che non capivo ora era rivelata davanti a me, quello che mi è successo è un miracolo, non è una cosa razionale, va fuori dai nostri schemi, ma nelle scritture ho trovato la risposta a quello che mi era successo, come Dio mi aveva seguito, fatto riflettere, portato a chiedere, aperto gli occhi e il cuore.
Quando sono andato al lavoro mi dicevano che ero diverso, certo, non ero e non potevo più essere quello di prima, ma ringrazio sempre Dio che mi aiuti in qualsiasi modo per rimanere stretto a lui.

Questo è una piccola sintesi, ho ancora tanto da scrivere perchè so che non soddisferà del tutto, devo ancora dire chi è Gesù Cristo per me…e il suo ruolo in tutto questo, senza volerlo la mia preghiera era rivolta a lui…Gesù Cristo nostro Signore, alla prossima

Un caro saluto a tutti, con affetto, Orazio