Chiudi

Rispondi a: Ho rotto con il compagno, mi han proposto un rito. Consigli?.

#70503
Anonimo
Inattivo

Ascolta…quando si oscura la luna, apparte che è offensivo fare riferimento alla mia cultura, che ne sai tu della mia cultura, di me dei miei consigli?! Penso che un brutto risveglio sul orlo del precipizio e meglio che ritrovarsi in fondo al burrone ( in tutti sensi). Se immagini che non so di cosa sto parlando, immagini male. Mia cara nonnina faceva riti e macumbe d’amore è anche di morte purtroppo. Cosi come le mie 4 zie, 2 nipoti e una pronipote. La “cara” nonnina è morta anni fa tagliata in due dal treno, a 93 anni di età. L’inferno esiste e come, e le sensazioni, tue o degli altri non lo fanno comparire o scomparire di sicuro. La chiesa cattolica, con il Papa al suo capo sta combattendo i suoi esseri, che, per altro, è la sua ragione di esistere. Se non esistesse l’inferno, la Chiesa Cattolica non avrebbe nessun senso. Cosi come tutta la scia di santi che dicono da mileni la stessa cosa: guai a voi se giocate a fare Dio, usando la magia ( bianca, nera o a pua).

Tornando alla mia cultura: io sono stata atea tutta la mia vita, finché, un “bel” giorno hanno iniziato ad accadermi delle cose. Inspiegabili. Mi sono fatta una cultura partendo da quello che mi succedeva, e scoprendo piano piano cose impensabili oltre che incredibili. Persone come te, che pensano di sapere perché hanno letto su un argomento o hanno studiato certe discipline, non solo non sopportano la mia “ignoranza”, ma neanche accettano che ci sia una possibilità remota che io magari ho ragione. Non m’interessa. Potrei dirti tante cose a proposito delle galline, rospi o del tuo avatar, i gatti neri. Ma ti assicuro che ti ci vuole un bel stomaco.

A parte le cose legate alla magia nera che mi sono successe ( hai letto bene, mi sono successe), mi sono successe anche altre cose, che tutt’ora capisco poco perché in questo caso potresti avere ragione tu: non ho abbastanza cultura al riguardo. Non so perché Dio ha scelto me, non ho studiato catechismo, non sapevo dire nemmeno Padre Nostro, quindi, più ignorante di così si muore. Per non dire che mi capita di bestemmiare come un scaricatore di porto. Si vede che Dio è più difficile da capire di quanto uno non immagina.

Credo cmq alla tua buona fede, quindi, ti prego di credere anche tu alla mia. Se vuoi sapere perche sono così irremovibile non hai che da chiedere. Ma non mettere più in dubbio quello che dico, anche se sei libera di dubitare delle mie capacità linguistiche. Sai, non ho mai studiato l’italiano. Sono straniera.